Nel dopo gara di Empoli-Frosinone, gara persa dai nostri per 2-1, abbiamo realizzato le classiche interviste del dopo gara. La prima, come sempre, è quella realizzata con il tecnico Giampaolo che con grande serenità e sincerità ha con noi analizzato la gara.

 

Il servizio è a cura di Alessio Cocchi grazie alle riprese di Tommaso Chelli. Il contributo è fruibile anche in HD selezionandolo dalle impostazioni di youtube.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteSerie A: Empoli – Frosinone | La Fotogallery
Articolo successivoMartìn, dalla Colombia solo per l'Empoli e Paredes
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

10 Commenti

  1. ……ti sarò sempre e comunque riconoscente mister. Al contrario di tanti tifosi che minimizzano, te, tra le righe, fai capire che sei altamente scocciato per oggi, come me d’altronde. Voglio dire, s’è perso dal Frosinone.

    • Che so, ma magari cambiare un pò prima? Appena raggiunto il pareggio sarebbe stato da mettere qualcuno di fresco, a dare forze nuove, e invece si aspetta sempre quel tanto di troppo che ci costa fatale. Per carità, lungi da me criticare Giampaolo ma magari ci potrebbe riflettere sù!!

      • ..ma vedi, a volte anche il mister può cadere in fallo. Molte altre volte, al contrario, ha fatto svoltare le partite, cambi azzeccati. Sai, ho sempre pensato che i cambi vengono valutati a “sensazioni”, e non sempre queste si rivelano giuste. Secondo me, invece, senza voler fare polemica, è proprio una questione di motivazioni. Io già lo pensavo in tempi non sospetti, il fatto di ritrovarsi a buon punto a molte giornate dalla fine poteva rendere ben concreto il rischio di giocare più rilassati, senza l’assillo del risultato. Ora, non s’è giocato male, ma per fare un esempio tra la gara di ieri e Verona con l’Hellas ho notato contrasti e voglia di arrivare primi sul pallone leggermente diversi. Ad ogni modo, io fortunatamente riesco a gestirla bene la cosa, visto che anche dopo Bologna, quando in città tutti avevano perso il capo, lasciandosi andare a discorsi troppo avventurosi, ho sempre e solo guardato alla terz’ultima. Il rammarico è di aver perso….dal Frosinone!

  2. Prepariamoci a fare figurette da qui alla fine…almeno che non cambi qualche uomo. .siamo senza grinta e prevedibili . Forza azzurro

  3. La partita è stata decisa dal regolamento assurdo del calcio e dall’interpretazione che ne dànno gli arbitri. Nel primo tempo c’è una trattenuta su Maccarone che impedisce a Max di segnare sul cross da calcio d’angolo, mentre nel secondo tempo il giocatore del Frosinone stava semplicemente andando sul fondo e da lì aveva solo la possibilità di metterla al centro, probabilmente per un empolese, ma Rui, il regolamento e l’arbitro dicono rigore che, al 75% è gol. A me sembra che sia assurdo fare processi a chicchessia, per una partita che è andata male per ragioni extra-gioco. 🙁

  4. starci con la testa fino a Empoli Torino…..
    il mister ha toccato i tasti giusti…serve una traduzione di questi concetti nello spogliatoio!!
    Ripensavo che per motivi diversi i 6 punti dati al Frosinone sono gli stessi 6 che lo scorso anno abbiamo dato a Udinese…
    forza ragaaaaaaaa !!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here