Sono ok le condizioni di Riccardo Saponara che ha dovuto lasciare anzitempo, molto presto, la gara di venerdi al “Tombolato” di Cittadella.

 

Una pallonata sul mento, dal basso verso l’alto, come un gancio pugilistico, lo ha mandato KO dopo solo dieci minuti, una botta molto forte ma che nessuno poteva immaginare potesse avere un epilogo davvero spaventoso, almeno sul momento. Perchè Riccardo, dopo essersi accasciato al suo aveva provato a rientrare sul rettangolo verde per dar man forte alla squadra, ma i postumi della botta lo hanno rimandato al tappeto facendogli addirittura perdere i sensi e spaventandoci non poco, noi che dalla tribuna stampa dello stadio non riuscivamo a capire bene cosa stesse capitando al giocatore azzurro.

 

Le prime informazioni più dettagliate erano arrivate subito dopo il fischio finale per bocca di mister Carboni, apprendendo proprio che il giocatore aveva perso i sensi ma che la situazione era sottocontrolo, togliendoci parte di sgomento e di dubbi sul perchè si fosse addirittura ricorsi alla barella con il corpo del ragazzo quasi immobile su di essa.

 

Stamani abbiamo contattato lo stesso Saponara per accertarci sul suo stato di salute, e Riccardo ci ha confermato che adesso è tutto ok: ” Sto bene, grazie. Guarda io mi sono reso conto dopo di quello che mi era successo perchè dopo aver preso la pallonata, un cazzottone sotto al mento, mi sono fatto medicare e sono tornato regolarmente in campo al mio posto. Poi mi sono accasciato a terra e mi sono ritrovato negli spogliatoi, quasi attonito, incredulo di essere in quel luogo. Mi spiace perchè ci tenevo a far bene, l’importante però è che sia tutto ok: solo grande apprensione per chi mi ha visto crollare a terra.”

 

Quindi per fortuna, sono arrivate dal diretto interressato le rassicurazioni che volevamo e che ci fanno tirare un sospiro di sollievo, per lui e per la squadra.

 

Saponara dovrebbe essere qundi regolarmente in gruppo domani, alla ripresa dei lavori in vista della non semplice trasferta a Catellamare.

 

Al. Coc.

12 Commenti

  1. PERCHE’ NON AVETE CHIESTO A SAPONARA COME
    MAI NON SI E’ PRESENTATO PER LA BEFANA AZZURRA
    SABATO POMERIGGIO AL VOICE??
    PERSONALMENTE SAREBBE STATA LA PRIMA DOMANDA CHE
    GLI AVREI FATTO PERCHE’ DELLA SUA SALUTE SE PRIMA
    ME NE FREGAVA POCO ORA NON MI INTERESSA PROPRIO
    PER NIENTE!!!!!
    PER ME PUO’ RIMANERE STECCHITO IN TERRA….
    LUI E TUTTI QUELLI COME LUI….
    OCCHIO GIOVANOTTINI COMINCIATE A PEDALARE!!!!
    UOMO AVVISATO….

  2. cip sei un idiota,a fare questi discorsi,vai a lavorare, e d’ora in poi stai attento alla tua di salute,poveraccio, te e quelli della tua razza,idiota,fallito della societa’,stai attento a non schiattare

  3. fatti riconoscere allo stadio,rifiuto della societa’ vatti a trovare un lavoro,parassita,se gente come te si toglie dal mezzo,l’aria e’ piu’ respirabile. fai molta attenzione d’ora in poi….

  4. Cip di rimanere schiattato a terra non si direbbe neanche ad un animale…. E per quanto riguarda la domanda della befana azzurra, saponara puo essere quello piu giustificato….. per il colpo preso a cittadella..( anche se sono sicuro se non era accaduto niente non veniva nemmeno lui al vois..)perché ad esempio te se hai preso un colpo violento al naso( che adesso sappiamo che ha subito anche una ricaduta) non hai voglia di venire……!!!!!!pero’ le domande andrebbero fatte anche ai vari veterani…..( tavano, stovini,coralli,moro)….

  5. Saponara ha sempre partecipato a queste iniziative, l’anno scorso era presente alla befana, inoltre ha sempre partecipato agli incontri con i bambini a scuola, ha partecipato all’iniziativa per la raccolta fondi alla coop l’anno scorso ed è stato entrambe le volte alla cena a monteriggioni in ricordo dei due ragazzi della Juve…. Quindi cip stai calmino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here