Per gli amici di PianetaEmpoli e TeleEmpoli, official WebTv Empoli Calcio, e grazie alle immagini ufficiali della Lega Serie Bwin vi proponiamo la sintesi della sfida Empoli-Padova andata in scena al “Castellani” e terminata 2-2. Vantaggio azzurro con Laurito al 4′, pareggio di De Paula al 23′. Nel secondo tempo Padova in vantaggio con El Sharaawy e gol per il definitivo pareggio di Valdifiori. La gara si chiude con i fischi del popolo azzurro.

Montaggio Audio/Video: Gabriele Guastella

Produzione: PianetaEmpoli.it

 

 

5 Commenti

  1. Per Gabriele guastella ma non vi sbrate un Po poco obiettivi a parlare di fabbrini con quel
    paragone insulso fatto nelle pagelle .ettemdo il dinlto nella piaga riproducendo i fischi alla sua uscita proponendo come
    unico cambio il suo..e quando ha fatto la bellissa
    prestazione in. Under con gol avete detto
    che nessuno di voi ha potuto guardare la partita ma un Po di professionalità ..poi non capisco ora questo accanimento ora tanto tanto i tifosi ma un giornale un sito deve mantenere obbiettivita altrimente perde di credibilità..é un consiglio per il vostro lavoro fino ad oggi svolto bene aio
    parere..gradirei una risposta grazie mille

  2. Sig.Empolese Le rispondo al Suo messaggio. Nessuno intende offendere Fabbrini, discreditarlo od attaccarlo direttamente. Se rileggerà bene il commento alla pagella noterà che abbiamo chiaramente scritto che si tratta di un “patrimonio dell’Empoli”. In chiusura abbiamo inoltre scritto che “se è un campione ne uscirà”. L’accostamento con El Sharaawy non è offensivo, dietro a questo accostamento ci sono delle chiare motivazioni: il nostro Fabbrini ed El Sharaawy sono considerati due talenti del calcio (già avversari nella finale-scudetto lo scorso anno a Macerata per Empoli-Genoa), purtroppo la prestazione di ieri di El Sharaawy in confronto a quella di Fabbrini è stata nettamente superiore, e la similitudine di un Eurostar in piena corsa è dettata da come il talentino sbocciato nel Genoa è riuscito a realizzare il gol; corsa di 70 metri palla al piede in progressione con conclusione angolata, precisa e vincente. Per quanto riguarda la partita che ha giocato in Under, confermo che nessuno di noi purtroppo ha potuto assistere alla gara in tv, e non ci piace scrivere cose raccontate o scopiazzate da altre parti, non ci sembra giusto. Quando personalmente ho potuto visionare una sintesi ho scritto della bella prova di Diego e il titolo riportava il suo gol realizzato. Mi espongo personalmente dicendo che da molto tempo ho etichettato Fabbrini con il soprannome di “Dieguito” durante le mie radiocronache, come ho fatto in passato per “MagicLeft Lodi”, “Samba Eder” o “El Topa Forestieri”… questo per dire quanto sia alta la mia (e come per me vale per tutti i miei colleghi) considerazione avverso Fabbrini. Allo stesso tempo mi sento corresponsabile di cotanta attesa nei confronti di questo ragazzo, perchè come scritto in un altro post da Alessandro Marinai l’errore più grande che è stato commesso su Fabbrini è stato quello di accrescere troppo le attese, fare accostamenti troppo sproporzionati e caricarlo di troppe quanto inutili responsabilità. Francamente non mi sento ne di attaccarlo in maniera esponenziale ne di difenderlo totalmente… nel complesso mi sento di incoraggiare Diego (e se andrà a spulciare indietro con il tempo troverà articoli e pagelle con frasi di incoraggiamento…), dicendogli che i fischi servono per crescere professionalmente perchè fa parte del gioco e consigliandogli di rispondere sul campo, come lui ha dimostrato in passato (ed in Under) di poter fare. Ma ora solo e soltanto lui può cambiare la sua storia con l’Empoli. I tifosi lo hanno coccolato, lo hanno atteso, lo hanno ammirato, lo hanno applaudito e osannato… adesso lo stanno fischiando, è amore anche questo, significa che c’è qualcosa, che non è uno qualsiasi… insomma fa parte del gioco, ora tocca a lui.

  3. Qui Guastella il problema non è “che non è uno qualsiasi”…il problema è che dimostri di non essere uno qualsiasi….Qui si parla di un ragazzo di 20 anni che è stato dipinto come il nuovo chissacchì…e la colpa per me non è certamente di Diego,ma dei giornalisti che ne hanno esaltato a piu’ non posso le sue prestazioni…..Ma quale prestazioni?Quelle dell’anno scorso in cui giocava 15 minuti finali e qualcosa di buono ha fatto,ma soprattutto perchè gli altri erano in fondo alle propie energie?E poi quanti gol ha fatto anche quando ha giocato un po’ di piu?Il suo tabellino riporta l’anno scorso 30 partite giocate su 42 con 988 minuti giocati….e con solo 1 gol!Mi dirai…
    ….ma 988 minuti corrispondono solo a 11 partite intere….bè e allora?L”anno scorso dove l’ha fatta la differenza…solo nel prendere un rigore contro il Vicenza?OK ma andiamo a quest’anno:22 partite su 34 per ora con 1389 minuti giocati condensati con un totale di 2 goal…..ma tu mi dirai che Fabbrini non è per ora un gran goleador però…però…ma però cosa?Cosa ha fatto quest’anno?Forse innumerevoli assist ai compagni?Tu e altri continuate a parlare di un Fabbrini che fino a Novembre ha fatto faville…..Ma dove?In qualche partita di under 21 dove si incontra giovani inesperti e agli inizi come lui forse?Ma tolto un il bel gol di Frosinone o quello fatto a Siena,mi dici dove lui ha fatto la differenza per dire che lui possiamo chiamarlo “DIEGUITO”.Io le partite fuori le guardo in tv,ma di quelle in casa,non è ho persa una e in tutte le partite ho visto un giocatore che massimo 1 o 2 volte è stato sopra la sufficenza…ma una sufficenza striminzita….perchè non basta fare un gol al Siena per dire che un giocatore ha giocato bene…..Guarda Laurito…ha fatto gol ma poi in pagella ha preso insufficente….Io avrei voluto una sola volta almeno uscire dal Castellani e gioire dicendo:”Ragazzi ma avete visto Fabbrini che giocate ha fatto oggi”….forse saro’ cieco,forse sto invecchiando,forse non capisco e non ho mai capito niente di calcio….ma io queste giocate non le ho mai viste!I VERI TALENTI A EMPOLI CI SONO STATI MA NON SCOMODIAMO I VARI MONTELLA,MARCHIONNI ETC.CHE LE LORO DOTI LE DIMOSTRAVANO IN CAMPO NON SULLA CARTA STAMPATA!

  4. Concordo con quello che scrive Daniele 57 nella parte finale.Sono uno di quelli che non è mai stato iscritto a nessuno dei partiti su Fabbrini,nè anti nè pro’.Mi limito a giudicare i fatti ed i numeri.Lo scorso anno,gli ingressi di Fabbrini coincidevano spesso con momenti di elettricità improvvisa.Il bel gioco di alcune partite della scorsa stagione,ad onor del vero,non lo abbiamo mai visto quest’anno,anche quando abbiamo vinto 3-0 contro Siena ed Atalanta.Quest’anno,chiamato a diventare protagonista,purtroppo Fabbrini ha fatto vedere poco o nulla,diciamo la verità.Siamo troppo,tutti,abituati a vedere giovani talenti e sappiamo riconoscere il valore di un ragazzo.Se il pubblico arriva a fischiare è perchè non ne può proprio più.E non solo di Fabbrini ma anche di una squadra che ha perso anche la solidità della prima parte del girone di andata.I freddi numeri danno sempre un giusto metodo per l’analisi,nel girone di ritorno anche quando abbiamo vinto lo abbiamo fatto per un gol solo di scarto( eccezione il Cittadella )e con partite parecchio brutte,vedi Ascoli.Sarebbe l’ora che la società cominciasse a parlare,a farsi sentire perchè qui il rischio è ritrovarsi in 1000 persone e basta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here