A margine della presentazione dei nuovi calciatori azzurri, ieri a Monteboro, abbiamo parlato con il DS azzurro, Marcello Carli.

Con Carli abbiamo analizzato il momento del mercato che, come ben spiegatoci dal dirigente, adesso vivrà una fase di stand-bye, guardando semmai a sfoltire la rosa. Una bella intervista con Carli che come semrpe spiega in maniera molto dettagliata e sincera le dinamiche ed i perché di queste.

 

L’intervista è stata realizzata da Alessio Cocchi grazie alle riprese di Danilo Labani.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteNazionale Under 18 | In gol Borghini
Articolo successivoTuttocuoio-Empoli LIVE solo su PE
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

26 Commenti

  1. dopo questa intervista di carli sono molto sereno. non lo avevo mai sentito parlare prima…grande esperienza, sa quello che fa!

  2. Marcello sei un grande, ed hai dimostrato in questi anni di essere un ottimo direttore sportivo. Avrei voluto una domanda precisa su wolski, per capire meglio quello che era successo ma come sempre Carli ha detto cose molto esaurienti

  3. Interessante il passaggio su Rovini, giocatore che terrei ad Empoli molto volentieri. Devo dare atto a Marcello di aver fatto un ottimo mercato, semmai le orecchie le tiro al Corsi perché credo parta da lui il non voler tirare fuori un euro

  4. Bellissima intervista con un Carli sempre molto schietto e preciso nello spiegare le cose. Sono sempre più orgoglioso di questa persona che fra lo scetticismo iniziale di molti ha fatto e sta facendo grandi cose.

  5. Grande Marcello, siamo orgogliosi di te. Hai fatto il massimo per dare a Sarri una squadra competitiva senza gravare sulle casse societarie. Un mago, se ci salviamo meriti un mezzo busto !!

  6. Inutile dire che Marcello Carli è stata una scommessa più che vinta. Ha preso l’Empoli nel suo momento più basso degli ultimi 15 anni, ha costruito un grande spogliatoio, partendo dalla scelta di Sarri e per adesso, se escludiamo i famosi giovani del primo anno, non ne ha sbagliata una.
    Avanti così

  7. Il mio pensiero su Marcello l’ho espresso tempo fa,l’umiltà e la schiettezza che lo contraddistinguono lo rendono una grande persona,poi se anche quest’anno dovesse azzeccare gli acquisti per me sarebbe pronto per una grande squadra,però spero che possa rimanere a lungo con noi perché Marcello Carli ama Empoli e Empoli ama Marcello Carli.

  8. Intervista piena di spunti interessanti come quello su Shekiladze. Carli si sta dimostrando persona senza peli sulla lingua, diretta e fortemente competente.

  9. Credo che il lavoro di Carli sia insindacabile ed abbia anche ben spiegato il perché dei prestiti, cosa che ho notato ha fatto mugugnare diverse persone

  10. Wolski sicuro in azzurro!Fonti attendibili da giornalisti fiorentini e mi dicano anche che sia bono!Speriamo e sempre forza azzurro!

  11. GRANDE UOMO. Il più grande acquisto dell’Empoli è questo signore qui, che nel suo lavoro non tira mai indietro la gamba

  12. Carli non ha sicuramente la grande maestria che Vitale aveva nel vendere, Regini lo ha dimostrato, ma in due anni ha fatto sicuramente molto di più di sigarino. Per me Marcello a vita !!!

  13. Chi critica il mercato dell’Empoli non sa cosa vuol dire amare questi colori. Carli sta dandoci una squadrina niente male, ne faremo piangere diversi

  14. Marcello,intervista perfetta,concetti chiari,orgogliosi,non ruffiani,questa e’ l’immagine esatta dell’Empoli f.c.!!! Piccola grande società’ con questi uomini,e non dimentichiamo mister Sarri e tutto il suo staff,anch’io essi funzionali e coerenti al progetto,ricordiamocelo quando passeremo momenti critici. Forza Empoli!!!

  15. E pensare che a molti (non a me) il buon Marcello non piaceva … ora solo parole d’elogio!!!! Comunque credo che a lui, Maurizio Sarri e il Corsi si debba dare l’onore di aver creato questo grande gruppo, sono persone oneste, franche e non ruffiane (come molte nel calcio). Hanno sempre detto a noi tifosi le cose come stavano senza girarci troppo con le parole e senza prendere in giro le persone … a loro dirò sempre grazie per questo MIRACOLO!!!!

  16. Rispondo a Marco P, “non tira ma via la gamba”…come da calciatore ed avendo io avuto la fortuna di lavorare nel Livorno,mentre lui ne era il capitano,te lo posso affermare con cognizione di causa ed infatti raramente i tifosi sbagliano gli appellativi,per tutti era IL MARTELLO, era e lo è’….ancora oggi stimato e benvoluto in città’. Teniamocelo stretto stretto anche nei momenti duri,che potrebbero arrivare,perché’ l’UOMO, viene prima di tutto! Ciao.

  17. Vi siete già espressi voi …

    Ero già convinto prima …

    È un grande …

    Parla e agisce per il bene della nostra realtà ♥♡EMPOLI♥♡

  18. Hai sentito,Andre, durante l’intervista come si è’ espresso su Rovini , lo stima moltissimo e ad ogni allenamento e’ sempre più’ convinto del suo talento…..se tanto mi da tanto!! Poi purtroppo c’è’ questo mercato lunghissimo ed imprevedibile fino all’ultimo minuto……

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here