Nella zona mista dello stadio “Castellani”, al termine della gara giocata contro l’Udinese, abbiamo raccolto le impressioni a caldo dei calciatori venuti a parlare.

Ai nostri microfoni, dopo aver già ascoltato mister Giampaolo, sono intervenuti Pucciarelli, Bittante e Mchedlidze.

 

Il servizio è a cura di Alessio Cocchi grazie alle riprese di Marianna Di Lallo. Il contributo è fruibile anche in HD selezionandolo dalle impostazioni di youtube.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteI numeri del match (Empoli/Udinese)
Articolo successivoAtalanta: Dramè squalificato!
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

23 Commenti

  1. Non vorrei sbagliarmi ma mi è sembrato sul rigore che Saponara abbia strappato il pallone di mano al Macca. Sperocdi aver capito ma se così fosse, ha fatto un gesto veramente del cazzo ….

  2. esageratooo…strappato il pallone?! Il rigorista era Macca ma Sapo aveva bisogno di un gol per riprendersi un pò…

    e siccome il nostro capito è intelligente non ha fatto problemi…. notare il buffetto al rigore sbagliato di sapo..

    forza ragazzi va bene cosi!! avanti azzurro!

  3. Si, in allenamento li prova e li tira sempre Maccarone. Che ieri sera (secondo me giustamente) ha ceduto il posto a Ricky che ha bisogno del gol come del pane.

  4. Ok se lo ha ceduto. Sinceramente mi sembrava che il Macca fosse andato sul dischetto e Saponara lo avesse preso. Cmq lasciamo perdere che probabilmente è solo polemica inutile.

  5. Saponara si è montato la testa troppe azioni personali perde quasi sempre palla, giocatore sopravvalutato. Vendiamolo subito rischia di svalutare.

  6. Al prossimo goal o al prossimo assist mi raccomando, tutti ad osannarlo e a dire quanto sia indispensabile per noi…lasciatelo in pace quel ragazzo! A Firenze che dovrebbero dire del “Dio sceso in terra” Kalinic…scomparso da 4-5 partite?

  7. Chi critica Saponara un capisce nulla di calcio e si dovrebbe dà (un si sa con quale successo) all’ippica. O alle freccette, al limite.

    • ….a me pare che nessuno si sia “scagliato” contro il giocatore, ma che abbia solo detto se non sia il caso, per due/tre partite, che resti fuori, poi magari farlo entrare a partita in corso. Però, obbiettivamente, il ragazzo è fuori giri al momento e s’incaponisce sempre sui dribbling quando invece sarebbe il caso, preso atto che non è un periodo di grande spolvero, di giocare facile. Detto questo, per la squadra uno come Saponara è molto importante.

  8. C’è gente astiosa che riesce solo ad offendere.Chi critica,con certe parole,Saponara farebbe meglio a darsi al bowling.

  9. Saponara è un campione e non si discute. Personalmente da un ragazzo d’oro come lui, quando non è al topo della condizione, preferirei un atteggiamento più rivolto al bene del collettivo. Lungi da me volerlo offendere in qualsiasi modo o non riconoscergli i grandissimi meriti che gli spettano. Ma penso che la maturazione definitiva del ragazzo passi anche dall’evitare certi piccoli errori. Ma sicuramente è una persona intelligente e lo capisce anche da solo

  10. Quando un giocatore, forte come Saponara, non è in forma l’unico modo per farlo ritornare alle “normali”prestazioni è quello di farlo giocare sempre e comunque. Mandarlo in panchina non servirebbe a niente, se non a demoralizzarlo. Ti può inventare una giocata in ogni momento, cosa che Krunic sinceramente non garantisce.

  11. La maturazione di un giovane,ed è bene che ci si ricordi che a 24 anni si è giovani,passa inevitabiolmente da errori,piccoli o grandi che siano.Credo che Riccardo non si sognerà mai più di mandare a quel paese un arbitro,come non succederà più,se il designato sia un altro,di prendere il pallone e di andare a battere il rigore senza che ne avesse il diritto.Grande intelligenza di Maccarone di allontanarsi subito dal dischetto senza discutere con lui,come grande cuore da parte sua quando va per primo a dare una pacca sulla testa a Saponara per consolarlo dell’errore fatto.Probabilmente Riccardo sta cercando con troppa insistenza la giocata ad effetto e per questo non riesce a giocare come sa.Deve giocare con tranquillità,senza forzare le giocate.A fine tempo ed inizio del secondo,stava giocando così e son sicuro che se non avesse sbagliato il rigore,il suo secondo tempo sarebbe stato ottimo.Chiaramente dopo l’errore dal dischetto a cercato di riscattarsi giocando per se e non per la squadra ed è stato giusto sostituirlo.Con questo certi giocatori come lui devono sempre giocare,perchè anche nei momenti meno belli,possono sempre trovare la giocata per vincere la partita.Certamente ad inizio campionato era molto più brillante,ma quando fino alla settimana scorsa ti alleni con il contagocce,per forza di cose poi la domenica paghi pegno.Tenerlo fuori per 2 o 3 partite?Ma non lo diciamo nemmeno per scherzo!

  12. Mork ha ragione saponara non deve avera l’ansia da prestazione e giocare come sa,e’il nostro fuoriclasse. Le altre squadre lo temono eora cercano sempre la marcatura stretta con raddoppio di marcatura e falli sistematici.un consiglio per chi ha sempre da criticare tutto etutti vada al franchi cosi e’in buona compagnia

  13. Concordo con Mork, inoltre due parole su Pucciarelli, giocatore per me sottovalutato, fondamentale per la squadra, stacanovista e che sta migliorando pure tecnicamente e in fase realizzativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here