Inizia male, purtroppo, il 2013 per l’Empoli che perde in casa con il punteggio classico di 0-2 contro il Novara dei tanti ex. Eppure sono gli azzurri a costruire una quantità industriale di occasioni e a non riuscire a finalizzare, per poi essere puniti nei venti minuti finali del match.

PRIMO TEMPO – Neanche un minuto che Croce impegna severamente Bardi. Poi Maccarone due volte, Moro in due occasioni, e Tavano provano ancora ma Bardi e l’imprecisione negano il gol agli azzurri. Il Novara si fa vedere solo alla mezzora con una ghiotta occasione per Mehmeti neutralizzata da Bassi.

SECONDO TEMPO – Il Novara rientra in campo e sembra più tonico degli azzurri, ma è l’Empoli ad avere una grande occasione con Moro il cui tiro, indirizzato al sette, è miracolosamente deviato in angolo da Bardi. Dall’altra parte ancora Mehmeti fallisce a tu per tu con Bassi e si fa male, sostituito dall’esperto Rubino.
Al 68′ il direttore di gara vede un inesistente fallo di Mchedlidze che fa la sponda a Tavano tutto solo davanti a Bardi (episodio non presente nel video fornito dalla Lega Serie B), e sul rovesciamento di fronte Laurinì perde di vista Lepiller che si invola verso Bassi fulminandolo con un preciso diagonale all’angolino alla sinistra.
E’ la svolta, dunque, della partita a favore del Novara che al 93′ con l’ex Lazzari trova anche il gol del definitivo 2-0, con l’ex azzurro che non festeggia in segno di rispetto verso quella maglia a cui tiene particolarmente; festa grande, invece, in panchina per Aglietti che esulta moltissimo. “Ero molto emozionato – dirà ai microfoni di Radio Bruno – e sentivo particolarmente la partita…”.

 
Montaggio video a cura di Gabriele Guastella.

 

6 Commenti

  1. Bravo Flavio e grazie per non aver esultato…
    In bocca al lupo…
    Bravo anche Aglietti: il suo Novara ha meritato la vittoria

  2. ciao a tutti, bella partita oggi. il primo tempo poteva finire 5-0 per voi, il secondo tempo poteva finire 0-5 per noi. insomma diciamo che il pareggio era il risultato più giusto ma noi abbiamo mister Aglietti che si sta dimostrando un valore aggiunto e che da solo riesce a fare la differenza ogni partita, sfruttando tutto quello che può sfruttare. UN GRANDE ALLENATORE MISTER AGLIETTI=)ciao a tutti e in bocca al lupo per il proseguo di campionato=)

    • in bocca al lupo anche a voi, su Aglietti però aspetterei a giudicarlo è ancora giovane e qui ad Empoli di errori ne fatti diversi in 2 anni, ha fatto anche cose molto buone e un miracolo… (lo spareggio playaut con il vicenza…) mammamia che partita…
      FORZA AZZURRO.

      • Io invece credo che abbia capito gli errori che aveva fatto prima del ritorno ad Empoli(dopo Carboni)ed ora sta facendo benissimo…L’anno scorso grande salvezza…quest’anno grandi risultati….è sicuramente in crescita COSTANTE!Sicuramente le sue squadre non brilleranno per schemi spettacolari e gioco di prima,ma sanno stare in campo coprendo tutti i settori…..

  3. laurini deve fare parecchia scuola sulla fase difensiva..
    non e’ possibile farsi trovare fuorposizione su un lancio
    da 50 metri, e non e’ la prima volta perche’ anche a reggio
    calabria ha fatto un fallo dove meritava il secondo giallo
    perche’ era troppo avanti..
    spero ritorni pratali centrale con tonelli a destra!!!
    p.s. i punti sulla quart’ultima sono scesi a 9..
    prima ci si salva e prima si sta’ un po’ piu’ tranquilli,
    altro che play off pensiamo subito ad invertire la rotta
    e salvarsi quanto prima..
    e poi va bene che la squadra e’ nata per attaccare ma
    quando ci sono elementi come maccarone e saponara
    praticamente fermi anche uno squallido 0-0 puo’
    far comodo!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here