Se Rocco Sabato dovesse restare in azzurro anche la prossima stagione, in serie B, sarà costretto a saltare la prima giornata di campionato. Come prevedibile infatti il giudice sportivo lo ha squalificato per un turno dopo il cartellino rosso rimediato al Rigamonti di Brescia.

Per le rondinelle solo 4mila euro di multa nonostante lo scandaloso episodio che ha fatto ritardare di 23 minuti l’inizio del match di giovedi 11 giugno scorso. Secondo voci che arrivano direttamente dalla città lombarda il Brescia Calcio aveva venduto più biglietti del dovuto. Vi mostriamo un video prelevato da You Tube che ripropone alcuni momenti che hanno preceduto il fischio d’inizio del match.

 

Dopo le gare di ritorno delle semifinali play off di serie B, il giudice sportivo ha fermato per una giornata Abruzzese, Consonni, Freddi e Garofalo (Grosseto), oltre a Sabato (Empoli). Il presidente del Grosseto, Piero Camilli, è stato inibito fino al 31 luglio, “per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, rivolto all’Arbitro espressioni insultanti”. Ammenda per il Livorno di 15mila euro, e di 4000 per il Brescia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here