Al termine dell’epico match vinto contro il Pescara per 2-1, nella mix zone dello stadio “Adriatico”, abbiamo realizzato le consuete interviste del dopo gara. Abbiamo diviso le interviste n due contributi nel primo parla il tecnico Maurizio Sarri, un mister felice per la vittoria e per la grande accoglienza che Pescara gli ha riservato.

Nel secondo i calciatori Pucciarelli, Valdifiori e Croce che proseguono l’ondata di grande felicità per il risultato ottenuto contro una grande squadra davanti a ben 14000 spettatori.

 

Il servizio è a cura di Alessio Cocchi grazie alle riprese di Max Ciabattini

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedentePescara onora Sarri
Articolo successivoTV | Sintesi Pescara-Empoli 1-2
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

16 Commenti

  1. Alcune considerazioni: l’anno scorso Empoli e Sassuolo che alla fine del 2012 erano le squadre più in forma, cominciarono il 2013 dopo un mese di sosta con 1 punto in 2 partite. Prova che uno stop di un mese qualcosa provoca. Speriamo che quest’anno (Latina prima e Palermo dopo) ne arrivino almeno 3 (sarei contento se arrivassero contro la squadra di Iachini…), meglio ancora 4, il top sarebbe 6.

  2. complimenti all’empoli, grande squadra, ma quando noi pescaresi diciamo di sconfitta immeritata non ci riferiamo al gioco espresso ma alle occasioni da gol! poi scusate se vogliamo essere pignoli il vs rigore non c’è, il fallo è fuori area.

    • Evvabbè facciamo i pignoli: l’espulsione è stata comminata per un fallo inesistente, che segue un fuorigioco chilometrico di Maniero.
      Forse è meglio non essere proprio pignoli, pignoli, che dici?

      • E poi: di occasioni ne avete avute tante, è vero, ma con quelle, senza segnare, non si vincono le partite.
        Lo sappiamo bene noi che nei recenti pareggi che abbiamo fatto (e che x inciso vi hanno permesso di recuperarci tanti punti…), abbiamo sbagliato valanghe di goal.
        Quindi, direi che i valori dell’attuale classifica, alla fine, siano quelli più appropriati a come si sono svolte le partite nel girone d’andata.
        In bocca al lupo e che… vinca il migliore

  3. X DARIO…..Qui bisogna essere obbiettivi e non sportivi sennò ognuno trasforma in oro solo quello che esprime la propia squadra…..Se per te tirare in porta 2-3 volte in piu’ dell’Empoli vuol dire aver aver avuto occasioni a scatafascio,la cosa non mi puo’ trovare d’accordo……L’unica vera grande occasione che avete avuto è quella del 10′ del primo tempo con Maniero….il tiro nettamente fuori e dal limite dell’area non si puo’ certamente considerare un occasione….Da parte dell’Empoli per quel che riguarda il primo tempo abbiamo il rigore…..NETTISSIMO(ti invito a vedere dove si concretizza….cioe’ in area quando Pucciarelli cade il tuo difensore ha sempre la mano sulla sua spalla)e un colpo di testa di Rugani dove Belardi ha fatto si lui un vero miracolo…..Nel secondo tempo l’unico tiro veramente pericoloso è quello di Ragusa prima del goal e naturalmente il goal stesso,che si contrappone al bellissimo goal di Pucciarelli….Il colpo di testa di Maniero nel finale bello,ma ampiamente sotto controllo del nostro portiere….Quindi riguardati il filmato e considera con piu’ attenzione quelli che sono solo dei tiri in porta che non hanno nessuna attinenza con la parola pericolosita’…..senno’ anche il tiro nel finale del nostro Mchelidze deve considerarsi azione da goal!

    X DANTE……Avrei voluto vedere il Pescara giocare in 10 uomini per 46 minuti recupero compreso e per un ammonizione che NON C’ERA IN QUANTO IL VOSTRO MANIERO ERA NETTAMENTE IN FUORIGIOCO…..e nonostante questo vai a vederti il possesso palla e la maniera di voler sempre giocare a pallone….mentre il Pescara il piu’ delle volte “palla lunga alla viva il parroco”…..Se devo essere obbiettivo l’unico giocatore vostro che mi ha impressionato è stato Ragusa,ma probabilmente avesse giocato Laurinì,avrebbe faticato parecchio di piu’ ad emergere come peraltro bisogna dargli atto di aver fatto!
    Poi che il Pescara se la possa giocare fino in fondo siamo perfettamente d’accordo….ma ti posso assicurare che se tutte le squadre venissero al Castellani a giocare al pallone e non ad arroccarsi per 90 minuti in difesa,non ci sarebbero ne Palermo,ne Pescara,ne Avellino che tengano…..la squadra piu’ forte è quella azzurra….e voglio anche ricordare a tutti che la difesa Empolese ieri,andando da destra a sinistra ha schierato giocatori con questa eta’…..19-23-19-20……Fai un po’ te!

  4. Sul rigore non conta dove inizia la trattenuta ma dove finisce. Leggiti il regolamento prima di cercare i portali dei tifosi delle altre squadre su google.
    Espulsione inesistente.
    Gestione dei cartellini da arresto.
    Zauri ha fatto 700 falli e non è mai stato ammonito. Maccarone ha preso 800 falli e glie ne fosse stato fischiato uno? Dico uno?

    Io non farei il pignolo fossi in te.

  5. Possesso-palla, palloni giocati, pericolosità, passaggi riusciti…..se leggete i dati Panini sulla partita, ogni dubbio verrà fugato.

  6. Claudio, ok seguirò il tuo consiglio. Ma ricordandoci che per 95 minuti si è giocato in 11 vs 12 e che addirittura per 47 minuti in 10 vs 12 (voi avevate l’arbitro con voi).
    Dunque sono sicuro che con queste premesse e vedendo il risultato ogni dubbio verrà fugato. Come ad esempio il possesso palla pressoché alla pari, seppur come detto noi si sia giocato un tempo in 10. Buona rosicata!

    • Guarda che Claudio stava parlando dell’Empoli……emh….e’ un tifoso Empolese…..basta che ti leggi il resoconto Panini…Credo che Claudio abbia ben poco da rosicare…..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here