Fonte: Ufficio Stampa Ternana

 

ph EFC
ph EFC

E’ vero che esistono posti peggiori per un ritiro pre-gara, ma Franco Signorelli non ci fa tanto caso. Il neo centrocampista rossoverde si trova a Isla Margarita (in Venezuela) dove a ritmo di due allenamenti al giorno si prepara con i suoi compagni di Nazionale alle due sfide contro l’Honduras Panama

“Qua è un paradiso, ma noi siamo concentrati e lavoriamo sodo. Voglio far bene in nazionale per poi tuffarmi finalmente nella mia nuova avventura di Terni”.
 
La trattativa che ti ha portato in rossoverde è stata veloce


“Si perché mi è bastato scambiare poche parole con il diesse Acri per convincermi che la Ternana era la scelta giusta da fare. Mi ha parlato chiaro, mi ha fatto sentire importante e quindi ci siamo accordati in tempi rapidi”. 

Lasci la Serie A e la città che ti ha lanciato nel calcio professionistico

“Si ma non è un problema. Giocare nella Massima Serie è un sogno ma io ho bisogno di continuità, di giocare il più possibile, come credo accada ad ogni calciatore a qualsiasi livello. Ce la metterò tutta per guadagnarmi spazio in rossoverde, ma c’è un allenatore e le decisioni spettano a lui, io sono a disposizione”.

Sei un centrocampista moderno che può ricoprire diverse zone della mediana

“Si. Gioco soprattutto davanti alla difesa, ma posso agire da mezz’ala destra o sinistra. All’occorrenza ho fatto anche il rifinitore. Bisogna essere duttili nel calcio moderno, adattarsi. Ma sostanzialmente sono un centrocampista centrale”

E conoscerai una nuova realtà….


“La Ternana l’ho incontrata da avversario indossando la maglia dell’Empoli, ricavando buone impressioni. Della città, che non conosco, mi dicono sia carina e vivibile. Io sono un tipo tranquillo, mi troverò bene”.


A pochi giorni dall’inizio del campionato e a mercato appena concluso, che idea ti sei fatto della squadra allestita?


“Un’ottima impressione. Certo che ora dalla parole si passa ai fatti. Mi spiace non esserci per la prima ma sono sicuro che faremo una bella partita a Trapani. E’ importante partire bene anche per i tifosi. Loro me li ricordo bene, sono caldi, appassionati. Dobbiamo mettercela tutta anche per loro”. 

 

A Franco un grande in bocca al lupo da parte della nostra redazione per un’annata importante !!!!

4 Commenti

  1. Bravo Franco, ti meriti una stagione da protagonista, il pubblico di Empoli troppo spesso ingrato con te. Ottimo professionista, ti auguro il meglio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here