Ascoltiamo le parole di Lorenzo Tonelli e Massimo Maccarone al termine della gara che gli azzurri hanno perso per 2-0 a Frosinone. Due ragazzi che non le mandano a dire e fanno delle riflessioni importanti dopo questa sconfitta.

 

Il servizio è a cura di Alessio Cocchi grazie alle riprese di Marianna Di Lallo. Il contributo è fruibile anche in HD selezionandolo dalle impostazioni di youtube

 

25 Commenti

  1. Tonelli è uno dei pochi che in questo momento ci mette la grinta necessaria. Su Saponara, dico che alla centesima pedata impunita, si incavolerebbe chiunque. Le squadre avversarie sanno come prenderci…si…a pedate! Però ogni tanto possiamo darle anche noi, non guasterebbe!

  2. mi sembra di capire dalle parole di Tonelli , ma anche di Maccarone che non c’è gran coesione … e se si va bene a vedere gli errori viene proprio da pensare che non sia più il solito spogliatoio degli ultimi anni…GRAVE MOLTO GRAVE …se ci sono mele marce fuori dai coglioni chiunque esse siano!!!

  3. ..comunque sono dell’idea che i panni sporchi si lavino in casa!! Ho l’impressione che lo spogliatoio sia tutt’altro che unito.

  4. Lo spogliatoio chi lo deve gestire,l’allenatore o Mago Merlino? Poi è chiaro che se il DS ti compra una pletora di giocatori quasi tutti in prestito e che si “sentono” di giocare per forza,il rischio di fare la frittata è altissimo.

  5. In queste partite ci vuole un arbitro di polso,non uno che non ha personalità’ come quello di ieri sera,fermo restando la brutta prova della squadra

  6. Io dico che una squadra che si vuol salvare, anche se provando a giocare a calcio, non può a fine primo tempo, “fuori casa”, aver fatto ¼ dei falli degli avversari.
    Siamo una squadra senza anima e palle, troppo amante del fraseggio e del tocco di palla “fine a se stesso”.
    L’errore di Rui è l’emblema: a parti invertite un loro terzino avrebbe tirato la palla in tribuna.
    Ci sono zone del campo in cui non si può cercare sempre e comunque di giocare la palla.
    Almeno non quest’anno e specie in uno scontro diretto.
    Non per voler incolpare Rui della sconfitta, ci mancherebbe: solo che quel suo “tocco” errato è x me lo specchio di come ha giocato tutta la squadra… Tonelli escluso, l’unico che gioca e picchia come deve fare chi si vuol salvare.
    A confronto di questi, la squadra di Sarri (che comunque cercava sempre di giocare) sembrava composta da 11 Gattuso…

  7. Quanto occasioni ti capitano in un partita di serie A? 2…3 al massimo: E DEVI capitalizzarle, sfruttarle! Altrimenti poi la paghi…..
    Inoltre, se anche giocando male, gli arbitri un ci danno quel che è nostro e non tutelano un patrimonio del calcio italiano come Saponara….che vuoi sperare?

  8. Ripeto per la 100esima volta che Pucciarelli non è un attaccante da serie A. Via ragazzi le occasioni le ha avute. Se sbaglia 1-2 goal a partita chi deve segnare ? Skorupski ? Mettiamo Livaja o Levan e vediamo cosa succede. Piena fiducia a Giampaolo

  9. Ho avuto l’impressione che le parole di Tonelli oltre ad essere indirizzate a tutta la squadra avevano degli obiettivi precisi ed uno in particolare, il quale non ha finito la partita, non è il mister!!!!

  10. Parole importanti di Massimo e soprattutto di Lorenzo, dobbiamo tornare ad essere una vera squadra e l’Empoli di sempre che se deve perdere lo deve fare per meriti altrui. Quindi che migliori la condizione fisica, che si torni umili al massimo come il Frosinone di ieri e l’Empoli dello scarso anno e che si giochi da squadra coesa, compatta e unita nell’unico intento che è la salvezza dell’Empoli.

  11. Il Puccia li sbagliera’ ma almeno arriva a tirare in porta.S’e’ visto giovedì sera senza di lui cosa abbiamo combinato.Il Puccia è l’ultimo dei problemi

  12. Si gioca male, ma male male….le prime partite sembravamo usare ancora il copione di sarri…adesso sembra che ci sia entrato lo zampino di Giampaolo…lanci lunghi per le difese avversarie, grinta zero,passaggi e controlli quasi tutti sbagliati o fuori misura anche quelli più semplici,nervosismo ecc…dovevamo fare almeno 6 punti in queste 3 partite contro Atalanta Frosinone e Sassuolo e invece non se fa neanche mezzo e se non si fanno contro queste squadre i punti per la salvezza, dove li facciamo??? Con la Roma???con la Juve??
    Ieri non abbiamo perso perché loro erano più forti, perché abbiamo fatto cacare allo stesso pari, ma loro almeno la grinta e la voglia di vincere ce l’hanno messa,noi no….
    Fuori Giampaolo e dentro martuscello e tiriamo fuori le PALLE!

  13. Sapo ha perso lucidità perchè picchiato impunemente per 90′, lo assolvo in toto.

    La squadra corre poco e corre male, le responsabilità sono a metà fra staff e allenatore.

    Abbiamo limiti importanti in fase realizzativa, limiti che gli schemi di Sarri sui calci piazzati permettevano di attenuare…ma quest’anno non c’è l’ombra di nulla del genere.

    Il gruppo non è unito come in passato per forza di cose: troppa gente nuova e soprattutto troppa gente consapevole di cambiare aria a fine stagione.

    Se l’ambiente si ricompatta, alla fine potremmo pure salvarci (soffrendo), altrimenti ci aspettano giorni bui tipo 98/99 o 03/04.

  14. Accuse pesanti, anche se velate, quelle di Tonelli e mi sembra che molte siano indirizzate a Saponara che gioca da solo. Se Riccardo è uomo giovedi a penalty a raccontare quello che gli è passato per la mente, oppure il mister che dovrebbe metterci la faccia.

    • Ma che cavolo dici….ringrazia se hai 4 punti….e a chi lo devi a Pucciarelli o Zielinski o Livaja?Se non c’era Riccardo a fare goals e assist,adesso si era ancora a 0 punti…..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here