Secondo pareggio consecutivo per l’Empoli di Sarri che fa 0-0 al Provinciale di Trapani. Gli azzurri accusano inizialmente un po’ di stanchezza psico-mentale dopo lo sforzo di lunedi scorso contro il Palermo ma poi con il passare dei minuti crescono e prendono il pallino del gioco in mano. Richiano però gli azzurri su un colpo di testa di Pagliarulo e soprattutto su quello di bomber Mancosu. Poi Maccarone ci prova dalla distanza con Nordi che blocca in due tempi.

Nel secondo tempo buon avvio dell’Empoli che ha subito una palla-gol sempre con Maccarone (tiro a lato sul secondo palo) e soprattutto con Pucciarelli che, a tu per tu con Nordi, incrocia troppo e manda a lato a fil di palo (con Tavano che impreca perchè liberissimo davanti alla porta sguarnita). Un minuto dopo però (30′) Basso con un colpo di testa colpisce un palo clamoroso ad un metro dalla porta e nel finale gli azzurri soffrono un po’ i siciliani che prendono il pallino del gioco in mano e provano a vincere.

Tra gli azzurri ammonito Croce che, diffidato, salterà per squalifica la prossima gara casalinga con il Carpi.
Nel complesso pareggio giustissimo tra due delle migliori squadre del campionato cadetto. Un pareggio che all’Empoli è utile per continuare a difendere il secondo posto visto i contemporanei pareggi delle inseguitrici, mentre il Palermo superando in casa il Padova (rigore di Hernandez) prova la prima fuga della stagione andando a +4 sugli azzurri e a +6 sull’Avellino terzo.

Produzione PianetaEmpoliTV – Commento Gabriele Guastella

7 Commenti

  1. Mi dispiace dirlo ma non si vince più..
    Comunque non capisco tutte le polemiche
    Della partita con il Palermo per i falli in serie a le squadre sono tutte così fisiche…
    In più erano più esperti a loro andava bene il pareggio.. Poi si sono rinfirzate tutte e noi no mahhhhhh!!!!!!!!

    • Si sono rinforzate tutte e mi pare che non stiano facendo meglio di noi. Diamo tempo al tempo ed i risultati inizieranno ad arrivare.

  2. HA RAGIONE SARRI QUANDO DICE CHE BISOGNA ESSERE
    PIU’ CATTIVI E RABBIOSI NEGLI ULTIMI VENTI METRI,
    VEDERE IL TIRO DOPO POCHI MINUTI DI MACCARONE
    (IN PRATICA UN PASSAGGIO AL PORTIERE DAL
    LIMITE DELL’AREA PICCOLA!!) E L’OCCASIONE DI
    PUCCIARELLI(OGNI COMMENTO E’ VANO POTEVA FAR DI
    TUTTO FUORCHE’ QUELLO CHE HA FATTO).
    ECCO QUANDO SI ABBINERA’ CATTIVERIA E RABBIA
    ALLA QUANTITA E QUALITA’DI GIOCO (TANTISSIMA)
    NON CE NE SARA’ PER NESSUNO!!!

  3. Ragazzi non facciamo drammi melodrammatici!! Il Trapani è una buona squadra e questo è un buon punto. Gli altri che ci stanno sotto non mi sembra che corrano: l’Avellino è sempre a 2 punti e abbiamo incrementato sul Pescara e Siena che comunque sono le più accreditate per andare in a. I ragazzi hanno bisogno di sbloccarsi e dunque la nostra vicinanza, smettiamola con i processi sommari peraltro inutili.

  4. Ci sono dei motivi molto semplici per i quali “non si vince più” (come dite):
    1- abbiamo giocato contro 2 rivelazioni del campionato (Trapani-Latina) e con la prima della classe. Insomma tutti scontri diretti (e siamo quindi in vantaggio con tutte e tre)
    2 – non riusciamo sbloccare le partite con palle da fermo.
    3 – si sbaglia più goals del solito

    Non c’è bisogno di giocare a pallonate

  5. in questo periodo dell’anno la squadra ha sempre una flessione più o meno marcata,credo che una vittoria e più avanti il nostro capitano riporti esperienza e nuove soluzioni anche per i nostri attaccanti e a quel punto…il decollo!

  6. L unico risultato su cui si può recriminare qualcosa è quello di Latina. Degli altri due sinceramente penso ci siasolo da essere soddisfatti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here