L’Empoli torna subito al successo (3-1 al Novara) dopo la debacle di Cesena. Gli azzurri fanno intuire fin dall’inizio del match che vogliono fare la partita: dopo 10 minuti sono già 5 i corner a proprio favore, e al quarto d’ora arriva il primo squillo importante con Rugani che, di testa servito da Valdifiori, appoggia poco fuori. Ma incredibilmente è il Novara a passare in vantaggio: al 20′ con uno stupendo tiro da fuori di Rigoni con la palla che si infila al sette. Dopo qualche minuto di sbandamento l’Empoli reagisce: Verdi, Maccarone e Mario Rui (il cui tiro è messo in angolo da Kosicki) suonano la carica. Il gol arriva al 39′ con Tavano che buca Kosicki con un tiro dal vertice sinistro dell’area di rigore mirando l’angolino alla destra dell’estremo difensore del Novara. L’Empoli preme sull’acceleratore e vuole chiudere la frazione in vantaggio; al primo dei tre minuti di recupero concessi è ancora Tavano con un pallonetto da dentro l’area ad infilare Kosicki per la seconda volta; poi la corsa del bomber azzurro verso la maratona, dopo il 20° centro in campionato del capitano.

SECONDO TEMPO – L’Empoli prova a congelare il match gestendo il possesso palla, il Novara più con la disperazione che con le idee prova a pungere in contropiede. Gli azzurri sfiorano il tris con Verdi e Tavano, il Novara va vicinissimo al pari con Lazzari il cui tiro, deviato da un difensore azzurro, tradisce ma non del tutto Bassi che d’istinto con un piede compie una miracolosa parata che vale come un gol fatto… che per l’Empoli arriva una manciata di minuti dopo con Levan Mchedlidze, il cui bolide da fuori sbatte sul palo e si insacca alle spalle dell’incolpevole Kosicki. Poi al triplice fischio finale esplode il Castellani, a 180 minuti dalla fine del torneo l’Empoli è ancora secondo in classifica.

Montaggio di PianetaEmpoliTV
Commento di Gabriele Guastella

11 Commenti

  1. RIGONI..COME CATALDI..COME MAMMARELLA..
    CERTO CHE ULTIMAMENTE NELLA PORTA DI BASSI
    NON CI SONO PIU’ RAGNATELE DA TOGLIERE!!!
    PIU’ CHE GOL ULTIMAMENTE STIAMO PRENDENDO
    EUROGOL A DIMOSTRAZIONE CHE LA DIFESA
    FUNZIONA BENISSIMO!!!

  2. Condivido entrambi i commenti… in maratona qualcuno brotolava come al solito… e comunque apparte grandissima gioia tra noi tifosi ho visto una squadra unita perche vuole e merita questa promozione. Forza azzurri.

  3. dobbiamo tutti restare uniti e consapevoli
    della forza di questo gruppo, con umilta’
    senza spavalderia ma convinti di arrivare
    fino in fondo senza paura..
    certo che la paura di arrivare fino a roma
    e non vedere il papa un po’ c’e’visto
    soprattutto la fortuna che accompagna le
    nostre concorrenti (temo il cesena per quel
    particolare dello scontro diretto sfavorevole
    visto che l’ultima va’ a modena che sicuramente
    si risparmiera’ per i play off)

  4. Ho visto la squadra partire forse un po’ contratta, ma dopo essere stati in svantaggio ( forse il gol si poteva evitare non lasciando spazio al novarese ), il cambio di passo è stato decisivo e ha portato alla vittoria meritatissima della nostra Empoli. pensiamo alla prossima partita con il Cittadella e portiamo a casa altri tre punti importantissimi ( vedi scontro diretto Cesena – Latina ), per poi festeggiare tutti insieme nella notte del Castellani contro il Pescara. FORZA EMPOLIIIIIIIIIIIII!!!

  5. basterebbe non prendere gol a Cittadella, come invece ci capiata molto spesso ultimamente, perchè anche se s’è vinto i gol si son presi: juve stabia, brescia, lanciano, crotone, cesena, novara e potrei continuare ancora.. un bello zero a zero ed è praticamente fatta… capitoooooo

  6. se il Latina le vince tutte allora complimenti meritano la serie A. 5 vittorie con ternana, a crotone, siena, a cesena e con lo spezia… giu i cappello

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here