A margine della presentazione del nuovo tecnico, Giampaolo, abbiamo intervistato Marcello Carli.

Come sempre una bella intervista con il ds, che racconta molto di mercato ma soprattutto manda messaggi forti ed importanti alla squadra che il 13 luglio prossimo si radunerà per dar luogo alla nuova stagione.

Lunga intervista è molto lunga ma vi consigliamo di seguirla fino in fondo.

 

L’intervista è a cura di Alessio Cocchi grazie al contributo tecnico di Simone Galli.

 

17 Commenti

  1. Dispiacere immenso per Sarri.
    Ma Carli è tanta tanta tanta roba.
    Questo è il messaggio che deve passare.
    Punto.

  2. ottima la stoccata a quello di figline.

    grande grinta di Marcello, un vero peccato che non possa scendere in campo lui. ..cocchi&renato hai rischiato i connotati.. se gli rammentavi un’altra volta sarri ti sdraiava 😀

    traspare anche il fatto che, fosse per lui, prima di dare i giocatori al napoli li regalerebbe a qualcun’altro… quel pappone di delaurentis dovrà aprire il portafoglio!

  3. …..ce n’è di ipocrisia qua dentro eh……
    non più tardi di 3 anni e mezzo fa, il Carli, qui dentro era massacrato, era il responsabile numero 1 del disastroso campionato che si andava a delineare. Adesso è il meglio di tutti.
    A me piaceva fin dal principio, e la stessa grinta che ci mette ora da DS la ricordo con piacere anche quando la metteva in campo.

  4. Caro Bosco, fino a che una persona non la conosci per qualcuno forse e anche lecito dubitare, per fortuna chi ama veramente l’Empoli sa che il nostro A volte criticatissimo presidente, non so di cosa poi, si circonda di persone motivatissime non si spiegherebbe altrimenti i successi ottenuti dalla nostra società…. ricordo 47000 abitanti circa ai vertici del calcio che conta da tantissimi anni!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here