L’Empoli cade per la quarta volta consecutiva nelle prime cinque gare di campionato e si ritrova in piena zona retrocessione. Eppure per la prima volta nella stagione si ritrova in vantaggio (7′ con il rigore trasformato da Tavano); poi nel giro di sette minuti distrugge tutto: al 26′ pareggia Pettinari, al 27′ Cesaretti si fa espellere per doppia ammonizione, al 33′ Ciano porta il Crotone sul 2-1. Poi si spenge la luce, l’Empoli rischia il tracollo e solo Pelagotti e l’imprecisione degli avanti avversari evitano il peggio.

 

Montaggio video: Gabriele Guastella

  

1 commento

  1. Aglietti…..io adesso me la prenderei non solo con Saponara e Cesaretti,ma anche con PIANETA EMPOLI CHE NON HA FATTO VEDERE NEL FILMATO TUTTI I TIRI IN PORTA CHE HANNO FATTO GLI AZZURRI.Oppure cavolo mi sbaglio io e le maglie a strisce erano empolesi e il loro portiere ha fatto delle gran parate!Ma facciamola finita di dire cose che non esistono ne in cielo e ne in terra!E poi obbiettivamente a riguardare le immagini nel primo fallo di Cesaretti l’avversario ha fatto un bel tuffo ,ma naturalmente il giallo ci stava…ma credo che ci stesse anche il rosso per Gabionetta (mi pare lui)che mette le mani addosso a Cesaretti per ben 2 volte e violentemente dopo il fallo del nostro appunto!Il secondo cartellino non ci stava per niente il Cesa è andato per controllare il pallone!Ma naturalmente si dira’ come sempre che l’arbitro non ha inciso sul risultato!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here