sarriLo scopriremo tra qualche ora, crediamo intorno all’ora di pranzo o poco più. Ma quanto detto nel titolo, facendo il verso ad un celebre film, è quanto ormai tutti stanno dicendo da qualche giorno.

Vero, lo dobbiamo dire, anche la nostra sensazione, che in se ha anche un po’ di scaramantico, è quella, ovvero dell’addio di Sarri ad Empoli dopo tre magnifiche stagioni. Ormai non si parla d’altro ed oggi, per fortuna, è l’ultimo giorno in cui ci possiamo sfogare sull’argomento. Tra poco il caso sarà chiuso, in una delle due direzioni.

 

La sensazione più forte c’è stata sabato, in conferenza stampa, quando il mister ha addirittura paventato di poter stare un anno fermo. Poi le parole del giorno dopo, quelle di San Siro, quelle dette da un uomo che aveva gli occhi lucidi e la consapevolezza che qualsiasi strada avrebbe deciso di prendere non sarebbe stata quella che lo avrebbe convinto al 100%. Si perchè questo va detto, lui convinto al 100% di rimanere ad Empoli non lo è.

I motivi gli ha spiegati, anche molto esplicitamente. Che piacciano o che non piacciano, che siano sentiti o figli di una di una paura forse un po’ troppo montata. Empoli gli è dentro, Empoli farà sempre parte della sua vita, e questo nessuno lo potrà mai cancellare. Ma c’è una scelta da fare, o meglio, da annunciare.

 

Come detto, oggi sapremo. Da questa sera il “Toto-Sarri” sarà finito, magari inizierà un’altra caccia all’uomo, quella del suo probabile successore, ma il nodo più spinoso, almeno per i sentimenti, sarà tolto. Il suo successore, si. Si  perchè la sensazione, lo ripetiamo, è quella che possa andare via che il rapporto debba finire con la fine di questo ciclo che vedrà, accanto a  lui, anche altri elementi di questo triennio (o ultimo biennio) andare via, verso altri lidi. Poco importa se la sua destinazione sarà Cagliari, come ormai tutti gli espertoni di mercato dicono, od altro. Noi dovremmo essere bravi nel rubare quella bella frase che ha detto Sinisa Mihajlovic qualche giorno fa, proprio in occasione di un addio sportivo.

“Non bisogna piangere perchè è finita ma sorridere perchè è successo”.

 

Ed allora noi sorrideremo, ma sorrideremo ancor di più se tutto questo, se la cronaca di un addio già annunciato, venisse magicamente smentita…..poi cosi non fosse, lo diciamo da adesso, daremo tutta la fiducia necessaria a chi arriverà.

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteQuesta sera il Presidente Corsi per l'ultima puntata di PEnAlty
Articolo successivoSimone Verdi tra Toro e Milan….ed Empoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

37 Commenti

  1. Credo che le possibilità di incrinare un rapporto come quello tra Empoli e Sarri fossero ridotte al lumicino ma il Mister è riuscito anche in questa impresa.
    Aspettando le parole di conferma del perchè dell’addio (sempre che questo avvenga) quelle trapelate finora dalle interviste lasciano basito. Se avesse detto me ne vado perchè ho una certa età e non mi ricapiterà un altra occasione d’oro, ok lecito e sacrosanto.
    Ma tutte queste incertezze, paure, mi sembrano fuori luogo e create ad arte per togliere le tende. Spero che ci sia qualche altro motivo perchè francamente l’uomo Sarri a me stà cascando di collo.
    Mister con questo atteggiamento stai facendo del male all’Empoli e agli empolesi quello che giuri di non voler fare…

  2. Credo che si dovrebbe andare in piazza ad applaudire Sarri per questi tre anni di successi,bel gioco e l’aver e fatto conoscere a tutti l’empoli e i suoi giovani,alcune dichiarazioni che leggo sono dettate dal troppo amore e sfociano in odio,il mio parere e che Maurizio e consapevole che meglio non si può fare,riguardo al suo ciclo e ha deciso di interrompere la collaborazione a Empoli,pur con qualche indecisione,perché non è stata facile la scelta.D’altronde sei sette elementi andranno via e il suo ciclo era finito,oltre a Mirco,andranno via hisay,rui,vecino,zielinsky,forse Sapo,e croce,macca e tavano avranno un anno in più’.Poi non facciamo gli ipocriti i soldi vanno bene a tutti,i discorsi che il mister fece sono da contestualizzare nell’ambito del momento e delle domande fatte

  3. speriamo finisca presto questa buffonata …il popolo azzurro è stanco e deluso , poteva dirlo prima …alle 12 comunica l’ addio ..alle 18 si vede col cagliari per accettare la proposta !!!! che schifo

  4. Della serie tutti lo vogliono nessuno lo piglia. Costretto a scendere di categoria o restare 1 anno fermo. Probabilmente noi ragioniamo con il cuore al posto del cervello, ma se mi devo andare a giocare una serie B a Cagliari (con tutto il rispetto) cerco l’impresa di nuovo in serie A con l’empoli chiedendo di non smantellare la squadra. Se si retrocede non succede nulla, ci riproviamo più forti di prima. Onestamente questo teatrino ha stancato, facciamo presto a mettere la parola fine.

  5. ….ancora qualche ora, poi, saputa la decisione (che comunque al 99.9% è già risaputa) ma, soprattutto, le motivazioni (anche queste, più o meno si sanno, ma voglio sentirle per bocca sua e anche della società), sarò un fiume in piena. Non tanto per il fatto che vada via, più che altro per essermi sentito preso per il c..o, con ‘sti giochini idioti, “non so”, “vedremo…”, “la società sa..”. “noi abbiamo una nostra filosofia…”. 0 pieno a ENTRAMBE LE SPONDE PER COME HANNO GESTITO ‘STA COSA.

    • Difficilmente ci siamo trovati sulla stessa lunghezza d’onda in passato, ma su questa faccenda condivido il tuo punto di vista al 100%.

      • …io non ti ricordo come uno dei nick coi quali abbia avuto discussioni accese o punti molto distanti….boh, forse ricordo male.

  6. Oggi il Milan annuncia Mihajlovich, la Fiorentina entro 2-3 giorni darà segnali forti sul proseguimento sempre più probabile del rapporto con Montella, il Napoli stringerà presumibilmente per Spalletti e la Roma farà chiarezza sul discorso Garcia.

    Insomma le porte delle Big sembrano chiudersi per Mr. Sarri..
    Ma mi domando, cosa è cambiato?

    Fino a qualche settimana fa, Corsi e Carli parlavano di un Sarri in partenza in caso di occasione della vita, non in caso di Cagliari.. che razza di squadra di raccattati che è il Cagliari? Che società è? Che ambiente è?

    Corsi aveva addirittura detto che la Sampdoria non lo impauriva come offerente.. che avrebbe anche lui avuto argomenti per far cadere la scelta di Sarri di nuovo su Empoli..

    Sarri stesso parlava solo di Empoli, di contratto con l’Empoli ecc.ecc.
    Ed ora che cosa diamine sarebbe cambiato?

    Boh, attendiamo con trepidazione un chiarimento.

    L’Empoli non deve snaturarsi per Mr. Sarri, ma nemmeno partire sapendo di essere già retrocessi. Cosa è cambiato?

    • Caro Mr Sarri olè, te lo dico io cosa è cambiato. Sono cambiati i rapporti con CORSI il quale, giustamente, deve essere rimasto deluso e offeso del comportamento di Sarri.
      Si pensava, sentendo i suoi discorsi che fosse una persona semolice e onesta un gentiluomo insomma.
      Col cavolo!!!
      Del resto se in 22 anni ha cambiato 17 società, una ragione ci deve essere. Io credo d’individuarla nel suo cambiare parole e atteggiamenti. Ecco perché ritengo che Corsi se senta offeso. Quando le cose per Sarri si mettevano male e la sua carriera avrebbe ricevuto un duro colpo da un’eventuale esonero anche da parte dell’Empoli, Corsi gli offrì il rinnovo del contratto, che Sarri accettò immediatamente. Allora non aveva remora alcuna ne paura di non ripetersi, bastava portare i dindi a casa, anche se pochi.
      Ma via ma che ci prende per le mele??? Non ci meritiamo questo affronto.
      Ma capisco che uomini seri al mondo ce ne sono pochi mentre ci sono tanti SUSSINI inconsistenti moralmente, guardate i nostri politici come sono.
      Allora andiamo per la nostra strada e lui per la sua e buonanotte, anche perché s me non piace fino in fondo come allenatore, perché se avesse saputo gestire il risultato un pò meglio non avremmo perso o pareggiato tante partite nell’ultimo quarto d’ora. In tante situazioni bisogna saper togliere un attaccante e mettere un difensore in più, invece di attaccare a testa bassa con giocatori ormai in riserva d’energie. A meno che basta che si parli bene dell’allenatore che il risultato conta meno.
      Comunque: forza Corsi, comunque vada saremo con te.
      Gianca

  7. tra sarri e corsi ci sono delle divergenze, il rapporto si è raffreddato, corsi non vuole dare 800-900mila euro a sarri e nemmeno spendere più di tanto per rifondare la squadra…prossimo mercato me lo aspetto pieno di prestiti ma con il portafogli pieno per le cessioni dei migliori…un imprenditore fa cosi…serie b programmata

  8. Caro Mister,

    Qualunque sarà la tua decisione sappi che a Empoli ci sarà sempre un posto per te. Ora, fra 10 anni o quando vuoi, indipendentemente dai risultati sportivi che si frapporranno da ora a quel presunto momento.

    Qualsiasi sarà la tua scelta, noi la rispetteremo, perché siamo consapevoli che la tua intelligenza e esperienza ti guiderà verso la scelta migliore per la tua carriera.

    Certo, sarei dispiaciuto nel caso te ne andassi in serie B, prima di tutto perché per la mia opinione, non meriti quella categoria, nemmeno per un solo anno e poi perché mi ero illuso che potessi essere, almeno per qualche anno ancora il nostro condottiero, indipendentemente dall’equipaggio e dal mare in cui ti saresti trovato a guidare.

    Mi ero illuso che, con te al Timone tutto fosse possibile. Credevo che potessimo tagliare assieme traguardi ancora più prestigiosi e che la Favola dell’Empoli di Sarri potesse ripetersi magari in meglio e con più difficoltà ed ostacoli. La vita è fatta di sfide, il bello è cercare di vincerle e porsi sempre obbiettivi più difficili. Il bello è sentirsi in ballo.
    La sfida per la quale ti vedevo pronto e motivato, era questa, la nostra Favola.

    Probabilmente questo non accadrà. Mi dispiace profondamente per ciò. Un piccolo sogno che svanisce. Ma è un sogno che il solo fatto di aver pensato fosse possibile lo devo in gran parte a te, Mr..

    Ed è per questo che, qualunque sarà la tua decisione, ti sarò eternamente grato per ciò che hai fatto e che, niente e ripeto niente (neppure una retrocessione alla fine del girone di andata) potrà scalfire quanto hai fatto per noi, qualunque sarà la tua decisione

    Grazie Mr.

  9. Certo avrei voluto passare questi giorni a godere come un riccio per la stagione conclusa e invece devo patire per questa storia, anzi devo dire la verità sono già due mesi, da quando sono iniziati i chiacchericci mediatici delle varie partenze e addii che l’entusiasmo euforico con cui ho vissuto quest’annata mi si è smorzato impedendomi di godere liberamente del tutto. Mi chiedo a qual pro anticipare così e passare questi giorni a fare continui articoli di copiatura da tmw basati sul nulla…cosa è cambiato stamani alle 8 rispetto a ieri sera? E riborda col totosarri…ma perché non si aspetta di vedere come vanno le cose? Penso che carli e corsi sappiano benissimo come gestire la cosa e che, al contrario di come scrive la vostra bibbia tmw, il nodo cruciale sia l’accordo che le parti raggiungeranno oggi visto che sinora non si sono visti, quindi sarri farà tranquillamente le sue richieste, corsi le sue, carli troverà il compromesso e sarri resterà con noi

  10. Se Sarri resta lode a Sarri. Se dovesse andare via mi arrabbio ma non perché va via ma perché lo avrebbe dovuto dire prima della partita con l’Inter

  11. Scusate se mi intrometto…da tifoso sardo vorrei far notare a chi dice cagliari squadraccia o che ambiente …ricordi che di sta parlando dell’ottava tifoseria in italiano con un milione e passa di tifosi …con una serie b…certo ma con un progetto di Oronti risalita. …con tutto il rispetto x l’Empoli ma,cagliari vive di serie A. …Empoli ogni tanto ci passa e va via…..

    • …con tutto il rispetto…Cagliari è tutto fuorchè ben vista qui ad Empoli, quindi, cortesemente, non venire qui con le tue perle di saggezza.
      State alla Sardegna così come Firenze sta alla Toscana, nessun, al di fuori della vostra provincia, vi sopporta, ci fosse un sardo, non cagliaritano, che parli bene di voi.

    • Rossoblu per te e la tua tifoseria niente rispetto. Non ce ne frega nulla di quanti tifosi avete. Le ultime notizie di cronaca non sono state lusinghiere per la vostra tifoseria ma purtroppo niente di nuovo anche noi nel recente passato abbiamo dovuto subire le vostre infamate.

      • …delle quali, poi, non se ne prendono le responsabilità, visto come sono andati via dallo stadio quello stesso anno. Lasciamo perdere va, s’entra in un altro campo qui.

    • Si si, voi vivretete pure di A ma l’anno prossimo vu siete in B e noi no.. e comunque le citazioni improbabili nostre spaccano di più delle vostre :p

  12. Hai ragione rossoblù..la piazza é senz’altro più grossa dell’Empoli.Ma se guardi i siti sembra che Sarri vi abbia rifiutato due volte..il 24 di maggio e ieri..Di sicuro tratta come ripiego anche voi e nn mi sembra alla fine un bel trattamento un mister che vi accetta come ripiegò,dato che penso che a Cagliari ci sia gente che ci andrebbe di corsa.Corsi su Sarri c’ha fatto la croce e son sicuro che oramai nn é lui a rifiutare l’Empoli ma bensì viceversa.Il successore nostro c’è già..Sarri farà il suo gioco e voi a Cagliari farete il vostro.La storia calcistica recente dell’empoli é di sicuro buon livello..é una piazza crescente,che punta sulla valorizzazione dei giovani e con Sarri anche del buon calcio.Ma nn é certo a causa di Sarri che si fermerà tutto.Di certo ha dato prova di poca serietà e per me questa é una componente molto importante in un allenatore..In pratica voi a Cagliari dovete rifondare ed un mister lo rroverete come lo avete sempre trovato.Empoli é una sfida che richiede spalle larghe..a cagliari ci vanno tutti..

  13. sardignolo cagliari può essere l’ ottava tifoseria d’italia ma l’ambiente che c’è ad empoli e come si lavora qui non si lavora da nessun altra parte poi mi pare che massimo fate 12.000 spettatori con 1 milione di ab. noi compreso il territorio arriviamo a 130.000 ab. facciamo 8.000 -9.000 in media quindi tutta questa differenza non la vedo

  14. Perché sardignolo? Ho offeso qualcuno forse?????a .è che mi frega se avete avuto problemi col tifo organizzato. …cmq x la cronaca. ..sul fatto che fuori da cagliari il casteddu e’odiato. ..che cazzata….io non sono di Cagliari. …e so bene la situazione….se siamo l’unico esempio in Europa assieme all’athletic Bilbao un motivo ci sarà …cmq pensate ciò che volete….

  15. Sarri se ne va nascondendosi dietro a discorsi che se li pprta via il vento. È tutta una messa in scena per approdare ad altri lidi. Bastava dirlo sarebbe stato più rispettoso. Forse non abbiamo valutato bene l’uomo aldilà delle qualità tecniche i discutibili.
    Sarri hai rovinato tutto quello che di bello hai fatto…ci hai presi per il c..
    Resta solo delusione per il comportamento he hai avuto in questo frangente.

  16. ma vaiavaia..tutti attaccatti a i soldo! Meno male figlio di operai ecc..devo tutto all’empoli ecc ecc..tutti discorsi! A Empoli l’avremmo sempre appludito e avvremmo avuto sempre stima di lui anche se fosse arrivato ultimo il prossimo anno, tornando in serie B. Ci rigirano come calzini, prima si mettono in luce a Empoli, poi fanno carriera altrove e poi tornano a fine carriera e noi bischeri a ripigliarli sempre. Va via, bene ma poi sia coerente..

    Scrivo questo perchè sono incazzato nero e perchè questo gruppo era fantastico e non mi sarebbe neppure importato se fossero tornati in serie B era bello vederli giocare insieme, vedere una famiglia, sembrava che tenessero veramente a Empoli….ora che Sarri va via, si romperà ogni cosa….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here