TV | Sintesi Crotone-Empoli 3-2

TV | Sintesi Crotone-Empoli 3-2

Si interrompe la striscia utile consecutiva di quattro successi per l’Empoli di Sarri, che perde all’Ezio Scida dove l’Empoli in campionato non è mai riuscito a vincere. Finisce 3-2 per i pitagorici ma l’Empoli si complica la vita dopo che la partita si era messa sui giusti binari. PRIMO TEMPO – Pa

Si interrompe la striscia utile consecutiva di quattro successi per l’Empoli di Sarri, che perde all’Ezio Scida dove l’Empoli in campionato non è mai riuscito a vincere. Finisce 3-2 per i pitagorici ma l’Empoli si complica la vita dopo che la partita si era messa sui giusti binari.

PRIMO TEMPO – Parte benino il Crotone, ma è l’Empoli a pungere al 22′ con Maccarone con gli azzurri che giocano da grande squadra ben messa in campo. Il Crotone è squadra battagliera, ma l’Empoli sembra poter controllare e amministrare bene l’incontro, gli azzurri hanno una chanche con Croce che davanti a Caglioni non aggancia. Poi i cinque minuti di follia azzurra. Al 41′ Hisaj va a marcare Calil e si dimentica di Gabionetta (ma la difesa era mal schierata tutta!) che di testa batte Bassi. Al 45′ Signorelli ne combina una clamorosa; su un pallone innocuo a centrocampo alza la gamba e colpisce con i tacchetti il petto di Mazzotta. Quello di Franco non è un fallo cattivo… ma certamente evitabile e stupido che causa il rosso e l’inferiorità numerica all’Empoli che poco prima aveva rischiato di capitolare per la seconda volta con Maiello, bravo Hisaj a togliere il pallone a pochi centimetri dalla linea bianca della porta.

SECONDO TEMPO – Parte forte il Crotone, poi Sarri fa la mossa giusta: dentro Valdifiori e fuori Croce, gli azzurri nonostante l’inferiorità sono più equilibrati e iniziano a fare la partita. Il Crotone è in affanno e al 25′ gli sforzi degli azzurri vengono premiati. Saponara recupera un bel pallone a centrocampo, lancio per Maccarone che entra in area e viene messo giù da Mazzotta. Rosso anche per il giocatore del Crotone e rigore per gli azzurri. Dal dischetto Tavano segna il 2-2, e ora siamo 10 contro 10. L’Empoli visto dal 10′ al 25′ somiglia a quello di Bari, i pensieri sono ora molto positivi… stai a vedere che… ma gli occhi della tigre non ci sono, la pancia sembra piena e la cattiveria non c’è più. Come se il 2-2 fosse un punto di arrivo e non di ripartenza. A quel punto il Crotone trova anche il gol del 3-2. Solita dormita difensiva (siamo la peggior difesa con 28 reti subite in 14 partite, uno ogni 45′ minuti di media, ndr) e Calil Caetano ringrazia. E’ il gol vittoria dei calabresi. Nel finale spazio anche a Shekiladze per Maccarone. Niente da fare a Crotone l’Empoli di campionato fallisce ancora.

La classifica resta praticamente quasi intatta, più lontana la zona play off, ma distanza con la zona rossa invariata. Sabato però al Castellani arriverà il Grosseto dell’ex Somma. Obiettivo non fallire per non rischiare di rimanere infangati ancora una volta.

Montaggio sintesi di Gabriele Guastella

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy