La festa per la salvezza dell’Empoli continua il giorno dopo l’incredibile rimonta sul Vicenza. Nella centralinissima Piazza dei Leoni si è svolto lo storico “Volo del Ciuco” giunto alla 533ima edizione. Al termine dell’evento abbiamo intervistato Athos Bagnoli, presidente del Centro di Coordinamento Empoli Clubs, che è tra gli organizzatori dell’evento. Durante le interviste vedrete le immagini del ciuchino volante lanciato dalla torre del campanile del Duomo di Empoli.

.

Intervista di Gabriele Guastella, riprese di Monica Benassai

.

8 Commenti

  1. …mi dissocio dal bruttissimo comportamente infantile di Fabrizio Corsi… che ricordo Spalletti definì qualche anno fa un “lia lia”… brutto il suo atteggiamento nei confronti di Cagni… lui che doveva andare a stringere la mano agli avversari… fossi in te caro Corsi chiederei scusa pubblicamente utilizzando questo sito… visto che hai la fortuna di avere la possibilità di farlo in questo sito interamente dedicato all’Empoli…

    …è poi vergognosa la decisione di chiamare il ciuco volante “Messere Luigio da Brescia”… chiaro riferimento a mister Cagni sconfitto ieri… di chiunque sia la decisione… si vergogni, e si vergognino coloro che l’hanno approvata… perchè avete per l’ennesima volta offeso una persona che ha fatto comunque la storia dell’Empoli e che con grande senso sportivo ha accettato i verdetti del campo facendo indirettamente i complimenti alla squadra azzurra!

    NO! Queste due cose non le condivido e non le accetto e non le approvo! Da empolese mi rifiuto di acconsentire a tutto ciò.. PianetaEmpoli, che si è sempre dimostrato sensibile, coraggioso e lontano dai poteri forti, quindi molto indipendente, intervenga e dica la sua… mi aspetto dai vari Fioravanti, Cocchi, Guastella e soprattutto Marinai una presa di posizione a riguardo di tutto ciò!

    Inoltre: domandina da 1milione di dollari.. non lo so, forse si erano chiusi in bagno per non farsi rovinare le giacche con lo spumante per i festeggiamenti… ma a me è sembrato che nel dopogara con il Vicenza fosse sparito qualcuno… dei pezzi grossi della società intendo! Uhm uhm… c’è qualcosa che non mi convince… è successo qualcosa lo sento… lo sento!

    • Concordo, lo sconfitto non va MAI, dico MAI, deriso e poi ricordo a tutti che il sig. “Luigio da Brescia” ha portato l’Empoli e Empoli al punto più alto della sua storia e questo NESSUNO e dico NESSUNO deve MAI dimenticarlo!!!! C’è molta idiozia in questi due episodi che macchiano la stupenda serata di venerdì e che spero che qualcuno abbia il coraggio di correggere!!!!
      Visto che non è stato apertamente nominato dico: “grazie PINO”: anche se quest’anno hai commesso tanti errori, non posso non ricordare quello ci hai dato qui a Empoli!!!!

  2. Apprendo adesso del nome dato al ciuco. Dopo un sorriso, spontaneo, si un pizzico di delusione, onestamente non si fa. Ho sentito (pe peró ha omesso la cosa) la diatriba corsi-cagni: vergognoso a dir poco il nostro presidente.

  3. Premetto che sono d’accordo col dire che Cagni meriti un grandissimo rispetto per quello che ha fatto a Empoli e che prenderlo in giro, seppur “goliardicamente”, con il ciuco e’ una cosa che non si merita, sia per quanto ci ha dato sia perche’ e’ una brava persona.
    Detto questo, il battibecco col COrsi, almeno visto dal web, a me non e’ sembrato di tale gravita’. Cagni stava dicendo che il vicenza avrebbe meritato qualcosa in piu’ (il che, a mio avviso, e’ una bugia detta sapendo di mentire, perche’ il Vicenza non ha mai meritato piu’ del pareggio in entrambe le partite, in entrambe ai punti ha vinto l’empoli e in tutta la stagione hanno ottenuto meno punti di noi) e a quel punto il Corsi gli ha detto “mister, 8 occasioni a 2”, causando la risposta di Cagni.
    Non mi sembra niente di trascendentale. Anche a me e’ saltata la mosca al naso sentendo quello che diceva Cagni. Forse Corsi poteva far finta di nulla e fare il signore, ma ha preferito rispondere invece che lascia correre. Pazienza, ma ripeto, a mio avviso nessun battibecco eccessivo.

  4. CAGNI AVEVA IL DENTE AVVELENATO PER MOTIVI SUOI
    CON IL CORSI E FORSE HA ALZATO LA VOCE PER
    PROVOCARE IL PRESIDENTE E FARSI SENTIRE..CHISSA’…

  5. P.S. PER COME HANNO SOSTENUTO LA SQUADRA AZZURRA
    AL NOME DEL CIUCO POTEVANO DARE ANCHE LUCIANA DA EMPOLI
    OPPURE A QUALCHE SUO COLLABORATORE…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here