Più di una volta si è sentito dire che l’Empoli di mister Giampaolo, quello che sta nascendo in questa estate 2015, è la naturale prosecuzione di quello di Sarri. Ed in questo senso c’è una analogia di non poco conto.

 

Infatti tre anni fa (era il 13 agosto 2012), il nuovo Empoli targato Sarri, quello reduce dal playout di due mesi prima che ci aveva fatto vedere la morte in faccia, giocò il suo primo incontro ufficiale, in Coppa Italia, contro il Vicenza, che era stata guardacaso l’avversaria di quel playout da infarto.

Fu una brutta gara, un Empoli che era un cantiere aperto ancora al primo stadio, nonostante fosse già agosto inoltrato, ed alla fine i veneti riuscirono ad espugnare il Castellani per 2-1.

Adesso, tre anni dopo, la prima partita ufficiale di Marco Giampaolo sulla panchina azzurra sarà proprio contro il Vicenza. La situazione è diversa, siamo reduci da una meravigliosa salvezza in A e la squadra è completa almeno per il suo 85%…. chissà però che non sia un segnale, magari però non perdendola stavolta.

 

Torniamo indietro nel tempo e rivediamo le immagini di quella serata di 3 anni fa. Tra l’altro quella sera debuttava a livello ufficiale il nuovo sponsor tecnico Royal, sabato prossimo debutterà Joma.

 

14 Commenti

  1. Anche il Vicenza è una squadra completamente diversa e con basi molto più solide rispetto a quella di 3 anni fa, per questo sarà un bel test oltre che una partita emozionante per ragioni abbastanza ovvie.

  2. Come non menzionare inoltre il dicembre del 1992, match-clou in Serie C1, entrambe ai vertici della classifica, 1-0 per noi con euro-gol di Lazzini e i successivi fatti degli spari….
    Poi ci fu anche il 3-2 in casa del 1998, penultima di serie A con Spalletti allenatore e il gol di Baldini al 90′ che ci dette la salvezza matematica.
    Altra grossa goduria che spesso non citiamo fu nella serie B 2001, quando all’87’ perdevamo a Vicenza 1-0 e per poi vincere 2-1 con Di Natale e Bresciano, proprio allo scadere
    E ancora il recente 1-5 in casa loro, tutto nel primo tempo, 2 Tavano, 2 Macca, Tonelli, che li rispedì in Lega Pro visto che erano stati addirittura ripescati dopo il famoso play-out (per l’ennesima volta, erano retrocessi in C anche nel 2005 e poi ripescati)

    Comunque già prima dell’episodio degli spari del 92 non ci si poteva proprio vedere con loro ma la partita del play-out rimane in assoluto una cosa epica, fuori dal normale … e tutt’ora da brividi.

    • nel 92 in C1 credo fossimo quasi 7000 persone allo stadio,era una bolgia pazzesca,e la stessa bolgia trovammo al ritorno a Vicenza,il Menti esaurito per la promozione vicinissima in B con mister Ulivieri,e carico per gli episodi di cronaca dell’andata col ferimento del vicentino,noi eravamo un centinaio,ci pioveva di tutto nel nostro settore,una delle volte in cui ho veramente temuto per la mia incolumità in uno stadio…col Vicenza non sarai mai una partita banale

      • ….quando dico che la città s’è disaffezionata…..7000 in C, ok 2000 erano vicentini, ma son sempre 5000 dei nostri….in C!

  3. Ricordiamo pure la partita in b con somma in cui in casa perdevamo uno a zero e riuscimmo a ribaltarla nel fibale con due rigori onestamente abbastanza inventati

    • …quello è un campionato irripetibile…oltre al fatto di aver “imbroccato” l’immediato ritorno in A cosa assolutamente non facile, ci vennero assegnati, soprattutto all’inizio se non ricordo male, diversi rigori molto “generosi”, si pareva la Juventus 🙂

  4. Nella partita dei due rigori (e l’espulsione di un vicentino) l’arbitro era il grande Nucini di Bergamo che era un arbitro che in genere non ci voleva male.Non insomma un Farina,un Rodomonti,un Racalmuto, uno di quegli arbitracci con i quali sapevi già che qualcosa di brutto sarebbe arrivato.

  5. Loro avranno il miglior giocatore (Cocco) ancora ai box per infortunio. Ma ricordiamoci che han giocato i playoff e sfiorato la A: Non sarà facile passare.

  6. Ancora questa partita mi ricorda le forti emozioni di quella sera. Curiosa coincidenza, se fosse di buon auspicio la sconfitta?

  7. Intanto domani giocano in amichevole col Chievo: Speriamo la società mandi un osservatore, visto che saranno le nostre 2 prossime avversarie….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here