Come di consueto, al termine del match, abbiamo realizzato le interviste one-to-one a caldo con i protagonisti. Chiaramente l’argomento è stato il successo interno, arrivato dopo alcuni mesi di astinenza, contro il Cesena.

Abbiamo diviso il servizio in due contributi video: nel primo le parole del tecnico Sarri, nel secondo i calciatori Maccarone, Signorelli e Zielinski.

 

Il servizio è a cura di Alessio Cocchi grazie alla collaborazione tecnica di Tommaso Chelli.

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteWEEK END AZZURRO GIOVANI | Risultati gare 7 e 8 febbraio
Articolo successivoSerie B | La Ternana stoppa la corsa del Brescia
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

    • Il mister ha tirato qualche stilettata a CHI CRITICA DA SEMPRE SIGNORELLI. Gli stessi che l’anno scorso lo criticavano SISTEMATICAMENTE penalizzandolo con voti bassissimi in pagella (evidentemente chi capisce pochino di calcio). Da chi pronuncia tuttora Hjsaj così come lo legge un bambino, e non Ussai (come fa Di Marzio di Sky che non a caso è un giornalista professionista!).

      • “Isai”, come lo chiamano gli stessi compagni di squadra (abbreviandolo “Isa”), come tutti i tifosi azzurri e gli addetti ai lavori lo hanno sempre chiamato da quando è arrivato a Monteboro, come tutta la stampa locale lo chiama quando ne parla.

        Se al tizio accanto a me in maratona chiedessi “Come gioca USSAI oggi secondo te?” sgranerebbe gli occhi prendendomi per un imbecille.

        Siamo gente di campagna a Empoli, diciamo pane al pane e vino al vino, perdonaci se non abbiamo l’erudizione tua e di Di Marzio.

        Continua a guardare Sky da casa, il tuo posto è lì: davanti la TV.

  1. Complimenti al Mister per come fa giocare la squadra e per la mentalità che ha trasmesso…un toscanaccio come noi, vero e con i piedi per terra!!!
    non possiamo non applaudire oggi la splendida prestazione di tutti ed in modo particolare quella di Big-Mac..gol da campione di razza!

  2. Andiamo a san Siro a fare il nostro calcio e poi vedremo al 95 … che sarà venuto fuori.

    Io ci credo …

    Ora abbiamo un polacco in gran spolvero ..
    Riccardo carico a pallettoni ..
    Ciccio che ci metterà tutto se stesso per tornare al gol..
    Croce dopo aver fatto un girone d andata a mille oggi si è riposato..
    Maccarone se ripete la prestazione di oggi..
    Puccinelli non è da meno quando vede rossonero..
    Son curioso di vedere che formazione si inventera il mister …

    Ok non mi esalto troppo..
    Profilo basso..Inzaghi arriviamo..

  3. È stata davvero commovente a fine partita l’ovazione che la maratona ha dedicato al mister ….ho ancora la “giggia di gallina ” …grazie Maurizio Sarri .

    • Qualcosa del genere non accadeva dai tempi di Lucianone Spalletti. Sarri portaci alla salvezza e poi il prossimo anno ti meriti una piazza che punta a un posto in Europa League. Lui andò alla Sampdoria tu potresti andare al Milan come Sacchi quando affascinò Berlusconi con il suo Parma.

      • O Gelain ma la smetti di dire cavolate, Sarri deve rimanere a Empoli a vita, anzi invito il Presidente a trovare una formula e uno stipendio che lo faccia rimanere e, di conseguennza, firmare un prolungamento sostanzioso del contratto.
        Il maggiore costo dello stipendio lo fara recuperare alla società valorizzando i nostri giovani, come ha fatto fino a ora con Isai, RUI, Rugani, Tonelli, Signorelli, Valdifiori, Pucciarelli ecc., pensaci Presidente.
        Non abbiamo mai visto la nostra squadra giocare così bene.
        Incredibile pensare che andiamo a Milano a giocarcela, ma ci pensi…. Incredibile.
        Gianca

  4. Caro Maurizio (l’utente che ha scritto poco sopra, non sarri) anche tu ricordi Puccinelli? Avremo la stessa età, probabiente, xchè lo ricordo anche io.
    Fortunatamente il nostro Pucciarelli è tutta un’altra storia 🙂

  5. GRANDE MACCA !!! VEDO CHE HAI CAPITO !!! NOI SAREMO SEMPRE CON VOI !!!!
    NOI (TIFOSI + GIOCATORI ) SIAMO UN GRUPPO !
    Forza Empoli !!!!
    Sempre !

  6. Quando si unisce cuore all’organizzazione sono questi i risultati. Una squadra davvero troppo bella da vedere, con un gruppo che riesce sempre ad emozionarmi, grazie di tutto empoli

  7. Grande Mister, fantastico come sempre. Devo dire che anche lui è molto migliorato e maturato nell’ambiente Empoli. Questo a dimostrazione che nonostante l’età e gli anni di carriera, c’è sempre da imparare, sopratutto in una società come la nostra. Però 2 labbrate cerchiamo di dagnene noi a quei poeracci rosso-neri.
    Contentissimo per Franco. Fino ad un paio di anni fa, quando giocava veramente veramente poco, non aveva mai dimostrato grandi cose, ma negli ultimi 2 anni e mezzo è cresciuto moltissimo e sono contento che arrivino qualche soddisfazioni. Sporco lavoro, spesso sembra che non sappia dove tirare la palla. Spesso torna in dietro e questo fa andare in bestia chi vorrebbe vincere le partite 3 o 4 a zero, ma non si rende conto che di palle ne perde davvero pochissime, giocate con intelligenza, magari semplici ma efficaci. Contentissimo… da oggi abbiamo 2 giocatori in più, un grande Piotr degno sostituto di Croce ed il nostro Franco tuttofare. Sempre fiducioso e sempre orgoglioso.
    Forza Empoli!

  8. Cocchi capisco che tu lo faccia anc eh perché sei stipendiato(di sicuro almeno in parte) dall’Empoli fc e forse anche perché ci credi.. Ma, ribadire a tutti i giocatori, che parte delle tifoseria non capisce una mazza di calcio perché ha invocato una punta nel mercato invernale mi sembra abbastanza scorretto.
    Io sono contentissimo per il ritorno al gol di Mac, spero anche in quello di Tavano, è altresì evidente gli enormi limIti offensivi di questa squadra, mettiti il cuore in pace. Ricordiamoci che si giocava contro il Cesena , penultima in campionato e, a parte Defrel, con 10 giocatori di serie B.. Se fosse stata l Atalanta o il Torino questa partita finiva ovo a ovo, ricordatelo.
    Comunque benissimo così, tre punti fondamentali (no importanti Cocchi) per la salvezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here