Si è svolta ieri sera, presso il circolo Arci di Sant’Andrea, la quarta premiazione per il “primo gol in serie A” di un calciatore azzurro, ed è stata questa la volta di Daniele Croce. Il gol è quello messo a segna a Reggio Emilia contro il Sassuolo.

Ancora una bella serata organizzata dal Centro di Coordinamento che ha visto partecipare numerosi tifosi che non hanno fatto mancare il loro affetto verso il “Prestigiatore”. Come sempre domande, curiosità e poi foto ed autografi da parte del pubblico presente che per una sera è potuto stare a contatto con uno dei propri beniamini. Nella speranza che altri giocatori arrivino alla loro prima volta, ricordiamo che adesso all’appello mancano Barba e Verdi che dopo le festività natalizie avranno la loro serata.

Questo il nostro sevizio, a cura di Alessio Cocchi, con l’intervista al protagonista della serata:

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteNews da Torino
Articolo successivoTV | Fabrizio Corsi a "SottoVoce" intervistato da Gigi Marzullo
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

3 Commenti

  1. Daniele è un grande esempio per i giovani perché ha dimostrato con umiltà e professionalità che anche quando meno te l’aspetti può capitare l’occasione che, in questo caso, ti cambia la carriera sportiva, e lui l’ha trovata a 30 anni quando arrivò ad Empoli e a 32 anni quando ha esordito in serie A. Forse la convocazione in nazionale maggiore non ci sarà per questioni d’età ma credo che il nostro prestigiatore sia felicissimo di vestire l’altro azzurro che gli ha svoltato la carriera. Deliziaci ancora Daniele!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here