CALCIO FLOP | Saltano altri sei club in Serie D. L’Ischia sprofonda ancora.

CALCIO FLOP | Saltano altri sei club in Serie D. L’Ischia sprofonda ancora.

Sempre più drammatica la situazione economica del calcio italiano: l’Ischia non riparte nemmeno dalla quarta serie nazionale. Forse per gli isolani c’è spazio nell’Eccellenza Campana.

Ufficializzati dalla Lega Nazionale Dilettanti, attraverso un comunicato stampa, i club non ammessi al prossimo campionato di Serie D. Si tratta di Isola Liri, Derthona, Noto e Torrecuso che non hanno presentato ricorso alla bocciatura della Co.Vi.So.D.. Questi quattro club si aggiungono all’Unione Fincantieri Monfalcone che aveva già comunicato la rinuncia all’iscrizione e l’Ischia Isolaverde il cui ricorso è stato rigettato per la mancata effettuazione dei versamenti relativi all’iscrizione, nonché per la mancata presentazione della fidejussione bancaria. Confermate, quindi, in toto le nostre indiscrezioni del 27 luglio.
Questi invece i club bocciati in un primo momento dalla Co.Vi.So.D. ma che si sono poi messi in regola e vinto il successivo ricorso: Chieti, Vultur Rionero, Aurora Pro Patria, Madre Pietra Daunia, Virtus Verbania, Poggibonsi, L’Aquila, Foligno, Savona, Albinoleffe (probabilmente domani riammesso in Serie C), Aversa Normanna, Borgosesia, Lecco, Casale, Cavenago Fanfulla, Ciampino, Colligiana, Cuneo, Este, Finale, Fondi, Due Torri, Forlì (come l’Albinoleffe probabilmente riammesso in Serie C), Gragnano, Grumellese, Igea Virtus, Melfi (in attesa di riammissione in Serie C), Mestre, Olympia Agnonese, Pinerolo, Pontisola, Pro Settimo Eureka, Racing Club Roma (in attesa di ripescaggio in Serie C), Ravenna, Ribelle, San Nicolò, Sammaurese, Taranto (con ogni probabilità sarà ammesso in Serie C), Virtus Bolzano e Vigontina.
Accolti anche i ricorsi delle società non aventi diritto all’iscrizione diretta in Serie D: Aprilia, Fregene, Sancataldese e Serpentara Bellagraolevano.
All’esito del Consiglio Federale del 4 Agosto il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti procederà ai “ripescaggi” per il completamento dell’organico del Campionato Nazionale di Serie D 2016/17, tenendo conto, dopo che la Lega di Serie C a sua volta avrà ufficializzato i quadri dei tre gironi della terza serie nazionale:
– delle specifiche procedure stabilite con Comunicato Ufficiale L.N.D. n. 1 del 1° Luglio 2016;
– delle disposizioni contenute nel Comunicato Ufficiale L.N.D. n. 198 del 22 Dicembre 2015 e nel Comunicato Ufficiale n. 79 pubblicato il 22 Dicembre 2015 dal Dipartimento Interregionale, le quali disciplinano i criteri e i parametri per il completamento dell’organico, in caso di posti disponibili, del Campionato Nazionale Serie D della Stagione Sportiva 2016/17;
– delle graduatorie di cui ai Comunicati Ufficiali n. 5 del 22 Luglio 2016 e n. 7 del 2 Agosto 2016, pubblicati dal Dipartimento Interregionale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy