Di Gabriele Guastella

.

Avellino ed Empoli tornano ad incrociarsi dopo qualche anno di assenza. L’ultima volta, come raccontato in un altro articolo, fu all’ultima giornata del campionato 2008/2009 quando, con un colpo di tacco di Luca Saudati, riuscimmo a vincere contro un già retrocesso Avellino approdando così ai Play Off.

.

Ma nella storia delle sfide tra Empoli ed Avellino ci sono anche alcuni confronti in massima divisione. Successe che, durante la stagione 1986/87, l’Empoli riuscì ad andare a vincere (0-1) al Partenio, grazie ad un gol di Francesco Baiano. Un successo che valse 2 punti (allora i successi valevano ancora due punti, ndr) davvero fondamentali nella corsa alla salvezza della squadra di mister Gaetano Salvemini…

.

3 Commenti

  1. …era l’Avellino del ruvido Amodio, del fisico Romano, dello sgusciante Tovalieri, del compassato Colomba e dell’elegante Dirceu. Non era affatto facile vincere in quello stadio. Al ritorno però i Lupi vinsero con lo stesso punteggio. L’Empoli, aveva un piede e mezzo in B. Poi successe che……

  2. Quel pomeriggio ero malato ed avevo la radiolina incollata all’orecchio (SKY a quei tempi era solo la parola inglese x cielo) x ascoltare Ameri, Ciotti & co.
    Ogni volta che passava Avellino pareva un bollettino di guerra: gli irpini attaccavano in massa, azioni, occasioni… e noi rintanati dietro a marcarli uno x uno a uomo…
    Anche dopo che erano rimasti in 10, il copione non era cambiato.
    Poi il miracolo: un rimpallo su punizione, un guizzo e goal… Ciccio Baiano aveva segnato quello che nella storia è stata la sua prima rete in serie A.
    Al ritorno, come già detto da Angelo, ero allo stadio e l’Avellino ci fece piangere alla penultima giornata di campionato: poi arrivó Marco Osio e l’altro miracolo di Como, ma questa è un’altra storia…
    Dimenticavo: al goal di Baiano, mi passó la febbre 😉

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here