PETVFinisce 2-2 al San Paolo tra Napoli ed Empoli. Meglio, assolutamente meglio, la squadra di Maurizio Sarri che al termine del primo tempo potrebbe anche aver acquisito un risultato ben più maggiore dell’1-0, maturato grazie al gol (primo in carriera in Serie A, ndr) di Simone Verdi. A proposito del gol: Croce recupera un bel pallone a centrocampo e scarica su Maccarone; è bravo Big Mac a servire a sinistra Verdi che supera Rafael con un preciso tocco all’angolino, ma è altrettanto bravo Tavano che con il suo taglio porta con sé mezza difesa partenopea a crea spazio proprio per l’inserimento del numero 18 azzurro.

Poco dopo Maccarone fallisce il 2-0 a tu per tu con Rafael e, una decina di minuti dopo, è Tavano ha mandare a lato.

.

Nel secondo tempo il Napoli prova ad incrementare il ritmo ma è l’Empoli a raddoppiare; 8′ minuto e Valdifiori dalla bandierina pennella per la testa di Maccarone, Big Mac, oggi in veste di assist-man, prolunga per Rugani che sotto porta anticipa Ghoulam e deposita in rete evitando l’uscita di Rafael.

Il San Paolo fischia sonoramente la squadra di Benitez che prova a scuoterla con l’innesto di Higuain. L’ex Real da più profondità al Napoli che accorcia sugli sviluppi di un calcio da fermo con un perentorio colpo di testa di Zapata.

Lo stadio si scuote, ed il Napoli (nel frattempo entra anche De Guzman, ndr) prova ad alzare ancora il ritmo di gara. Al 26′ l’episodio chiave del match. L’Empoli conquista una punizione a destra in zona avanzata (brutto fallo su Hysaj, ndr) e precedentemente Callejon (graziato dall’arbitro) commette un altrettanto brutto fallo su Mario Rui. Il portoghese prova a giocare, l’Empoli batte la punizione e conquista la rimessa con le mani. Mario Rui chiama l’arbitro a sé e dice che non può continuare, così Sarri chiede subito il cambio visto che anche Hysaj è a farsi medicare. Barba è già pronto dal quarto uomo, ma l’arbitro nega il cambio, il Napoli sulla rimessa con le mani azzurra recupera palla e con una rapida azione di contropiede segna il 2-2 con De Guzman. Nella panchina dell’Empoli si scatena la protesta: Mario Rui viene ammonito, addirittura espulso Sarri.

Nei minuti finali il Napoli ci prova due volte con Callejon e De Guzman proprio al 5′ di recupero, sul quale Sepe è bravo a chiudere la porta e a negare quello che per l’Empoli sarebbe stato un furto con scasso.

.

Produzione PianetaEmpoliTV

Commento di Gabriele Guastella

.

PIANETAEMPOLITV – EFChannel | Sintesi Napoli… di pianetaempoli

10 Commenti

  1. Sono perfettamente d’accordo. Sono rimasto di stucco. Ora aspettiamo i difenori d’ufficio di Tavano, che non guardano a ciò che uno fa e realizza ma a ciò che ha realizzato. Solito esempio: Sofia Loren non è più quella…E c’è chi risponde: era tanto bella, merita un monumento…Sì, ERA. Purtroppo i gol vanno fatti ora perché con quelli fatti nel passato non vinci.

  2. Allora, mettiamo i puntini sulle “i” e cerchiamo di essere obiettivi:

    1) Quello di Ciccio è stato e rimane un errore.
    2) Il movimento di Ciccio sul contropiede di Macca e gol di Verdi è da cineteca
    3) Ieri ha corso come un ragazzino. Incredibilmente!
    4) Per i meccanismi del gioco di Sarri è quasi imprescindibile
    5) Le sue brave palle-gol ce l’ha in ogni partita: Segno che è sempre sul pezzo
    6) Se Sarri (miglior allenatore d’Italia) lo mette in campo vuol dire molte cose
    7) Se in certe partite vede meglio Pucciarelli, gioca Pucciarelli: No problem

  3. Grande movimento di Ciccio sul primo goal, si porta via 3 difensori con il suo movimento elascia la porta libera per il capoavoro di Verdi! Manca la visione della grande occasione che ha avuto Verdi per il 3 a 0.

    • Allora sig.Mister T. Ascolti anche l’intervista di Sarri. Mario Rui era fuori, e Hisaj praticamente idem perchè l’arbitro ha acconsentito l’ingresso in campo con l’azione del Napoli che era già partita… Se fa attenzione alle immagini noterà che Hysaj arriva in basso sullo schermo dopo essere appena rientrato in campo… secondo lei é in grado di fare la chiusura su De Guzman che arriva da dietro? Lo ha detto il mister chiaramente, il Napoli ha attaccato l’Empoli privo dei due terzini, poi ognuno è libero di dire quello che vuole, ma i fatti sono questi

  4. Al contrario, il fatto è che Hysaj era in campo, come avete appena scritto. Che non poteva essere partecipe all’azione difensiva è una interpretazione, seppur ragionevole. Credo che quando si fa un resoconto si debba dire le cose per quelle che erano nei fatti e specificare quando se ne da un’interpretazione, giusta o sbagliata che sia, altrimenti si rischia di passare per faziosi. Questo è il mio pensiero.

  5. Polli noi a un avè buttato la palla fori, ma lì un arbitro normale ferma i’gioco e fà fà la sostituzione…..
    Tanto più che ora c’è i quarto i’quinto e anche i’sesto omo!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here