Commento di Gabriele Guastella – Produzione PianetaEmpoliTV

.

PETVFinisce 2-2 il match del Castellani tra Empoli e Parma: chi si attendeva una partita tutta in discesa per gli azzurri è stato puntualmente smentito. Il Parma, libero di mente e con ormai più niente da perdere in questo campionato, ha giocato la “sua” partita dimostrando sul campo che i buoni risultati con l’Inter, ed i successi con Udinese e Juventus, non sono stati frutto del caso. Gli azzurri a dire il vero sono stati certamente superiori al Parma: 13-2 nel conto degli angoli, Mirante che compie due miracoli su Saponara e Croce, e almeno dieci palle-gol. Gli emiliani hanno avuto il merito di sfruttare meglio le poche occasioni costruite, mentre l’Empoli come al solito ha costruito una valanga di occasioni da gol concretizzando il minimo stretto necessario per collezionare il sedicesimo pareggio stagionale.

.

Al 19′ Lodi porta in vantaggio il Parma con un preciso diagonale di destro al primo affondo dei ducali. Al 31′ il pareggio di Maccarone su assist di Saponara, mentre al 44′ da uno dei 13 angoli azzurri arriva il colpo di testa vincente di Tonelli: quinto centro stagionale in 24 gare giocate per Lorenzo che, per segnare contro il Parma, è letteralmente volato tra le “stelle”. Nel secondo tempo al 28′ il definitivo 2-2 di Belfodil.

.

1 commento

  1. Pareggiare per un goal di “bomber” Belfodil è quanto di più grottesco ci poteva capitare…
    Il calcio è anche questo
    Empli e Parma alè

  2. Riguardo per la prima volta oggi le immagini della partita e confermo quello che ho visto dal campo….Primo goal tiro lentissimo di Lodi con Sepe che si butta giù solo per quanto è la sua altezza senza darsi nemmeno un centimetro di spinta per andare a prendere quella palla(non troppo differente il goal che gli fece Maicon)….Secondo goal….posso capire che sulla deviazione non capisca dove vada a finire il pallone (cioe’ sulla traversa)ma avrebbe tutto il tempo di buttarsi tra i piedi dell’attaccante,invece di fargli controllare il pallone e di farlo tirare in porta indisturbato,aspettando i suoi due difensori che non potevano ormai recuperare piu’ sul Parmense.E sul colpo di testa finale,meno male che ci ha messo una pezza Tonelli,senno’ era ancora lì a vedere dove finiva il pallone…….Magari i goal erano inevitabili,magari erano destinati in saccoccia di sicuro,ma mi pare che Sepe abbia fatto ben poco per evitarli…..

  3. Ma chi e’ quel bischero che scrive questi articoli??
    Pe x favore vorrei che lo dicesse perche voglio farmi raccontare le 10 palle gol che abbiamo avuto.
    Vorrei che me le elencasse x favore.
    Io le ho contate forse 5 compresi i gol

    • 1. Angolo Valdifiori deviazione sottoporta che genera subito il secondo angolo;
      2. Angolo Valdifiori Saponara gira in porta, deviazione di un difensore e nuovo angolo;
      3. Terzo angolo consecutivo di Valdifiori, Maccarone di poco a lato;
      4. Ci prova Vecino palla a lato;
      5. Costa su cross di Saponara anticipa di un soffio Pucciarelli ad un metro dalla porta;
      6. Saponara per Maccarone che fa gol;
      7. Angolo di Valdifiori Tonelli di testa fa 2-1;
      8. Saponara impegna severamente il portiere Mirante;
      9. Sul pallone si avventa Vecino, controcross, colpo di testa di Croce, miracolo di Mirante in angolo;
      10. Saponara serve Maccarone, conclusione con deviazione in angolo;
      11. ci prova Laurinì dal limite dell’area dopo una bella giocata di Zielinski;
      12. altra occasione Empoli, con Croce in area che anzichè calciare preferisce l’appoggio a Maccarone, il Parma in affanno spazza via l’area di rigore;
      (+ 2 occasioni con Maccarone e Croce fermati in area di rigore per offside).

      Un saluto
      Gabriele Guastella

      ps: …Ed un consiglio, se posso permettermelo da direttore di questa testata, cercate sempre il confronto senza offendere… offendere non serve a niente.

  4. Ma guastella se consideri un occasione ogni volta che si supera la meta campo allora il parma ne ha avuto almeno otto.
    Di vere occasioni oltre ai gol sono state la 3-4-5 e quella doppia di croce e vecino che pero va contata una volta sola essendo la stessa azione
    Quindi di occasioni in tutto ne abbiamo avute 6

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here