Antonio Di Natale parla a La Gazzetta dello Sport. Si è definitivamente trasferito ad Empoli, dove gioca il figlio nel settore giovanile. Da storico 10, analizza il numero oggi in Serie A.

A Udine l’ha presa De Paul ma non gliene si deve fare una colpa. Le decisioni le prende la società. Se ho sentito qualcuno dal club? Assolutamente no. Chi èil vero 10 in Serie A? Saponara dell’Empoli, trequartista vero“.

1 commento

  1. Toto’ che fai lecchi perché a Udine non ti filano più? Potevi tornare da eroe due hanno fa, ma hai preferito il vile denaro dei Pozzo.

  2. Mi pare che sta storia del trequartista vero,stia in certi momenti penalizzando il nostro Riccardo….probabilmente e può darsi che sia un ruolo dove riesce a fare cose bellissime,ma questo ragazzo giocava bene anche quando nell’under 21 giocava a destra,come giocava bene quando nel 4-2-3-1 giocava nei tre dalla parte opposta…..L’ho visto giocare una volta a Milano in quella posizione assurda di mediano sinistro che gli aveva confezionato un mediocre allenatore come Filippo Inzaghi e anche quella volta e in quella posizione assurda se l’era cavata egregiamente….Dove voglio arrivare?Solo a dire che questo ragazzo dove lo metti lo metti,al netto di problemi fisici,emerge in qualsiasi ruolo….e soprattutto l’anno scorso,in momenti non felicissimi per vari motivi,ha dimostrato un grande attaccamento a questa maglia e se la sua vena da goal si è improvvisamente fermata,non si è fermata la sua voglia di soffrire in campo,insieme alla voglia di dare tutto quello che aveva….E’ diventato un centrocampista(d’attacco naturalmente)bravo anche nel recuperare palla….peccato che molti certe cose non le guardino o di certe cose non se ne accorgano nemmeno.Stare poi a pensare che possa giocare solo nella posizione di trequartista è una…permettetemi il termine,gran caz.ata.Ed è anche per questo che non ci si deve fossilizzare solo e unicamente con il modulo 4-3-1-2….se durante la partita le cose non vanno come devono bisogna essere in grado di giocare anche in maniera diversa e se posso rimproverare qualcosa ad un signore come Giampaolo che ricorderò sempre con affetto e proprio quella….nel momento di grande difficoltà che abbiamo avuto non ha mai voluto provare a cambiarlo….magari passando a quel 3-5-2 iniziale che per troppo poco tempo fu provato!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here