Inter stile anni ’90: “bye bye Gasperini”

Inter stile anni ’90: “bye bye Gasperini”

I nerazzurri sembrano lontani parenti della Inter del primo decennio duemila, anzi sembra essere tornato agli anni ’90, gli anni turbolenti in cui tutto non voleva funzionare e con gli allenatori che saltavano uno dietro l’altro. Così lo scorso anno saltò Benitez, anche se poi i risultati anche co

I nerazzurri sembrano lontani parenti della Inter del primo decennio duemila, anzi sembra essere tornato agli anni ’90, gli anni turbolenti in cui tutto non voleva funzionare e con gli allenatori che saltavano uno dietro l’altro. Così lo scorso anno saltò Benitez, anche se poi i risultati anche con Leonardo sono stati positivi (è bene ricordare che alla somma dei conti anche con Benitez un trofeo è riuscito a vincerlo, ndr). Invece quest’anno tra risultati e frizioni varie l’ambiente sembra non essere più lo stesso dei tempi recenti di Mancini e Mourinho.

 

Fatto sta che nelle prime cinque uscite ufficiali l’Inter ha subito qualcosa come quattro sconfitte ed ottenendo un solo pareggio. Ko in Supercoppa Italiana con il Milan, ko in Champions League, e due volte ko in campionato (Palermo e Novara), con il solo pareggio casalingo, tra l’altro a reti bianche, contro la Roma. Ecco che, subito dopo la concente sconfitta al “Piola” di Novara arriva la notizia che ormai sentivamo nell’aria: esonerato il tecnico Gasperini. L’Inter per il momento si affida ad una soluzione interna con Giuseppe Baresi e Daniele Bernazzani, attuali tecnici in seconda, ma probabilmente nelle prossime ore ci sarà l’annuncio del nuovo tecnico e pare che in pole position vi sia Claudio Ranieri. Staremo a vedere.

 

Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy