TV | Sintesi Brescia-Empoli 0-3

TV | Sintesi Brescia-Empoli 0-3

L’Empoli espugna con un secco 3-0 lo stadio Rigamonti di Brescia: secondo successo storico dell’Empoli a Brescia, prima volta in B, perchè l’altra vittoria a Brescia datata 2002/2003 ci vedeva in Serie A. . L’Empoli recupera all’ultimo Saponara, da forfait Pratali sostituito da Tonelli autore di u

L’Empoli espugna con un secco 3-0 lo stadio Rigamonti di Brescia: secondo successo storico dell’Empoli a Brescia, prima volta in B, perchè l’altra vittoria a Brescia datata 2002/2003 ci vedeva in Serie A.
.
L’Empoli recupera all’ultimo Saponara, da forfait Pratali sostituito da Tonelli autore di una prestazione a dir poco maiuscola, e fa respirare Hysaj con Accardi dal primo minuto. Out per squalifica Valdifiori, rientra Moro e gioca Signorelli al centro.
Pronti via e dopo 4 minuti gli azzurri sono in vantaggio: giocata di Maccarone e assist per Saponara che delizia i palati fini con un gol da chi sa dar del tu al pallone. Minuto 16: altra giocata di Maccarone a centrocampo, colpo di tacco smarcante per Croce che taglia in diagonale la trequarti bresciana, serve Tavano a sinistra che si accentra, finta due volte il tiro, alla terza mossa il tiro parte davvero e si infila a fil di palo alla destra di Arcari. A questo punto l’Empoli frena e controlla la partita, il Brescia colleziona angoli e tenta più con i nervi che con le idee a riaprire il match. nel finale la parata più difficile di Bassi su Caracciolo a tu per tu nei pressi dell’area piccola. Si va al riposo sullo 0-2 Empoli.
.
Nella ripresa ci si attende la rabbiosa partenza del Brescia ed invece… Laurinì mette la freccia e “sorpassa” a destra, serve al centro per Tavano che infila il tris e la personale doppietta. L’Empoli per segnare il suo terzo gol ci impiega praticamente un giro di lancette. E’ lo schiaffo alla partita, il colpo che piega il Brescia che da quel punto in poi, beccato dal popolo del Rigamonti, non riesce più a rientrare in partita. L’Empoli potrebbe anche dilagare con Maccarone e Croce che provano altri gol d’autore. Poi il finale è tutto di Tonelli: Corvia gli rifila una gomitata e gli si apre un labbro. Poi Picci rischia di decapitarlo con una rovesciata killer che gli procura la rottura del setto nasale. Nonostante la maschera di sangue Lorenzo decide stoicamente di continuare fino alla fine, purtroppo però proprio a pochi minuti dal 90′ la tegola dell’infortunio di Casoli entrato al posto di Tavano, che guasta unpò la festa di Brescia: per Giacomo sospetta lesione al malleolo o addirittura al perone.

.

Montaggio video Gabriele Guastella

.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy