L’Empoli di Sarri non riesce ad andare oltre lo 0-0 contro il Cesena di Bisoli, schierato in campo appositamente per non giocare a viso aperto con gli azzurri e, anzi, per cercare esclusivamente di pareggiare la partita e niente più.

PRIMO TEMPO – Dopo una quindicina di minuti dove non accade praticamente niente è l’Empoli ad accendere la gara, con gli azzurri che nel giro di due minuti costruiscono tre clamorose palle gol: Tavano manda a lato, Maccarone alto, Laurinì colpisce un palo, poi Valdifiori scalda le mani al portiere Rossini che poco dopo si deve ripetere su Maccarone. Poi è Croce a seminare il panico e servire a centro area per Tavano che con il sinistro manda a lato. Il Cesena si fa vedere solo sul finale con Tabanelli il cui tiro è stoppato con il corpo da Rugani.

 

 

SECONDO TEMPO – Il copione non cambia: Empoli a fare la partita e a giocare a calcio, il Cesena tutto dietro il pallone a pensare solo a rompere il gioco degli avversari senza abbozzare un minimo di idea. Così gli azzurri riprendono a macinare azioni gol una dietro l’altra: Maccarone su un rimpallo favorevole viene stoppato da Rossini in uscita, poi spedisce il pallone sull’esterno della rete. Quindi è Tavano a mandare il pallone di poco a lato. E quando Maccarone riesce a superare l’estremo cesenate davanti alla porta sguarnita ci pensa il difensore Volta a respingere il pallone ed evitare il gol azzurro. Nel finale ci provano ancora senza successo Maccarone (sinistro a lato) e Castiglia (tiro alto sopra la traversa). Il Cesena ci prova con un tiro dai 40 metri di Coppola (a lato) ed una conclusione altissima di Succi a 40 secondi dal triplice fischio finale. Un punto certamente superguadagnato (senza merito!) dal Cesena, e due punti ingiustamente persi dagli azzurri dopo l’immeritato pareggio-beffa di una settimana prima a Crotone. L’Empoli, tra l’altro, perde il primo posto in classifica con il Palermo che, vittorioso 3-1 in casa contro il Cittadella, si prende il comando della Serie B.
.
Montaggio e commento audio di Gabriele Guastella
Produzione PianetaEmpoli TV

.

4 Commenti

  1. Tutto giusto il tuo commento scritto Guaste’….però se non l’abbiamo buttata dentro va tutto a nostro demerito(parate a parte del portiere…..e meno male che era il terzo dei portieri)……

  2. importante continuare con queste prestazioni e questo
    gioco, se poi lasciamo qualche pareggio per strada
    pazienza..sicuramente alla lunga riprendiamo i
    punti con gli interessi….
    se poi qualcuno pensava di ammazzare il campionato a
    suon di gol e vittorie si ricordi della parata
    di dossena ai play out appena 18 mesi fa oppure
    vada a vedere le partite a 1000 km..(barcellona) capito!!!

  3. Che l’Empoli abbia fatto una grossa prestazione siamo d’accordo,che nessuno deve pensare che noi possiamo ammazzare il campionato siamo d’accordo,che possiamo lasciare qualche pareggio per strada idem con patatine….però ha ragione solo chi la butta dentro soprattutto se sbagli goals clamorosi….Poi che centra stiamo facendo un gran campionato e siamo tutti contenti……Naturalmente se tiri in porta anche 50 volte e tutte le volte in maniera pericolosa,cio’ non toglie che piu’ sono le occasioni per segnare e tu non lo fai e piu’aumentano i tuoi demeriti…….Oggi il Cesena non ha pareggiato perché è stato bravo a difendersi o ha giocato una partita perfetta per contrastare gli azzurri….ha solo pareggiato per errori grossolani dei nostri attaccanti….certamente questo non vuol dire che non si possano fare errori…..ma obbiettivamente l’errore di SuperMac o quello di Tavano ci stanno solo se fai un errore grosso come una casa!Naturalmente ci prendiamo la prestazione ben sapendo che giocando partite così ne vinci 99 su 100……purtroppo quell’1% è capitato oggi……Se le tue parole erano riferite a me in particolare…se non l’hai capito la mia era solo una constatazione dei fatti….non certo un accusa agli azzurri….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here