Gazzetta dello Sport - Aprile 1997 - Parata di Balli

Di Gabriele Guastella

Come scritto due giorni fa l’incrocio Chievo-Empoli torna dopo qualche stagione di assenza. Le due squadre si sono incrociate in Serie C1, poi in B e quindi in A, ma mai in Coppa Italia; quindi quella di domani (tra l’altro sul campo neutro di Vicenza, ndr) è la prima assoluta in questa competizione. Parliamo di Chievo-Empoli: sul vasto mondo di YouTube abbiamo trovato un video con i quattro gol segnati in un Chievo-Empoli di Serie A (stagione 2005/06) dove gli azzurri ribaltarono l’iniziale 1-0 clivense con Riganò e Tavano, per poi essere raggiunti dal Chievo per il 2-2 finale.

.

Stagione 1996-1997 – Serie B

Chievo-Empoli 0-1

L’Empoli sotto una fitta pioggia battente vince al Bentegodi contro il Chievo per 1-0: decide un gol di Esposito al 14′ del primo tempo, una partita-chiave per la promozione della squadra di Spalletti in serie A contro una formazione, allenata da Malesani, che cercava punti importanti per avvicinare il quarto posto distante solo quattro punti. Ne viene fuori una gara difficile ed equilibrata dove nella ripresa si esalta il portiere azzurro Balli che, con un occhio chiuso per via di una infezione, compie cinque parate prodigiose più un rigore neutralizzato a un minuto dal 90′ a Cerbone. Così nella foto sotto, La Gazzetta dello Sport (foto archivio Guastella) celebrava la vittoria dell’Empoli sul Chievo [Clicca sopra la foto per ingrandire].

.

Gazzetta dello Sport - Aprile 1997 - Parata di Balli

Stagione 2005-2006 – Serie A

Chievo-Empoli 2-2

.

L’Articolo del Corriere della Sera che racconta la parata di Balli su rigore di Cerbone, con il portiere azzurro con un occhio chiuso; CLICCA QUI

5 Commenti

  1. Indimenticabile quella partita…primi venti minuti dominati ed impreziositi dal gol di Carmine “e segna sempre lui” Esposito nonostante il terreno di gioco pesantissimo…poi 70 minuti di sofferenza contro un super Chievo orchestrato da un Fiore già da serie A…Balli miracoloso su tre colpi di testa e poi leggendario sul rigore.
    Che tempi!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here