Momento di difficoltà per il Pescara di Zdenek Zeman che perde anche nell’anticipo della giornata numero 34 del campionato di Serie B. Per gli abruzzesi è la terza sconfitta consecutiva. Il Pescara era comunque andato in vantaggio al 25′ con il diciannovenne Caprari, preferito a Sansovini dal primo minuti. Ma la partita è equilibrata e aperta, con il Varese mai domo. Appena quattro minuti più tardi Granoche sfiora il pareggio, bravo Verratti sulla linea a sventare il gol lombardo.

.

Al 40′ arriva il giusto premio per i biancorossi che fanno 1-1 proprio con l’uruguaiano Granoche.

Nella ripresa al 3′ Granoche spreca una ghiotta occasione, ma lo stesso attaccante al 13′ si fa perdonare insaccando il 2-1 per il Varese. La reazione del Pescara non tarda ad arrivare e frutta un palo di Insigne e un bolide di Cascione tolto dalla porta da un miracoloso intervento di Cacciatore (32′).

.

Nel finale i padroni di casa trovano maggior spazio, anche perchè il Pescara si allunga in avanti nel tentativo di trovare la via del pareggio, e due volte De Luca ha la palla buona per segnare il terzo gol e chiudere la partita. Questo non avviene e la partita resta apertissima fino al triplice fischio finale… e quando i tre fischi arrivano allo stadio Ossola esplode la gioia dei tifosi del Varese che con questo successo vedono i Play Off molto più da vicino.

.

Gabriele Guastella

.

1 commento

  1. Classico delle squadre di Zeman.

    E mentre io lo dicevo, dalla prima giornata di campionato, voi tutti ad esaltarlo e a offendere dirigenti di tutte le squadre per non averlo comprato.

    Sveglia!!! Cu Cu!
    Son 33 Anni che Zeman allena, e ha sempre fatto questi versi qui, partendo a fiamma e poi finendo di M+++A, ma di quella sciolta.
    E che ca…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here