L’Empoli pareggia al Tombolato di Cittadella per 0-0, il primo della stagione; un pareggio che arriva in un campo ostico dove in molte squadre di un certo spessore sono state sconfitte. Eppure, nonostante il buon livello degli avversari e lo 0-0 finale, e nonostante una gara meno brillante delle ultime, l’Empoli ha molto da recriminare per alcune occasioni gettate alle ortiche.

PRIMO TEMPO – Parte forte il Cittadella che vuole cercare di sorprendere l’Empoli, poi gli azzurri crescono e con Tavano prima e soprattutto Saponara poi si divorano due limpide palle gol.

SECONDO TEMPO – Gara che inizia su ritmi leggermente più alti rispetto alla prima frazione. Il Cittadella prova a prendere il pallino del gioco in mano ma, dopo una decina di minuti di pressione, è di nuovo l’Empoli ad acquisire il predominio territoriale. Tuttavia gli azzurri, che ci provano con Moro e Tavano, non riescono a pungere nemmeno nel finale quando hanno un’occasione importante con Pucciarelli.
Note negative le ammonizioni a Maccarone e Laurinì che, sotto diffida, salteranno per squalifica la sfida di mercoledi 26 dicembre con l’Hellas Verona.

Punto comunque importante che inietta ulteriore fiducia e padronanza dei propri mezzi. In tribuna presente il CT dell’Albania Gianni De Biase, appositamente per vedere da vicino l’azzurro Hysaj.

Montaggio di Gabriele Guastella

2 Commenti

  1. Rivedendo le immagini(ho sentito la partita alla radio)….devo dire che non abbiamo concesso niente al Cittadella se non 4 titri da lontano con un Bassi a controllo dei tiri ricevuti…….Le occasioni le abbiamo avute noi e mi sorprende che sia in queste immagini,sia in quelle di Sport Italia non si veda la grande occasione di Saponara solo davanti al portiere…..cose dell’altro mondo…..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here