TV | Sintesi Brescia-Empoli 1-3

TV | Sintesi Brescia-Empoli 1-3

L’Empoli torna a vincere in trasferta su di un campo storicamente difficile per i colori azzurri come quello di Brescia dove, comunque, anche lo scorso anno gli azzurri riuscirono nell’impresa dei tre punti. Nell’Empoli, che vuole i tre punti per continuare a rimanere secondo, si rivede Mchedlidze c

L’Empoli torna a vincere in trasferta su di un campo storicamente difficile per i colori azzurri come quello di Brescia dove, comunque, anche lo scorso anno gli azzurri riuscirono nell’impresa dei tre punti. Nell’Empoli, che vuole i tre punti per continuare a rimanere secondo, si rivede Mchedlidze che va in panchina, spazio a Verdi alle spalle di Maccarone e Tavano. Nel Brescia, che viene da tre vittorie nelle ultime quattro gare e cerca il successo per inseguire i Play Off, fiducia a Sodinha, con Caracciolo riferimento d’attacco, l’ex Corvia in panchina, mentre in difesa spazio al giovanissimo (classe ’95) Coly, con l’ex Budel centrale difensivo. Buona la presenza di pubblico al Rigamonti, molto caloroso, da Empoli un centinaio di tifosi.

Nei primi minuti le due squadre si studiano a vicenda, il Brescia colleziona tre angoli ma l’Empoli si fa più pericoloso con Verdi. Al 29′ l’episodio che accende il match. Punizione dalla trequarti di Valdifiori: è uno schema, palla per Maccarone che sfugge alla marcatura di Caracciolo e infila con un diagonale Cragno. Sulle ali dell’entusiasmo l’Empoli prova l’1-2 letale: colpo di tacco di Croce che inventa per Hysaj, palla in mezzo e Verdi gira al volo sul primo palo, palla solo sull’esterno della rete. Il Brescia si riorganizza ed inizia a premere alzando il proprio baricentro. La pressione delle rondinelle produce un costante possesso palla ed un’occasione con cross di Sgrigna da destra dove Bassi va a vuoto e dove rimedia la difesa azzurra. Quando sembrava che la maggior pressione dei lombardi fosse terminata ecco un nuovo episodio che riequilibra il match. Cross di Zambelli da destra, che colpisce anche non benissimo il pallone, la sfera viene toccata da Tonelli e poi sbatte sul braccio allargato di Laurinì. Cartellino giallo per il difensore azzurro e rigore per il Brescia che, dentro al 41′, Caracciolo realizza per l’1-1. Subito dopo la trasformazione espulso il tecnico dell’Empoli Sarri per proteste. Novanta secondi dopo Caracciolo si invola verso l’area di rigore azzurra, Bassi esce con i piedi ma il pallone finisce a Sodinha che dai 35 metri prova a trovare la porta, rimasta sguarnita per la precedente uscita di Bassi, la conclusione è debole e Hysaj controlla con il petto.

SECONDO TEMPO – Subito occasione per l’Empoli: Tavano serve Verdi in profondità, il fantasista azzurro entra in area e con un preciso diagonale colpisce un clamoroso palo alla sinistra di Cragno, Maccarone arriva con un attimo di ritardo. La partita è nuovamente avvincente con l’Empoli che spinge per tornare in vantaggio (occasione con Tavano che impegna severamente Cragno) ed il Brescia che pare giocare di rimessa. Al 21′ rigore per l’Empoli: punizione scodellata in area, Freddi trattiene per la maglia Rugani che va giù, penalty e giallo anche per il difensore bresciano. Dal dischetto Tavano spiazza il portiere e porta di nuovo in vantaggio l’Empoli. L’ultimo quarto d’ora è quasi un thriller. L’Empoli resta in dieci per doppio giallo di Laurinì (fallo sullo scatenato Sodinha), Olivera colpisce un palo, Verdi salva quasi sulla linea su un colpo di testa di Freddi, poi anche il Brescia resta in dieci per infortunio a Caracciolo con i cambi già tutti esauriti, l’arbitro Di Bello assegna 6 interminabili minuti di recupero ma, al terzo di questi, con un perfetto contropiede (Ronaldo ruba palla a Sodinha e lancia Maccarone sulla destra, BigMac resiste a Budel, vince il duello in velocità, va sul fondo e mette in mezzo per Verdi che, con merito per aver seguito l’azione dalla parte opposta, infila Cragno per la terza volta) l’Empoli cala il tris e cala anche il sipario sul Rigamonti di Brescia.

  
Montaggio di PianetaEmpoliTV
Commento di Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy