Posticipo: Napoli-Juve 3-1

Posticipo: Napoli-Juve 3-1

Blackout della Juventus al San Paolo.Ripresa da incubo per i bianconeri che si fanno rimontare e agganciare in classifica dal Napoli, vittorioso 3-1, gol di Hamsik, Quagliarella e Lavezzi.La partita inizia con qualche minuto di ritardo per un improvviso calo di tensione che lascia lo stadio quasi al

Blackout della Juventus al San Paolo.

Ripresa da incubo per i bianconeri che si fanno rimontare e agganciare in classifica dal Napoli, vittorioso 3-1, gol di Hamsik, Quagliarella e Lavezzi.

napoli-juve 3-1La partita inizia con qualche minuto di ritardo per un improvviso calo di tensione che lascia lo stadio quasi al buio ma già al decimo minuto sono gli ospiti a passare in vantaggio con un bel colpo di testa di Chiellini, perso da Paolo Cannavaro. L’ennesimo infortunio di Poulsen, che esce per un problema ancora al perone, costringe Zaccheroni a cambiare modulo, inserendo Candreva ma la sua Juve tiene bene, con il Napoli che va avanti a folate, senza incidere. Del Piero rischia grosso per una manata a Grava ma il primo tempo si chiude senza altri colpi di scena.

Nella ripresa il Napoli inizia subito la sua rimonta, ma con il piede sbagliato: Hamsik sbaglia il rigore del pareggio calciandolo sulla traversa ma dopo tre minuti si fa perdonare di testa per l’1-1. La Juve, come successo contro Siena e Fulham, crolla, subisce passivamente senza più mettere la testa fuori dalla propria area e alla mezz’ora viene punita da Quagliarella che non spreca un assist di Hamsik, con la complicità di Manninger. A tempo quasi scaduto arriva poi anche il 3-1 di Lavezzi in contropiede che chiude l’ennesima serata da incubo per i bianconeri.

 

M.S.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy