TV | Mister Andreazzoli nel post Palermo

    22

    Cinque gare, quatto vittorie, un pareggio. Quindici gol segnati, soltanto quattro subiti  ed una media punti di 2,6. Questi i numeri di mister Andreazzoli dal suo arrivo in azzurro, un mister che guida l’Empoli ad un perentoria 4-0 contro il Palermo.

    Nel dopo gara, il tecnico di Massa è intervenuto ai nostri microfoni per raccontare la gara spartendo i meriti tra tutti i ragazzi che ogni giorno si allenano con lui con grande intensità e disponibilità. Il servizio è a cura di Alessio Cocchi grazie alle riprese di Tommaso Chelli ed è fruibile in HD.

    CONDIVIDI
    Articolo precedenteTV | Manuel Pasqual & Matteo Brighi nel dopo Empoli-Palermo
    Articolo successivoTV | Sintesi gara Empoli-Palermo 4-0
    Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

    22 Commenti

    1. 12 gol in tre gare, di cui due in trasferta, miglioramento esponenziale di tutti i singoli. Ma dov’era fin’ora quest’uomo?

    2. Andreazzoli e’ tanta roba e si sta’ dimostrando un tecnico molto capace che ha motivato la squadra dandogli delle sicurezze e un gioco molto bello e proficuo. La venuta di Butti a Empoli ci ha dato l’impronta di squadra importante e lo ha dimostrato nella campagna acquisti di giugno e ora a gennaio acquistando giocatori che nessuno credeva potessero arrivare. SIAMO FORTI E GRANDI. SEMPRE FORZAAAAAAAAA EMPOLI.

    3. Il nonno che non ti aspetti: Gioco a livello di Sarri e Giampaolo. Da serie A. E con giovani di prospettiva come Di Lorenzo, Zajc e Bennacer sui quali riprovare a costruire un altro ciclo vincente

    4. “Al momento facciamo fatica anche a fare qualsiasi commento tanto la notizia è stata inaspettata, arrivata davvero oggi come un fulmine a ciel sereno. Una decisione a nostro modesto avviso errata e figlia di una gestione che sta continuando ad essere tutt’altro che da Empoli.“

      “Ci sentiamo di dirgli grazie .. anche per il calcio che ci stava facendo vedere “

      “però la decisione in questo momento, cosi a caldo, ci pare onestamente sbagliata. Speriamo di errare valutazione ma la strada imboccata da questa società è sempre più lontana da quelli che erano i veri valori dell’Empoli“

      BRAVI TUTTI TRANNE LA REDAZIONE!!! e infatti Andreazzoli al minuto 8’00’ ti ghiaccia subito.. Vivarini era un mediocre , si capiva tutti che la squadra con quello era con il freno a mano..! BASTA IGNORARE gli errori del passato, BASTA LECCHINI, se uno va esonerato va esonerato ! L Errore umano ( Martuxiello) non vi ha insegnato niente !!??

      • Difficilmente rispondo ad un commento anche perché chi si firma dietro ad uno pseudonimo non merita parola da chi ci mette lavoro, fatica e faccia. Rispondo solo per dirti che scrivere quello che abbiamo scritto, che ho scritto (e che ho detto privatamente anche ai dirigenti) credo proprio che non sia da lecchini visto che si criticava in qualche modo una scelta societaria. Sennò, qui davvero non si puoi mai prendere una posizione. Con grande garbo ho apprezzato la “ghiacciata” del mister dalla quale non mi sono sottratto rispondendo la verità. E credo che nella vita, in genere, non ci sia più bella cosa che saper cambiare opionione. Cosa che stiamo/sto facendo rispetto a dei risultati da capogiro. Buona giornata

        • Alessio, lo scetticismo era di molti se non di tutti. La decisione è stata quantomai bizzarra …. e non hai fatto altro che raccogliere la “voce del popolo”, voce ancora più critica dopo 1-1 contro il Brescia … ora con il “senno di poi” sono tutti bravi e fenomeni.
          Da parte mia, e credo di molti, fate un egregio lavoro e ci permettete, anche a chi come me che abita a 50km da Empoli, di seguire i miei colori con PASSIONE e ORGOGLIO!!!!
          A ognuno capita di sbagliare e di cambiare idea, riconoscendo che il proprio punto di vista non era il migliore, ma solo gli STOLTI, non cambiano opinione!!! FORZA ALESSIO, FORZA PE, FORZA EMPOLI!!!!

        • Chi ha detto lecchini nei confronti della società?
          Intendevo nei confronti del mister -amico , che infatti la società ha prontamente esonerato.Spiacente ma (per quello che vale e a titolo personale) ritengo che dopo l’annata COMICA di Martusciello che avete difeso quasi fino alla fine non sia scusabile proteggere allenatori che dimostrano di non essere in grado di gestire squadre con alto potenziale come l’empoli di quest’anno.

        • Solita storia…anche quando hanno preso Giampaolo sei stato mezzo campionato a parlarne male….poi ti ha zittito anche lui

    5. Giusto che tu riporti quei commenti della redazione, ma ti domando: lo conoscevi tu Andreazzoli? Ma dove è stato tutto questo tempo? Perchè stava andando, per sua ammissione, in pensione? Come mai nessuno gli ha data la chance che gli ha dato l’Empoli. Misteri del calcio.
      Non lo nascondo, anch’io quando è stato comunicato il suo nome sono rimasto sconcertato e l’ho anche criticato. Mi cospargo il capo di cenere ed ammetto l’errore. Si sta dimostrando un grande, con le idee chiare, ed oltretutto è anche simpatico nelle interviste.
      W NONNO AURELIO.

      • Ma vedi, io mi sono limitato a criticare il solito Lecchinaggio che in virtù di rapporti personali/professionali del tutto legittimi che si consolidano con il tempo fanno poi gridare allo scandalo KoKKi e company quando si esonera un allenatore INCAPACE come Vivarini ( “eh bisogna migliorare un attimino, un pochettino, un minutino…. ” l’unica frase che rimarrà ai posteri dell’ex mister)
        Dopo Martusciello si vede che la società ha cambiato registro e ha capito che è meglio ricredersi in tempo che bucare clamorosamente gli obiettivi di stagione. Per cui , al di là di Andreazzoli , l’esonero di Vivarini è stato salvifico, pure se avessero preso un altro incapace come , che so , Stramaccioni o Aglietti.
        Certo l’exploit di Andreazzoli non se l’aspettava nessuno.
        COMUNQUE NON E’ IL MINUTO 8.00 MA 7.34 del video di Andreazzoli…ahah

    6. “NONNO AURELIO” MERITA TUTTE LE SCUSE DELLA PIAZZA!!!! ARRIVATO CON LO SCETTICISMO GENERALE E DIETRO UNA SCELTA CERVELLOTICA E INATTESA (E PER ME INCOMPRENSIBILE, ALLORA ….) STA CONQUISTANDO LA FIDUCIA E IL RISPETTO DI MOLTI DI NOI TIFOSI!!!! Per esser sinceri, la squadra non è quella che aveva in mano Vivarini: i giocatori sono più convinti e determinati e i risultati si vedono!!!! Complimenti anche ai dirigenti che hanno capito quando era l’occasione di dover decidere!!!!

    7. …la squadra c era mancava il cavaliere …si vedeva che Vivarini era un moscio , incerto e senza carattere e trasmetteva alla squadra tutte le sue incertezza , non ci voleva molto a capire chi e come giocare . Aurelio poi è stato fantastico , serio , convinto , sicuro ed autoritario , fine psicologo ed ottimo tattico ( faceva quello da anni ) che mettendo tutti i giusti al posto giusto ha dato certezze alla squadra e focalizzando su di se le attenzioni. Lui e ‘ il cavaliere giusto. Bravissimo

    8. Grande Mister! Ragazzi è innegabile che ha cambiato la squadra sia nel gioco ma soprattutto nella testa! Questi ora sono soldatini , in allenamento se non corri non giochi, ed è giusto così! FORZA AURELIOOOOO

    9. Intervengo su PE. Io sono stato uno dei tanti che ha criticato l’esonero di Vivarini, o meglio: che è rimasto perplesso per la scelta di Andreazzoli. Chi era? Che aveva fatto, che curriculum? Da uno che ha 70 anni si deve pretendere un curriculum importante, soprattutto quando si insedia al posto di un altro che ci aveva portato al terzo posto in classifica.Quindi il Cocchi ha espresso quello che il 90% dei tifosi scriveva su questo sito. Ora mi sembra che l’Empoli giochi meglio, e io sono contento del cambio. Che male c’è a cambiare idea? E meno male che i fatti (non i disorsi) mi hanno convinto a cambiare idea. Su PE ho avuto solo delle perplessità ben motivate quando non si faceva sentire ai tempi di Martusciello. Comunque nella vita ho imparato che solo i cret ini non cambiano opinione; e io non sono fra questi, grazie a Dio.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here