Ma era davvero necessario inserire un turno infrasettimanale alla fine di agosto? Di tutte le decisioni che vengono prese, francamente, questa appare incomprensibile e per certi versi scellerata. Anzichè cercare di migliorare il sistema, a volte si ha la sensazione che si faccia di tutto per peggiorarlo… Con le squadre che hanno lavorato intensamente nel periodo di preparazione, non ha molto senso far partire il campionato con un autentico tour de force. E questo è il primo motivo.


Altro motivo da tenere in forte considerazione è che oggi siamo alla vigilia della chiusura del calciomercato; preparare una gara di campionato in questo contesto non è certo semplice: dirigenti che setacciano le proprie agende alla ricerca dell’idea giusta, allenatori costretti a fare i salti mortali per capire su chi può puntare e giocatori distratti dal tourbillon di voci che, specialmente negli ultimi giorni, impazzano ovunque. Scendere in campo passa quasi in secondo piano.


Un capitolo a parte merita il discorso dei nazionali. Pescara-Empoli, per esempio, vedrà l’assenza di ben sette calciatori: Dumitru, Signorelli, Mchedlidze, Shekiladze nell’Empoli e Verratti, Insigne e Konè nel Pescara. Ed è andata bene perchè Ciro Ferrara, C.T. dell’Under 21 italiana, ha fatto slittare il raduno alle 12.30 di domani, altrimenti per questa sfida sarebbero stati assenti anche Saponara (Empoli), Pinsoglio e Capuano (Pescara). La Lega di Serie B farebbe bene a rendersi conto che ormai il campionato cadetto è serbatoio anche delle varie Nazionali, specialmente le giovanili italiane, visto che la Serie A i giovani non li fa giocare e costringono il C.T. ad attingere alle categorie inferiori, perfino in Lega Pro.


Non si può invitare le società a puntare sui giovani, come spesso viene dichiarato dai dirigenti della Lega, se poi le stesse vengono penalizzate per la razzia a cui sono sottoposte da parte delle Nazionali. Il campionato viene falsato in questo modo. E’ un controsenso. Sarebbe opportuno porre rimedio a questa stortura.


Quando la Juventus, zeppa di nazionali, fu spedita in Serie B, nell’ambito dell’inchiesta su Calciopoli, fu introdotta la regola che, nel caso vi fossero almeno due giocatori convocati in Nazionale, permetteva alle società di chiedere il rinvio della gara. Regola che è rimasta per altri due anni e poi è stata tolta (e non se ne capisce il motivo).


Sarebbe bastato un minimo di buonsenso per non prendere in esame questa novità che non piace a nessuno.


Alessandro Marinai

8 Commenti

  1. concordo in pieno con l’appunto-disappunto del marinai, quella del calcio attuale è una situazione che ricalca in pieno la situazione politica italiana…cioè fatta da persone incapaci di gestire… o forse troppo “furbe” da riuscire a farsi passare per incapaci mentre invece è tutto un disegno ben congegnato!

  2. altra cosa.. ha senso far giocare una partita a mezzogiorno del 4 settembre?? non sarebbe da escludere una possibile ondata di caldo essendo ancora in piena estate.. se vogliono giocare a mezzogiorno,lo si faccia almeno d’inverno!

  3. Secondo me questo tasto della regola a favore delle grandi retrocesse (Juve, Napoli, Genoa…), adesso tolta perchè tali squadre non ci sono più, è un cavallo che Vi state giocando male.
    Mi spiego.
    Il motivo “formale-ufficiale” per cui la regola è stata tolta è quello di cercare dare maggiore risalto alla serie B.
    Ovvero:
    In caso di partite delle varie nazionali (italiana, under21 e straniere) la serie A è ferma, come d’ovvio. Quando le squadre di B chiedevano il rinvio delle partite (per + di 2 nazionali), finiva che la giornata cadetta risultava “monca” con molte partite slittate, tanto che la B perdeva l’occasione di avere, grazie alla stampa e le tv tutte per sè, una risonanza congrua per quella giornata.
    In realtà ed al di là delle “forme”, ritengo io, più che rendersi conto che non c’è più la Juve in serie B, la nuova lega di B, nella sostanza, ha capito che per chiedere ed ottenere + soldi per i propri diritti di visione doveva cercare di proporre una giornata “completa” nelle occasioni in cui la A era ferma. Poco importa se i risultati, poi, avrebbero finito per essere falsati dalle molte, troppe assenze. Cosa importa alla lega di B se, per motivi estranei a scelte tecniche e/o infortuni, l’Empoli che gioca col Pescara ha una formazione, l’Empoli che ha giocato con la Juve Stabia ne aveva un’altra e l’Empoli che affronterà il Brescia un’altra ancora? Cosa importa se in questo modo il campionato è falsato. Tutto ciò, alla cara “BWin”, non interessa affatto. Interessano solo e soltanto… i soldi. Ma guarda un pò che novità?

  4. non ho ancora sentito in questi anni una presa
    di posizione ufficiale della societa’ (corsi o vitale)
    in merito a questo problema…
    sicuramente alla societa’ sta’ bene cosi,quindi per
    favore eviti anche il sig.aglietti di lamentarsi nelle
    interviste per gli assenti nelle nazionali ma si
    rivolga al suo presidente..

  5. Scusate, ma la serie b non potrebbe essere sospesa quando gioca l’under 21? Tanto visto che le squadre di B non hanno le coppe di mezzo, questi turni possono essere recuperati in settimana.

  6. Caro Cip ma cosa serve fare delle dichiarazioni…è chiaro che non va bene neanche alla società…va a Pescara con una panchina piena di ragazzini…il problema secondo me è stato mettere un’infrasettimanale al 30 Agosto quando i giocatori ancora non sono al 100% e soprattutto quando giocano le nazionali…
    Se il turno infrasettimanale non ci fosse stato avremmo dovuto rinunciare per Brescia soltanto a 3/4 giocatori che in una rosa non sono tantissimi…
    Inoltre spostare soltanto alcune partite falsa lo stesso il campionato perché sei costretto a giocare più turni infrasettimanali e affrontare avversari che hanno riposato tutta la settimana…lo fanno come dice Usualemi per dare più visibilità alla serie b, cosa peraltro condivisibile…
    Ripeto la scelta incomprensibile è il turno infrasettimanale…quello è completamente assurdo!!!

  7. ammesso che alle societa’ non vada bene veramente
    perche’ allora tutti i presidenti non si mettono
    d’accordo per cambiare questa regola?
    resto della mia idea,le societa’non possono
    piu’ aprire bocca ma accettare passivamente tutto
    cio’ che gli viene imposto dalla federazione..

  8. altro esempio: se tu hai in rosa 5/6 giocatori
    nell’under 21, e vai ai play off l’anno in cui ci
    sono gli europei,tu giochi i play off senza questi giocatori..se non e’ falsare i campionati questo…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here