tonelliLorenzo Tonelli non è certo uno che passa inosservato. A volte anche involontariamente si trova in mezzo a situazioni che lo catapultano al centro dell’attenzione, creando discussione intorno a lui e spesso venendo dipinto per cio’ che non è. I tifosi azzurri lo sanno, lo conoscono bene ed anche per questo lo amano alla follia. Se poi vogliamo metterci il gol segnato a Firenze, va da se che “The Wall” è di certo uno dei giocatori che è nel cuore di tutti gli sportivi empolesi.

E tra le tante argomentazioni di discussione intorno a lui, anche qui con risvolti spesso non simpatici ma non per colpa sua, c’è stata quella della possibile cessione in questa sessione di mercato.

 

Ricordiamo tutti, quando soprattutto nella fase finale del mese di giugno, le voci sul possibile passaggio al Palermo, era al centro dell’attenzione mediatica. Discussione che spesso poi veniva accesa anche dal procuratore del giocatore che in tutti i modi dipingeva Lorenzo come uno che da Empoli se ne fosse voluto andare a gambe levate. Lorenzo non hai mai parlato pubblicamente di questo, ma coloro che hanno avuto da lui delle confidenze, sanno bene quelli che erano e sono i pensieri del difensore centrale.

La storia poi ha preso la piega che tutti conosciamo e, col passare poi del tempo, sono arrivate le forti dichiarazioni della società azzurra (ribadite poi dal Presidente Corsi sul palco della presentazione della squadra) che hanno messo fine ad ogni discorso togliendo di fatto il ragazzo dal mercato. Tonelli è dell’Empoli e Tonelli resterà ad Empoli.

 

Adesso, dopo tutto questo andirivieni di discorsi e di parole spesso (anche da parte nostra, sia chiaro) sparate al vento, la certezza è una soltanto. Ma non basta. Il rapporto col giocatore è talmente forte, rapporto ricambiato in ogni singolo momento, che si è deciso di accelerare i tempi andando a proporre a Tonelli un prolungamento di contratto, per blindarlo da una parte ma soprattutto per fargli capire con i fatti e non a parole, quello che rappresenta per questi colori.

Attualmente Lorenzo ha già di per se un contratto non in scadenza, essendo questa posizionata al giugno del 2017. Si andrà però con altri due anni ed un adeguamento dello stipendio, con un futuro che potrebbe essere anche da capitano visto che già quest’anno sarà il vice di Maccarone.

Le parti sembrano già a buon punto e nelle prossime giornate si dovrebbe andare a mettere tutto nero su bianco, facendo di “The Wall” una bandiera della nostra squadra.

 

Alessio Cocchi

17 Commenti

  1. Leggere commenti, come quelli di tale “bosco” …. ma sii chiaro quando esterni….. che segatura hai in testa per paragonare The Wall con Baldini… di arme sau!

    • ………..ne hai più te di segatura nel cervello ad alterarti se ti toccano un giocatore…..ma non solo te eh, io dico nemmen per delle fie vu’ vi incazzeresti così….
      Comunque, ciccio, a me rivolgiti in altra maniera, un s’è mai mangiato assieme…..e son stato abbastanza educato.

  2. Sia se rimane con noi a lungo sia se l’anno prossimo andrà in una big se disputa un’altra grande stagione sono contento per lui, se poi ripenso alla sua crescita mi viene da dire che solo a Empoli un giocatore può sbagliare anche più del dovuto e con calma dimostrare la sua forza, quindi Lorenzo sa quanto Empoli è stata importante per lui e mi auguro che quest’anno possa ringraziare la società disputando un’altra grande annata.

  3. Quest’anno la serie a mi sembra si sia alzata un po’ di livello con attaccanti dello srampo di Bacca,Luiz Adriano,Mandjukic,Djeko forse Ibra..Ci sarà bisogno di una bella difesa e per Lorenzo sarà l’anno della consacrazione,se si gioca bene le sue carte..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here