sarriNon ci sarà l’ultimatum che sarebbe stato fissato per oggi, 3 giugno, come confermato proprio ai nostri microfoni dal ds Carli, ma la giornata di oggi potrebbe essere campale per il futuro di Maurizio Sarri e di conseguenza per il futuro dell’Empoli.

In teoria, oggi, scadono i giorni morali che si sarebbe dato lo stesso tecnico azzurro per dare una risposta alla dirigenza ed alla gente di fede azzurra, visto che a Milano, il mister, aveva fatto capire che giovedi avrebbe potuto farci sapere qualcosa.

 

In queste ultime ore si è mosso poco, anzi niente, rispetto alla giornata di lunedi che ha dato alcuni input. Adesso il futuro di Maurizio Sarri , dovendo fare il gioco delle probabilità, sembra essere tinto di rossoblù. quello del Cagliari che punterebbe forte su di lui per la risalita in serie A, offrendo oltretutto una situazione davvero importante per l’allenatore di Vaggio: oltre ad un contratto importante (si parla adesso di 900 mila all’anno per due anni + uno) la possibilità di programmare il mercato estivo sulla falsa riga dei manager inglesi.

Il Cagliari, questo ci dicono dalla Sardegna, vorrebbe però incontrare anche Donadoni, ma più per avere un opzione B che non perchè non ci sia la totale convinzione su Sarri.

 

Semmai, questa la domanda, quale è la convinzione del mister? Lui per adesso non parla, giustamente, e siamo assolutamente certi del suo combattimento interno ma la linea del non volere rischiare di macchiare la sua esperienza ad Empoli sembra avere la meglio. Quella di Cagliari, proviamo a metterci nei panni del mister, è poi l’unica piazza al momento papabile visto che la Samp si è sistemata con Zenga, a Firenze rimarrà Montella al 99% ed il resto non sembra appetire il nostro attuale tecnico. Cagliari, nonostante la B, è piazza importante, è una realtà che incarna una regione intera e che sa regalare emozioni importanti.

Resta, questo dicono gli esperti di mercato, anche un piccolo spiraglio per la panchina del Milan, ma prima di lui ci sono Mihajlovic ed eventualmente il già citato Montella.

 

Noi, come voi, siamo alla porta, pronti a captare e capire quanto la giornata potrà raccontare.

 

Alessio Cocchi

28 Commenti

  1. A Cagliari danno già per certo l arrivo di Sarri che ha sbaragliato la concorrenza di Donadoni e Stramaccioni… Mettiamoci l animo in pace….

  2. Boh..magari aspettiamo i un rilancio forse sella società che come ultima contropartita proverà magari a dargli delle rassicurazoni magari sul.mercato…nn penso sia una questione di soldi..

  3. Empoli deve fare l Empoli.
    Quando ha fatto l Empoli ha sempre stupito tutti.
    Ma Maurizio farebbe sempre benissimo la sua parte … mister pensaci bene … togliti dalla testa che ad Empoli sciuperesti qualcosa … nulla si rompe o non si aggiusta….

  4. Certo il Cagliari che offre quelle cifre per due anni più uno fa pensare sul fatto che se certe squadre hanno poi problemi finanziari non abbiano poi a lamentarsi.

  5. conoscendo sarri secondo me preferirebbe sul serio andare a cagliari che con un empoli smantellato…ricordarsi pero di cagni..l empoli della conquista uefa aveva una rosa che faceva ridere,l anno dopo con una rosa bomba si e´ retrocessi..e quasi cn cagni nn ci si risalvava…quindi maurizio resta se nn te li portano via tutti…

  6. Sarri dimostraci se davvero ami questa società ..questa città e noi tifosi come più volte hai dichiarato ribadendo che ad Empoli puoi rimanere anche a lungo essento un ambiente unico e raro …qui non si parla di ambizione perché al Cagliari in B fai 2 passi indietro , non credo forse x i soldi…Resta con noi come lavori ad Empoli non lavori da nessuna parte

  7. E’ chiaro che economicamente sarebbe un’offerta da accettare al volo, ma io penso che così il mister possa anche rischiare visto che sarebbe “obbligato” a tornare in serie A subito con il Cagliari. Onestamente avrei capito se fosse arrivata un’offerta da una big del campionato, ma data la situazione io penserei seriamente di rimanere ad Empoli anche se si rischia una stagione più difficile ma anche più stimolante sotto certi punti di vista. Al mister la scelta.

  8. L’Empoli è stato, per tanti allenatori, un grande trampolino di lancio (Guidolin. Ulivieri, Spalletti, Baldini, Somma ), per alcuni il trampolino è stato decisivo, per altri un po’ meno; Sarri è un professionista ed è alla massima oscillazione del trampolino. Io credo, con tutto l’affetto che rimarrà, che l’occasione della massima oscillazione del trampolino, un professionista non se la debba far scappare. Con quelle cifre, come minimo, uno si sistema per il resto della vita e poi , magari può anche diventare un grande allenatore per “top teams”. Io, ripeto, con grande rammarico, affetto e gratitudine dico che non dovremmo fargli pesare ogni sua scelta, qualunque essa sia.
    Devo dire che la Societa Empoli Calcio si sta comportando, coerentemente con quanto sempre affermato, in maniera corretta nei confronti di una grande persona; e sono sicuro che farà la scelta migliore per il futuro dell’Empoli. Ora e sempre GRAZIE Mr SARRI E FORZA AZZURRO!!!!

  9. mha….prima dice che a empoli sta bene e ci resterebbe per tutta la vita, poi che se una big lo chiamasse magari..infine cagliari..se va li è propio un mercenario come tutti.

  10. Gandalf l’uomo che arriva prima di tutti!!!
    Ma se lo dicevano tutti gli esperti di mercato prima che lo scrivesse pianeta Empoli…chi avresti anticipato?

  11. Se va al cagliari lo fa’ semplicemente perche’ non crede di potersi salvare con la rosa che avra’ a disposizione il prossimo anno. E’ inutile dire mercenario o cosa..

  12. Tanti proclami e poi va a Cagliari? Dai ragazzi vu fate ridere e non poco. Qua qua ra qua numero uno Sarri. Bravo si, ma se alla fine va a Cagliari spero non ci rimetta mai più piede a Empoli.

  13. Pecunia e garanzie tecniche: se andasse via sarebbe perchè l’Empoli non è in grado di garantirgli (per ristrettezza di vedute o di cassa) nè l’una, nè l’altra.

    Andrà dove lo pagheranno di più o dove lo metteranno in condizione di lavorare meglio (avere voce in materia di mercato, una rosa competitiva in partenza, ecc.).

    E’ quello che farebbe ognuno di noi nel proprio ambito, quindi meno ipocrisia nei commenti per favore.

  14. un parolaio come tutti gnamo dai…non venire a dire che stai bene a Empoli un posto magnifico e poi vuoi andare a Cagliari e ritornare in B….se ami una cittá ci rimane per scrivere un altra pagina! poi ognuno fa che gli pare

  15. Sarò sarriana per sempre ma anche io inizio a stancarmi. Io non potrei darti altro tempo mister, o con noi o ci lasci, poi da li saranno problemi tuoi facendoti comunque il piú grande degli auguri

  16. se non mi sbaglio tempo fa la dirigenza aveva parlato di un allenatore alla fergusson…….cioe un allenatore che decide il mercato e che rimane nella solita squadra per anni qualunque cosa accada………e se non mi sbaglio a sarri gli andava bene…..quindi se va a cagliari anche se prende il doppio o il tripo di stipendio è un grande sgarbo che fa alla societa e a noi tifosi

  17. Se va a Cagliari è perché ritiene di fare la cosa giusta
    È un lavoratore dipendente come tutti noi
    E se le cifre sono quelle fa bene a montare in nave
    Quanti allenatori sono passati da qui?
    Io non ricordo un clamore del genere per nessuno
    Ormai la squadra verrà smantellata e continueremo a prendere giocatori in prestito

  18. Cagliari, pure in serie B resta sempre la settima /ottava piazza in Italia… Se lo vogliono…che deve fare?? Non scherziamo suvvia…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here