I ciclisti contro i calciatori

I ciclisti contro i calciatori

Curiosa questa notizia, che riportiamo dal sito ansa, dove apprendiamo che il sindacato dei ciclisti e’ critico con l’Aic per la protesta contro la squalifica di Mannini e Possanzini in ritardo all’antidoping. ‘Non tutti ricordano che nel ciclismo non e’ mai accaduto che un corridore potesse ri

Curiosa questa notizia, che riportiamo dal sito ansa, dove apprendiamo che il sindacato dei ciclisti e’ critico con l’Aic per la protesta contro la squalifica di Mannini e Possanzini in ritardo all’antidoping. ‘Non tutti ricordano che nel ciclismo non e’ mai accaduto che un corridore potesse ritardare impunemente il controllo antidoping’ ha scritto l’Accpi, che ha ricordato come – ad esempio – il danese Rasnmussen sia stato escluso dal Tour e squalificato due anni per non aver comunicato alla Wada i suoi spostamenti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy