TV | Sintesi Empoli-Cesena 0-0

TV | Sintesi Empoli-Cesena 0-0

L’Empoli di Sarri non riesce ad andare oltre lo 0-0 contro il Cesena di Bisoli, schierato in campo appositamente per non giocare a viso aperto con gli azzurri e, anzi, per cercare esclusivamente di pareggiare la partita e niente più. PRIMO TEMPO – Dopo una quindicina di minuti dove non accade pra

L’Empoli di Sarri non riesce ad andare oltre lo 0-0 contro il Cesena di Bisoli, schierato in campo appositamente per non giocare a viso aperto con gli azzurri e, anzi, per cercare esclusivamente di pareggiare la partita e niente più.

PRIMO TEMPO – Dopo una quindicina di minuti dove non accade praticamente niente è l’Empoli ad accendere la gara, con gli azzurri che nel giro di due minuti costruiscono tre clamorose palle gol: Tavano manda a lato, Maccarone alto, Laurinì colpisce un palo, poi Valdifiori scalda le mani al portiere Rossini che poco dopo si deve ripetere su Maccarone. Poi è Croce a seminare il panico e servire a centro area per Tavano che con il sinistro manda a lato. Il Cesena si fa vedere solo sul finale con Tabanelli il cui tiro è stoppato con il corpo da Rugani.

 

 

SECONDO TEMPO – Il copione non cambia: Empoli a fare la partita e a giocare a calcio, il Cesena tutto dietro il pallone a pensare solo a rompere il gioco degli avversari senza abbozzare un minimo di idea. Così gli azzurri riprendono a macinare azioni gol una dietro l’altra: Maccarone su un rimpallo favorevole viene stoppato da Rossini in uscita, poi spedisce il pallone sull’esterno della rete. Quindi è Tavano a mandare il pallone di poco a lato. E quando Maccarone riesce a superare l’estremo cesenate davanti alla porta sguarnita ci pensa il difensore Volta a respingere il pallone ed evitare il gol azzurro. Nel finale ci provano ancora senza successo Maccarone (sinistro a lato) e Castiglia (tiro alto sopra la traversa). Il Cesena ci prova con un tiro dai 40 metri di Coppola (a lato) ed una conclusione altissima di Succi a 40 secondi dal triplice fischio finale. Un punto certamente superguadagnato (senza merito!) dal Cesena, e due punti ingiustamente persi dagli azzurri dopo l’immeritato pareggio-beffa di una settimana prima a Crotone. L’Empoli, tra l’altro, perde il primo posto in classifica con il Palermo che, vittorioso 3-1 in casa contro il Cittadella, si prende il comando della Serie B.
.
Montaggio e commento audio di Gabriele Guastella
Produzione PianetaEmpoli TV

.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy