martuscielloOgni giorno che passa è un giorno in meno verso la fine di questa stagione, e di conseguenza un giorno in meno alle diverse risposte che tutti i tifosi azzurri si attendono. Indubbiamente la questione legata alla prossima guida tecnica della squadra è di quelle  più che importanti con un’attenzione davvero maniacale verso tutti i piccoli segnali che stanno arrivando e che possono, messi assieme, definire il puzzle.

 

La sensazione è che lo specifico destino di mister Giampaolo  verrà definito la settimana prossima, a campionato ormai concluso, anche se come da tempo ci stanno ripetendo l’attesa non dovrebbe essere di quelle snervanti.  Intorno a questa situazione si stanno muovendo e costruendo diversi scenari che in parte abbiamo anche già riportato. Ultimo ma non certo ultimo per importanza, è quello di una possibile scelta interna, e lo diciamo oggi perché qualche esperto di mercato è uscito allo scoperto sparando a chiare lettere questo nome che onestamente cercavamo di tenere per adesso sottotraccia anche se, vi ricorderete, che in un pezzo recente avevamo già ipotizzato questo tipo di possibilità.

 

Il nome molto semplicemente è quello di Giovanni Martusciello,  attualmente allenatore in seconda ma ormai da anni nello staff tecnico della prima squadra, dopo aver chiuso la carriera da calciatore che proprio in quel di Empoli gli ha visto fare le cose più belle ed importanti. Martusciello è stimatissimo ed apprezzatissimo  all’interno dello spogliatoio, e da quanto percepito ci sarebbe proprio una corrente interna che starebbe spingendo affinché la prossima guida tecnica della squadra possa essere affidata in prima persona al “Bellu Guaglione”.  Per Giovanni sarebbe sicuramente il coronamento di un sogno e la chiusura di un cerchio importante anche se, questo lo aggiungiamo noi, bisogna capire se alla fine sia quello che lo stesso Martusciellovvorrà, andando ad accettare una sfida particolare che di fatto lo va ad inserire in un contesto completamente diverso da quello vissuto fino ad oggi con tutte le implicazioni che l’essere allenatore in prima comporta.

 

Giusto però chiudere anche questo pezzo andando a sottolineare nuovamente che prima di ogni situazione esterna ci dovrà essere il tanto atteso colloquio tra la società e l’attuale allenatore, soltanto da lì si potrà capire di più ed iniziare a  focalizzare le attenzioni su uno scenario o su un altro.

 

Alessio Cocchi

26 Commenti

  1. Tutti lo vorrebbero come allenatore dell’Empoli ma potrebbe essere un azzardo. Però l’ambiente potrebbe essere un fattore positivo e inoltre viene dal ciclo Sarri quindi sa benissimo come gestire e allenare questo gruppo che lo appoggerebbe in pieno.

  2. Temo che sia un azzardo bello grosso esordire in A e con una squadra che andrà a sostituire i 4/5 giocatori più importanti,escluso il Macca.

  3. Le mie priorità:

    1) giampaolo
    2) giampaolo
    3) giampaolo
    4) giampaolo
    5) giampaolo
    6) giampaolo
    7) giampaolo
    8) giampaolo
    9) giampaolo
    10) martusciello

  4. ….quando sento parlare di Martusciello come possibile allenatore, mi viene a mente, purtroppo, la prima volta che ci fu una scelta interna, sto parlando del demente. Ovviamente, dal punto di vista umano, ci passa un po’ e via…….lo ritengo un azzardo…troppo azzardato!

  5. Dal punto di vista delle competenze e capacità sicuramente non si discute. La paura è che sia ormai troppo “amico” dello spogliatoio e che non possa gestire situazioni che magari avrebbero la necessità del pugno duro. è chiaro che prima o poi se è la sua ambizione dovrà spiccare il volo e accettare l’incarico da allenatore. Mi dispiacerebbe doverlo perdere per un esonero in caso di annata storta.

  6. Arriverà sicuramente un allenatore nuovo con Martu secondo……….nella malaugurata ipotesi di un andamento negativo, via libera a Martu. Troppo rischioso partire subito con lui, si rischierebbe di bruciarlo subito, ricordiamoci che Martu è un uomo molto apprezzato in società!!!c

  7. … altra cosa…. la butto lì…. con Martusciello il nostro capitano potrebbe anche trovare gli spazi per giocare ancora, con un mister qualunque potrebbe fare la fine di Tavano con Sarri.

      • IMMENSA gratitudine a Ciccio, però sono d’accordo con dippe. Non aveva più una forma fisica decente, quindi non poteva giocare; lo si è visto anche quest’anno in serie B, da quanto ha giocato.

  8. allenatore? spero tanto rimanga Giampaolo ma comuque sono i 5/6 giocatori (titolari) che decideranno le sorti del nostro empoli e se rimane carli sono tranquillo.

  9. Ribadendo che se si voleva proseguire con Giampaolo (o lui con noi),non si aspettava certo maggio e la fine del campionato,mi pare che alla fine se io fossi Martusciello mi sarei stancato di fare più o meno quello che faceva Tassotti al Milan….cioè…..l’eterno secondo!Credo che ad occhio abbia tutte le caratteristiche e l’esperienza per guidare gli azzurri e comunque è una carta da poterci giocare….Lo “bello guaglione” è stato in contatto con diversi allenatori “azzurri” e di sicuro da ognuno di loro può aver tratto utili insegnamenti.Di sicuro avrebbe l’entusiasmo e la benedizione da parte di tutti i tifosi e sicuramente quella grinta e voglia di vincere che aveva in campo gli servirà per dare tanto anche sul piano caratteriale a tutti i giocatori.Soprattutto non dovrebbe certo ambientarsi ne ad Empoli,ne alla realtà che siamo……

  10. Fatemi capire: l’allenatore di fatto è stato martusciello? Allora i discorsi sul girone di ritorno deludente che andrebbero a scapito della conferma di giampaolo dovremmo applicarli a lui, o no?!

    • A nessuno, solo al fatto che noi eravamo salvi e altri avevano bisogno di punti… e che qualche giocatore già ceduto non ha più messo la gamba…

  11. a quanto ne so’ io…Martuscello e’ stato piuttosto ingombrante nello spogliatoio….diciamo che si sentiva molto di piu’ di un allenatore in 2’…e questo non e’ piaciuto molto a tanti …..si dice…

  12. Come ho gia detto lo ripeto: non puo’ fare il 1 allenatore…troppo amico e compagno dei giocatori. Il primo Mister deve essere sempre un po’ distaccato dalla squadra. Come secondo e’ ottimo invece…conosce a menadito ambiente e giocatori

  13. Tassotti e’ un esempio….perennemente secondo mai primo. Chissa’ perché…eppure più Milan di lui ce ne sono pochi

    • Quoto. Tanti pensano che fare il secondo allenatore sia un fallimento, un mezzo lavoro. Ma è semplicemente un lavoro di tipo diverso. Se Martusciello va a fare l’allenatore, poi bisogna trovare un secondo che sia affidabile …

  14. Tutti tecnici e professori … Qualcuno lo scorso anno avrebbe scommesso un euro su Giampaolo …??!! No… E ora tutti lo vogliono far rimanere . Se non vuole restare avrà i suoi motivi … Rosa non competitiva ? Paura di fallire ? O forse più sicurezze dalla Samp anche se il presidente … A Empoli nonostante tutto non ci si deve lamentare … Guardiamoci un po attorno …. Magari una punta .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here