Francesco Flachi, squalificato per 12 anni per uso di cocaina, intervistato per un programma di Canale 5 che andrà in onda stasera alle ore 23, Kalispera di Alfonso Signorini, ha raccontato di vergognarsi per ciò che ha fatto e ha raccontato la sua nuova vita da ex calciatore. “Tuttora – ha detto – mi vergogno per quello che ho fatto. Ho la fortuna di recuperare giorno per giorno. Non sono uno che ha abusato di cocaina, però sono sempre uno che ha agito d’istinto. Nonostante gli errori, io ho sbagliato due volte, ho un pregio, io non mi sono mai dimenticato della correttezza e del rispetto per le persone”.

Flachi ha quindi assicurato che non gli manca il calcio: “Mi mancano i ritiri, scherzare negli spogliatoi, la passione, ma dopo tutto quello che ho visto del calcio, mi ha sdegnato. Fortunatamente quando cado mi rialzo. Adesso ho aperto un locale tipico toscano. Oggi l’unica cosa che mi interessa è recuperare ogni giorno davanti ai miei figli e a mia moglie”.

fonte: ansa

CONDIVIDI
Articolo precedenteDal campo….5-0 alla Primavera
Articolo successivoProbabili formazioni del 6 gennaio 2011
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

3 Commenti

  1. Flachi pessima persona e pessimo esempio. I nostri ultras sono magnifici ma l’aver dato a lui il premio di Emiliano resta un grosso errore.

  2. Flachi altro non è che lo specchio di tutti noi… tanta buona volontà, ma la coscienza interiore di essere uomini e pertanto “deboli”. Chi ha la presunzione di “giudicare”, provi a farlo anche con se stessi.
    Personalmente, credo che il “migliore” sia colui che sbaglia meno, non chi “non sbaglia” perché non esiste.
    A mio avviso il premio di Emiliano per Flachi significa comunque il riconoscimento e l’apprezzamento per una persona che in quei momenti ce la stava mettendo tutta per uscire da un tunnel… che poi non ce l’abbia fatta è altra cosa.
    Umilmente saluto ed auguro buon anno

  3. Flachi è stato un grande giocatore…
    A sbagliato, però sbagliare è umano noo..
    Secondo me il premio se le meritato tutto perchè lui a cercato di uscire da questa situazione, però non ce la fatta e questo a me dispiace molto!!!!
    Però se una persona è debole non è colpa sua, piano piano si rafforza.
    E poi vorrei dire ancora una cosa che dagli errori si impara..
    Va be che questo errore gli è costato 12 anni di squalifica, però quello che importa davvero e che si è profondamente pentito di quello che ha fatto, e sta cercando di recuperare in tutti i modi!!!
    Quindi “BRAVO FLACHI”!!! Per me rimmarrai sempre un GRANDE!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here