Ci eravamo lasciati ieri sera, nel reportage dell’allenamento, dicendo che il georgiano Mchedlidze non si era allenato per via di un problema capitatogli non corso dell’incontro amichevole che la sua nazionale ha disputato mercoledi sera a Tirana.

Il giocatore aveva infatti dovuto abbandonare il campo dopo soli 21 minuti di gioco.

 

L’uscita non dal campo non era dovuta ad una botta, ma ad un segnale che gli aveva mandato il flessore della coscia sinistra, un dolore che lo ha fatto uscire per precauzione.

Ieri l’attaccante di Tbilisi, rientrato ad Empoli, si è sottoposto ai primi accertamenti che, per fortuna, hanno escluso lesioni a livello muscolare.

Però il sorriso è comunque a metà: c’è pur sempre un’elongazione che gli procurerà un periodo di stop.

 

Non è facile indicare con esattezza il tempo di recupero, ma crediamo di non sbagliare dicendo che almeno un paio di settimane dovrà star fermo. Ovviamente poi il giocatore cercherà di ridurre questo tempo.

Sicuramente salterà il derby di lunedì prossimo contro il Livorno e la trasferta di Terni per provare poi a rientrare in gruppo da lunedì 18.

 

Certo è che questo ragazzo ha un conto aperto con la fortuna.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteAnche l'Unione Club premia il Re del gol
Articolo successivoTV | Cappellini & Melis prima del Viareggio
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

10 Commenti

  1. L’utente Vasco ha scritto, l’8 febbraio 2013 alle ore 02.26, a proposito dei commenti fatti sui continui infortuni di Mchedlidze:
    «La settimana scorsa aveva un dolorino all’anca se non sbaglio e avete cominciato subito a dire peste e corna e sabato era regolarmente disponibile… (e meno male che dipendeva da noi! n.d.r.)
    Levan avendo una propensione agli infortuni ad ogni minima cosa lo fermano per non rischiare che si faccia male sul serio…hanno detto di non allarmarsi… (quando uno esce dopo 20 minuti, in nazionale, non è per non rischiare, ma significa che il ragazzo si è fatto male… n.d.r.)
    magari lunedì è recuperabile o al massimo sabato prossimo…non la vedo così preoccupante… (che gufo! n.d.r.)
    Inoltre quest’anno si è fatto male pochissimo rispetto agli anni scorsi… È quasi sempre stato disponibile… (Levan toccati!!!! n.d.r.)»
    Niente altro da aggiungere…
    😉

  2. levan basta hai rotto il caxxxo smetti poche chiacchere se non lavoro a me mi licenziano guarda di trovarti un altro lavoro dai retta a me !!!!!

  3. Infatti forse rientra per Terni sennò subito dopo…
    2 settimane lo scrive pianeta Empoli…magari a Terni è in panchina…
    Rimane il fatto che anche se ha spesso piccoli infortuni muscolari non è che bisogna massacrarlo…
    Se poi volete farlo fate pure…io non me la sento…gli gireranno le scatole già a lui…ha le potenzialità per diventare fortissimo ma è bloccato da questi infortuni…
    Ha comunque sempre 22 anni quindi magari la fortuna gli girerà a favore…

  4. lEGGO: “Ovviamente poi il giocatore cercherà di ridurre questo tempo”……Non sara’ il caso che recuperi al meglio invece di affrettare sempre tutto?

  5. Usare la parola sfortuna è un eufemismo per qualcosa di altro.Se un calciatore ha troppo spesso questo tipo di malanni è evidente che c’è qualcosa che non va.Fatto sta che andremo a giocare il derby ( e non solo )senza una punta di spessore in panchina e purtroppo con il miglior pezzo fuori per squalifica.Forza Ragazzi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here