Queste le parole a caldo del nostro mister dopo la sconfitta subita internamente con la Juve.

Il servizio è a cura di Alessio Cocchi grazie alle riprese di Tommaso Chelli. Il contributo è fruibile in HD.

[fnc_embed]<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/IzaSIjmH0g0″ frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>[/fnc_embed]

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | Le interviste post gara di Empoli-Juve
Articolo successivoPresentato il pallone invernale Hi-Vis
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Fino al 60° m’ero stupito anch’io di come stavamo in campo. Il problema di questa squadra è più mentale che tecnico. Non sà reagire. Quando prende un colpo si scioglie mentalmente. E’ successo con l’Inter è risuccesso oggi.

  2. Ma stupito di cosa…in 60 minuti 2 pali…5 occasioni pulite…possesso palla di una superiorità imbarazzante…questi i gobbi.
    Zero occasioni un tiraccio centrale di Krunic…un gioco da Lega Pro…questo l’ Empoli.

    Doveva finire 6-0…almeno.

    E questo parla di prestazione orgogliosa x 60 minuti…bah…e poi c’ è pure qualcuno che gli dà ragione…aribah.

  3. L’impegno c’è stato e va riconosciuto. Al momento non c’è confronto, loro troppo forti noi smarriti dopo il primo gol …. continuo a nutrire dubbi sulla guida tecnica, ci vuole esperienza e di Guardiola c’è solo 1

    • L’ impegno c’è sempre stato…ma con l’ impegno e basta non ti salvi…la squadra è dimessa e spaesato e lo è fin dalla prima di campionato…ti dirò che la partita che più mi ha fatto capire che ci sono componenti non da serie A in questa squadra, è stata proprio l’ unica che si è vinto…quella con il Crotone.

  4. …mi girano di brutto, e questo dopo il terzo goal della juventus, ho fatto male ad ascoltare l’intervista, non volevo mai poi ero curioso……ancora più alterato. Nessuno dice che, contrariamente a quanto dovrebbe essere, oggi sono più i demeriti nostri che i meriti degli altri…….la juventus di oggi è stata una delle meno in palla trovate negli anni. Attenzione, non meno forti, meno IN PALLA. Si sbagliano cose elementari; appoggi, passaggi a compagni distanti non più di due metri, stop………boh.

    • È da mo’ che lo scrivo e lo dico.
      Bisogna ricominciare a mettersi a palleggiare al muro, ma non 10′, 1h di fila, fino a quando non fa buio.
      Si sbaglia dei passaggi, neanche negli amatori.
      I nostri attaccanti non riescono a stoppare il pallone e a proteggerlo dal difensore.
      Pucciarelli, in due metri, tocca il pallone cento volte.
      Ma mi chiedo, nessuno gli dice nulla???

  5. A questo punto però è inutile prendersela con l’allenatore…come se fosse colpevole soltanto lui. Noi giochiamo male come squadra e come singoli (tranne tre o quattro), altro che storie. Un giorno che non ho voglia di lamentarmi e basta, scrivo quello che penso sulla società, i tifosi e tutto. Concisamente, ma dico tutto quello che vedo con chiarezza da tempo(che vedo io, non quello che devono vedere tutti: l’opinione mia sull’insieme). Esonerare Martusciello? Ma la Società non ne moralmente il diritto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here