Serie A | I posticipi del lunedi, a Firenze riprendono a giocare senza… l’arbitro

Serie A | I posticipi del lunedi, a Firenze riprendono a giocare senza… l’arbitro

[caption id="attachment_292423" align="alignleft" width="253"] L’arbitro Russo[/caption] Giocati, ieri lunedi, i tre posticipi programmati per la giornata numero 27 del massimo campionato italiano. La Lazio supera in trasferta il Torino per 2-0, mentre la Fiorentina vince nel finale in rimonta sul

russo
L’arbitro Russo
Giocati, ieri lunedi, i tre posticipi programmati per la giornata numero 27 del massimo campionato italiano. La Lazio supera in trasferta il Torino per 2-0, mentre la Fiorentina vince nel finale in rimonta sul Milan per 2-1. Curioso siparietto nei minuti finali sul punteggio di 1-1. Al 42′ del secondo tempo l’arbitro Russo si fa male e chiede di essere sostituito da Valeri, il quarto uomo, i giocatori in campo non si accorgono dell’accaduto e continuano a giocare. L’arbitro nel frattempo si sta già spogliando a bordo campo mentre i tifosi dagli spalti rumoreggiano perchè vedono tutto. Così Russo si volta e comincia a fischiare all’impazzata fino a che i giocatori i campo non si fermano: le telecamere pizzicano Russo che urla ai giocatori “…ma che …. state facendo…”. . In serata colpo grosso della Sampdoria che vince sul campo della Roma per 2-0: straordinaria prestazione dei blucerchiati che espugnano l’Olimpico con i gol di De Silvestre e Muriel. Giallorossi pesantemente contestati dal proprio popolo: fischi per tutti, tranne che per Totti, sostituito nel secondo tempo. . Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy