Cagliari corsaro in casa Juve

Cagliari corsaro in casa Juve

Il Cagliari espugna l’Olimpico di Torino dopo 41 anni e frena la corsa scudetto della Juve, alla seconda sconfitta consecutiva in tre giorni; i ragazzi di Allegri confermano il trend delle ultime settimane, imperversando per tutto il campo seguendo i tempi del playmaker Conti e pungendo come n

Il Cagliari espugna l’Olimpico di Torino dopo 41 anni e frena la corsa scudetto della Juve, alla seconda sconfitta consecutiva in tre giorni; i ragazzi di Allegri confermano il trend delle ultime settimane, imperversando per tutto il campo seguendo i tempi del playmaker Conti e pungendo come non mai con i folletti d’attacco, da Jeda a Acquafresca, da Cossu a Matri. Finisce 2-3 per i sardi, passati in vantaggio con l’ottimo Biondini; la Juve recupera con Sissoko e Nedved ma nella ripresa cede di schianto e subisce due gol in contropiede prima con Jeda, quindi con Matri: i bianconeri hanno poche idee e piuttosto confuse, gli ospiti hanno meritato i tre punti.

 

Nell’altro anticipo Napoli ed Udinese hanno pareggiato per 2-2

 

A.C.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy