Che contro questo Lanciano sarebbe stata dura, visto il loro stato attuale di forma, si sapeva ma nonostante tutto, le tante defezioni e la stanchezza in qualche elemento a cui Sarri adesso non può dare respiro, gli azzurri sono stati autori di una prova convincente lasciando l’amaro in bocca agli sportivi non solo per la mancata vittoria ma e sopratutto perchè l’Empoli ha avuto una quantità industriale di palle gol (basti pensare agli undici calci d’angolo, ndr) che non sono state sfruttate meglio mentre l’ottimo Lanciano dell’ex Gautieri ha fatto due gol ai primi due tiri in porta.
    
PRIMO TEMPO – Si capisce fin dalle prime battute che sarà una partita spettacolare, perchè entrambe le formazioni giocano per divertire il pubblico e vincere. Al minuto 8 azzurri in vantaggio: segna Tavano. Appena la gioia per il gol che però su una distrazione difensiva gli ospiti al primo affondo pareggiano con Plasmati che approfitta di un buco centrale e batte Bassi in uscita. La gara resta accesa e divertente, e molto incerta. Però è l’Empoli a costruire di più e purtroppo a sciupare negli ultimi quindici metri di campo. Al 35′ nella seconda azione pericolosa degli abruzzesi arriva il gol del vantaggio degli ospiti. Lancio dalla destra per Di Cecco, la palla arriva al limite a D’Aversa, l’ex senese avanza e dai venti metri lascia partire un fendente che incoccia sul palo, la palla schizza a Plasmati che sigla l’1-2 ospite. Cala il gelo al Castellani ma dura solo 45 secondi perchè sull’immediata risposta azzurra Moro mette in mezzo dalla destra, dopo una deviazione di un difensore ospite la palla finisce a Tavano che da buona posizione insacca all’angolino all’angolino opposto per il 2-2. Ora l’Empoli è di nuovo sulle ali dell’entusiasmo e due minuti dopo sempre Tavano dal cuore dell’area di rigore avrebbe la palla per il controsorpasso ma il suo tiro è centrale e telefonato e Leali para a terra.
    
SECONDO TEMPO – E’ sempre l’Empoli a fare la partita, gli azzurri vogliono vincere ma il Lanciano in contropiede è pericolosissimo e Plasmati fa valere il suo fisico in una difesa azzurra priva di Tonelli e Pratali che proprio del fisico fanno le loro armi migliori.
Il livemotive della partita è proprio questo Empoli che fa il match e il Lanciano che si mette in luce con le ripartenze: Tavano, Croce e Saponara hanno le occasioni per il gol-vittoria ma oggi nei 15 metri finali, tranne che per Tavano, c’è imprecisione. Finisce 2-2, un pareggio che non permette agli azzurri di rosicchiare due punti contemporaneamente a Livorno e Verona, ma anche la consapevolezza di aver giocato contro la squadra più in forma del momento. Ora la speranza è che le nazionali non ci portino via altri giocatori dopo che siamo stati falcidiati dagli infortuni.

    

Montaggio audio-video a cura di Gabriele Guastella.

17 Commenti

  1. Non ci posso credere……goal(sembrerebbe)o non goal…è il piede sinistro di Croce che toglie la palla dalla linea di porta…e la fa tornare tra le braccia di Leali….Davvero incredibile…certo che quando la sfortuna ci mette lo zampino c’è poco da fare……..Mi pare che su tutti e due goals di Plasmati….il buon Romeo sia abbastanza in ritardo e assente……altro che colpe di Hisaj…..Credo che nonostante abbia giocato sufficentemente…se poi vai a vedere gli episodi,purtroppo Romeo ci mette ancora lo zampino……..

  2. daniele secondo me tu hai visto la partita del novara xke o sei mongolo o lo fai il mongolo xke te lo spiego io essendo tu no ne capisci di calcio.nel primo laurini non ha chiuso la diagonale.nel secondo non ha colpa nessuno.per cui6mongolo

    • PER SEMPRE EMPOLI…..potrei anche approfondire su i due goals subiti dall’Empoli e spiegarti le colpe che per me ha nelle 2 azioni dei goals Romeo(senza voler contestarlo ma solo per pura constatazione)….ma nel tuo caso mi limito solo alla diagonale……diagonale che dovrebbe servire per aprirti la testa e vedere quello che hai dentro….ma credo che non serva farla,perchè dentro non c’è sicuramente niente……Non capisco perchè tu non dica la tua opinione e stop….senza offendere

  3. daniele ma.facc.xxxulo ma che partira guardi ma finiscila mongolo che i2centrali sono stati all’altezza stupido

  4. che le nazionali ci portino via’ i giocatori e’ sicuro..
    come e’ sicuro che ce li portera’ via in caso di
    play off…
    questa e’ la regola e finche’ tutti i presidenti
    chineranno la testa davanti alla federazione e a
    dio denaro sara’ sempre cosi’…
    ripeto provate a dire a squadre come milan o juve
    di giocare senza 3/4 giocatori per la nazionale e
    vedrete che putiferio succede…

  5. Nel gioco delle colpe a mio parere il primo gol lo prende Laurini, alzandosi in ritardo sbagliando così il fuorigioco. Sul secondo, che dire sia Hysai che Regini mi sono apparsi in ritardo. Romeo in tutto questo non ha colpa.

    • ALLORA GUARDA ANONIMO….tanto per finire questa diatriba dove ognuno è giusto che la pensi come vuole,sempre pero’ con la dovuta educazione che sicuramente “per sempre Empoli” non ha avuto(ma il fesso sono io che rispondo a certa gente),vorrei dirti come la penso……Sul primo goal Romeo si fa scavalcare dal pallone(perchè di testa ha gia dimostrato di essere scarso e di non avere lo stacco per giocare centrale),non solo…si abbassa e tenta il fuorigioco. solo perchè la palla lo scavalca…Laurini parte in ritardo anche lui,ma solo perchè è Romeo che non arriva ad intercettare e comunque Laurini con un occhio doveva guardare anche chi c’era dietro di lui….perche’ fossero stati 2 contro 1 darei le giuste colpe SOLO A Laurini,ma se la palla fosse stata piu’ lunga qualcuno alle sue spalle la prendeva.Stai sicuro ci fosse stato un colpitore di testa,la palla a Plasmati non gli arrivava…..Per quel che riguarda il secondo goal,guarda dove è Romeo quando parte il tiro che finisce sul palo….è di fianco a Plasmati….sulla respinta del palo rimane fermo senza andare sullo stesso Plasmati che ribadisce senza problemi in rete ed è lui che doveva contrastarlo…e alla stessa maniera non si puo’ incolpare Hisaj perchè ha concesso 1 cross in area e nemmeno dalla linea di fondo…è troppo poco per dargli qualche colpa…..ti invito a riguardare magari anche al rallentatore le due azioni…..anche se le colpe non fossero tutte di Romeo,lui centra e parecchio.Con questo non voglio fare di certo un processo a Romeo,ma mi auguro che ORMAI RIENTRI AL PIU’ PRESTO MORI….SU ROMEO E’ DIFFICILE FARMI CAMBIARE IDEA…..un centrale che non è buono di testa,non mi convincera’ mai…..senza contare la sua disinvoltura nel fare dribbling da ultimo difensore….per poco non gli tolgono la palla e si involano verso la porta…..

  6. Con il “se” poco si fa !
    Chiaro è che con Tonelli e Pratali sul piano fisico era tutta un’altra storia. Poi non è giusto accanirsi sempre sul singolo, a mio avviso tutti i difensori sono stati almeno da 6

  7. daniele certo che x offendere le persone non ti fai scrupoli,forse sei tu quello che non stai bene di testa,che hai con romeo? non ha sbagliato x niente, ha fatto una bella partita non discriminare i calciatori ………….. ripeti sempre romeo romeo bha ahahahaahahahah non hai visto la partita secondo me.Riveditela hai scritto un romanzo, come mai non fai il giornalista? hai sempre da dire con romeo e sbagli……

  8. ma questo e’ offendere romeo? daniele si limita a dare il suo parere sui due gol subiti dicendo che il centrale di solito e di stazza e dalle sue parti non si passa…. embe? ma vi ricordate anno scorso di che offese ha subito tonelli,signorelli e altri?

  9. cmq il mondo e’bello perche’e’vario ognuno ha il proprio modo di vedere e dire le cose..forza empoli sempre e cio che penso io e’che faremo i play off…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here