“E’ giusto tentare di lottare per l’Europa League. Tuttavia occorre tener conto che la Lazio e la Fiorentina stanno andando forte”. Nella conferenza stampa a Villa Rostan, Gian Piero Gasperini alza l’asticella per il Genoa: il tecnico tiene presente le difficoltà per conquistare una piazza per un torneo continentale. E aggiunge: “Sarebbe importante superare i 50 punti: il Genoa da tempo non riesce a centrare questo obiettivo e sarebbe una soddisfazione”.

 

L’accesso all’Europa League è legato al risultato di domani ad Empoli, contro una delle formazioni rivelazione del torneo. “L’Empoli è una delle formazione che giocano un buon calcio assieme a Genoa, Palermo e Sassuolo”. E aggiunge: “Se portiamo a casa un risultato positivo la squadra sarebbe in ottima posizione nel rush finale del campionato per puntare ad un grande obiettivo come l’Europa League”. All’andata ci fu l’episodio del gol contestato per il fallo di mano: episodio a parte i toscani “disputarono una buona gara” commenta il tecnico del Grifone. Sempre riguardo alla gara d’andata, ci fu uno sfogo dell’allenatore a causa di alcune contestazioni: ma stavolta è tutto diverso. “Sentivo che c’era un clima non bello – prosegue Gasp – intorno ad alcuni elementi della squadra ma adesso ripeto c’è un ambiente che sta dando una grande carica a tutto il gruppo. Domani ci saranno tanti tifosi allo stadio a sostenere la squadra: è un fatto molto importante”.

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedentePRIMAVERA | Roma corsara con gli azzurri
Articolo successivoTV | La consegna del Premio "Albano Aramini 2014" a Maurizio Sarri
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here