L’Empoli riscatta la sconfitta casalinga con il Cittadella andando a vincere allo stadio “Adriatico” di Pescara contro una delle formazioni più in forma del momento, e più forti del torneo. Gli azzurri interrompono così una striscia di 10 risultati utili consecutivi degli abruzzesi, che vincevano sistematicamente da cinque turni e che non subivano gol da tre partite. L’Empoli perde Mario Rui per squalifica e Laurinì per infortunio oltre alla solita assenza di Moro. Nel Pescara assenti Schiavi e Mascara. In campo gli ex Brugman (Pescara) e Croce (Empoli), oltre al tecnico Sarri amatissimo dal popolo dell’Adriatico.
.
PRIMO TEMPO – Avvio migliore del Pescara che sfiora con Maniero l’immediato vantaggio: miracolo di Bassi e sulla ribattuta palla sul palo. Al 19′ Empoli in vantaggio: triangolo Pucciarelli-Tavano-Pucciarelli con il numero 20 azzurro steso in area. Calcio di rigore che si incarica di battere Tavano: dagli undici metri il capitano azzurro sceglie l’angolo alla sinistra di Belardi che però intuisce e respinge, la palla però resta a centro area e Tavano la ribadisce in rete. L’Empoli potrebbe anche raddoppiare: sugli sviluppi di un corner battuto da Valdifiori sbuca Rugani che di testa piazza il pallone nell’angolino alla destra di Belardi che in due tempi blocca. Si rivede il Pescara con Brugman: palla a lato. A cavallo tra la fine del primo tempo (prima ammonizione di Tonelli a centrocampo) e l’inizio della ripresa i due episodi che fanno arrabbiare tutti.
.
SECONDO TEMPO – Dopo pochi minuti Tonelli viene espulso per somma di ammonizioni. Ma il secondo giallo è davvero un errore clamoroso di Gavillucci di Latina che sanziona un fallo di Tonelli su Maniero che neanche c’è (le riprese mostrano come in effetti il difensore dell’Empoli non commetta fallo sull’attaccante degli abruzzesi, che tra l’altro sembra partire in dubbia posizione di fuorigioco, ndr). L’Empoli resta in dieci e il Pescara va a nozze tanto che al 7′ pareggia con Ragusa (Sarri non riesce a sistemare subito la difesa con l’innesto di Pratali al posto di Tavano, che effettua subito dopo aver subito il pareggio, ndr). Il Pescara crede di poter approfittare del vantaggio numerico per fare sua l’intera posta in palio, ma l’Empoli gioca il match con il cuore e al 27′ gli azzurri confezionano la rete del successo con una micidiale azione di contropiede. Valdifiori imposta per Maccarone, BigMac effettua un lungo lancio per Croce che sfugge via a destra e dal fondo mette a centroarea per Pucciarelli che deposita in rete per il quarto gol stagionale ed un successo e tre punti pesantissimi. Nel finale il Pescara sfiora il pari al 94′ con Maniero (colpo di testa a fil di palo, ndr), ma prima l’Empoli aveva sfiorato il tris con un siluro pazzesco di Mchedlidze entrato al posto di uno straordinario Maccarone. L’Empoli tiene il passo del Palermo capolista e consolida il secondo posto.

.
Commento e montaggio di Gabriele Guastella – Produzione PianetaEmpoli TV

.

10 Commenti

  1. Risultato importantissimo per tanti motivi:
    – la vittoria è arrivata dopo l’inatteso stop con il Cittadella e una partita non certo esaltante;
    – la vittoria è arrivata fuori e contro una diretta concorrente che vinceva da 5 giornate consecutive;
    – la vittoria (e la sconfitta per il Pescara) arriva prima della sosta di 1 mese;
    – Siena e Pescara sono rispettivamente a 10 e 5 punti.
    …. in sintesi, per la A ci siamo anche noi!

    Vedo (ma confermatevi se sbaglio) Lorenzo Tonelli meno brillante che in passato … la sosta servirà per ricaricare le batterie a tutti …. anche a noi tifosi!!! il campionato mi manca già!!!!

  2. siamo in democrazia e quindi e’ giusto che ognuno
    dica la sua opinione, pero’ mi sembra che numeri alla
    mano quello che ha fatto questa squadra nell’inizio di questo campionato e nella seconda parte dello scorso sia qualcosa di irripetibile e nonostante cio’ alcuni pareggi
    interni come siena,bari e cesena bruciano ancora…
    ecco se proprio si deve trovare il pelo nell’uovo direi che
    mancano all’appello 2/3 vittorie interne, ma questo solo se si paragona l’empoli alla juve o al barcellona..
    altrimenti va’ bene cosi’…
    forza ragazzi continuate ancora ancora a farci sognare!!

  3. Scusate, per onestà intellettuale credo sarebbe giusto dire che il rigore datoci è piuttosto generoso(non per il fallo, ma perché iniziato fuori area. Se avesse dato punizione non sarebbe stato scandaloso). Inoltre Hisaj aveva fatto un fallo da rigore netto a inizio secondo tempo.
    Per lo staff di PE: siete bravissimi e molto professionali durante le cronache, ma sul fronte arbitrale siete troppo “tifosi” e tendete troppo al vittimismo.
    Ripeto, anche oggi ci sono stati episodi sfavorevoli ma anche favorevoli, quindi non starei a dire che l’arbitro ci ha sgambettato.

  4. leggiti il nuovo regolamento in fatto di disposizioni arbitrali… e vedrai che in fatto a generosità dell’arbitro sul rigore dato a pucciarelli cambierai opinione… leggiti il paragrafo riguardante inizio/fine fallo prossimità area di rigore…
    hysaj intervento da rigore?! sai quanti rigori avrebbero dovuto fischiarci se fischiavano anche quello a favore del pescara…
    il fallo di tonelli su maniero che costa l’espulsione c’è??? e che gli farà saltare anche la trasferta di Latina, tra l’altro…
    vado avanti… hai contato il numero di falli fatti dal loro numero 33??? vado avanti… l’hai visto il fallo da dietro su Tavano, e quello su Croce? Guarda ti rispondo io… arbitri al di sotto della media, non dico malafede, ma che l’Empoli secondo a 39 punti dia fastidio è praticamente un dato di fatto, come è un dato di fatto che le tue proteste in occasione dei PlayOff della scorsa stagione (caso Regini/Saponara) abbiamo dato fastidio a qualcuno e più di uno è un altro dato di fatto molto più che oggettivo… fidati, e buon anno….

  5. Guarda, io non sono un esperto, ed il rigore di Pucciarelli ci può stare senza dubbio. Ma se ci fosse stata la malafede di cui parli sarebbe stata data punizione dal limite, non trovi?. Idem il rigore di Hisaj – che comunque tutti (90 minuto, gazzetta, ecc.) hanno segnalato come “netto” – su cui l’arbitro ha sorvolato. Poi su Tonelli indubbiamente c’è un doppio sbaglio, ma non si può gridare all’arbitraggio scadente in modo unilaterale, se poi in certe decisioni c’è stata correttezza a ns. favore.

  6. ma perche’ leggete la gazzetta che fa gli articoli in base ai bacini d’utenza…come la sintesi rai scandalosa e tutta tesa a dimostrare ke il pescara e’ stato danneggiato. l’empoli e’ secondo con 2 rogori a favore e 4 contro: guardate i rigori di palermi, pescara, avellino e crotone…e le ammonizioni ke contro l’empoli fioccano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here