Terzo successo per Luciano Spalletti alla guida dello Zenit San Pietroburgo. L’ex calciatore ed allenatore dell’Empoli battendo per 1-0 il CSKA Mosca, dopo aver vinto Scudetto e Coppa di Russia, si è aggiudicato anche la Supercoppa di Russia.

 

Gioia immensa per Luciano che ormai in Russia è considerato uno “zar”, e che, almeno alcune indiscrezioni, a giugno lo verrebbero alla guida della nuova Juventus.

 

CURIOSITA’ TUTTA EMPOLESE – Luciano Spalletti lasciò Empoli nel giugno del 1998 dopo aver conquistato in tre anni da allenatore la promozione in B e la Coppa di Serie C, la promozione in A e la salvezza nella massima divisione. Dopo il suo addio ad Empoli approdò proprio Gigi Del Neri che, dopo alcune settimane, lasciò l’incarico e al suo posto arrivò Sandreani. A distanza di tredici anni potrebbe accadere il contrario nella Juventus, con Del Neri che potrebbe lasciare il posto proprio a Spalletti.

 

Gabriele Guastella

 

Nella foto sopra un primo piano di Luciano Spalletti sulla panchina dello Zenit San Pietroburgo. Alle sue spalle si riconoscono altri due ex dell’Empoli, con lui in Russia: Daniele Baldini e Marco Domenichini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here