Torna a vincere l’Empoli che passa al Braglia di Modena per 3-2, nonostante alcune assenze importanti. Anche il Modena lamenta alcune assenze, e soprattutto è contestatissimo dal pubblico di casa.
.
PRIMO TEMPO – Dopo una prima fase di studio l’Empoli sale in cattedra e al 13′ passa in vantaggio con Maccarone: splendido gol all’incrocio dei pali. La squadra azzurra è assoluta padrone del campo sia sotto il piano tecnico, sia sotto quello tattico. Modena fermo a guardare, quasi intimorito. Gli azzurri potrebbero raddoppiare se Tavano non prendeva un clamoroso incrocio dei pali. Poi improvvisamente si sveglia il Modena anche perchè l’Empoli pare crogiolarsi sul vantaggio conseguito. I gialloblu pareggiano il conto dei legni prendendone uno con Andelkovic. Gli azzurri ora soffrono i ritmi sostenuti e aggressivi del Modena, ma tuttavia Maccarone va vicino al raddoppio cogliendo un altro palo clamoroso. Al 38′ però Ardemagni con un tiro dalla distanza, deviato da Regini, supera Bassi e sigla l’1-1. Il Modena spinge, l’Empoli è in difficoltà, ma proprio nel momento più difficile (44′) Moro conquista palla sulla tre-quarti avversaria e con un missile terra area supera Colombi. Azzurri che chiudono la prima frazione in vantaggio.
.
SECONDO TEMPO – Parte forte il Modena ma la sua azione è più dettata dalla foga che non dalle idee chiare del gioco. L’Empoli è abilissimo nelle ripartenze ma non riesce a trovare il giusto cinismo per chiudere il match, fino a quando (29′) Maccarone non trova il secondo guizzo vincente della serata. Ora siamo sul 3-1 e l’Empoli sfiora in un paio di circostanze il quarto gol che chiuderebbe definitivamente il match: invece al 41′ il match si riapre con un gol di Andelkovic e con il Modena in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Moretti.
Vince l’Empoli meritatamente che sale a quota 53 punti, mantiene i sette punti di distanza dal Verona che vince a Lanciano ma rosicchia due punti al Livorno che pareggia a Cesena.
Fuori dallo stadio Braglia intanto si scatena la contestazione dei tifosi del Modena.

.
Servizio e montaggio video a cura di Gabriele Guastella

.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here